Giovedì 02 Luglio 2020
   
Text Size

Sospesi i tributi comunali fino al 31 maggio

tributi locali

Sospensione di tutti i termini dell’attività di accertamento, riscossione, versamento e contenzioso dall’8 marzo al 31 maggio 2020: questa la novità più rilevante che riguarda i tributi locali introdotta dal Decreto Legge del 17 marzo 2020 n. 18. Secondo le disposizioni “Cura Italia” sono dunque sospese le attività e le scadenze per l’accertamento, la riscossione, il versamento e il contenzioso relativi ai tributi comunali e, allo stesso modo sono prorogati tutti i termini di versamento delle cartelle esattoriali e delle ingiunzioni di pagamento in scadenza dall’8 marzo al 31 maggio.

Sulla scorta di questa emergenza sanitaria il governo nazionale ha adottato misure straordinarie volte al contenimento della diffusione virale, anche attraverso la limitazione della circolazione dei cittadini per sole comprovate esigenze lavorative; necessità e motivi di salute, al fine di imporne la massima presenza in abitazione. Sempre in ottica di contrasto alla diffusione pandemica, è stata inoltre disposta la sospensione di molte attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione dei settori alimentari o di attività commerciali adibita alla vendita di prodotti di prima necessità.

Visto il Decreto Legge riguardante proprio le “misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, il quale ha introdotto, per far fronte all’emergenza sanitaria in atto, anche specifiche misure incisive di termini di pagamento e attività di riscossione.

La Giunta comunale di Polignano si è adeguata alle linee guida del governo centrale dichiarando la sospensione, fino al 31 maggio 2020, dei termini relativi alle attività di liquidazione, controllo, accertamento, riscossione e contenzioso nonché dei termini di versamento di tutte le entrate tributarie e non tributarie, rinviando la scadenza delle imposte e tributi comunali quali ICP, TOSAP a nuova data a stabilirsi con nuovo provvedimento di Giunta comunale, nonché delle rateizzazioni scaturenti da ingiunzioni di pagamento e/o rateizzazioni mensili di cui ai piani di rientro delle pendenze tributarie riferite a TARI e IMU regolarmente accolte e notificate per le vie ordinarie ai singoli contribuenti cui al Regolamento Comunale sulla rateazione delle entrate tributarie.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI