Martedì 24 Novembre 2020
   
Text Size

La solidarietà al tempo del coronavirus

mascherine cina

Donate mille mascherine e 48 disinfettanti

Sono tante le iniziative di solidarietà che si stanno registrando in questo periodo, molte le aziende che si sono attivate per realizzare mascherine, vista la mancanza totale di protezione. Oltre al servizio di consegna di spesa a domicilio da parte della protezione civile, e della croce rossa oltre alle tante attività commerciali aperte che consegnano gratuitamente la spesa a chi ne fa richiesta.

Ma la notizia che sorprende Polignano a mare è l’arrivo di 1000 mascherine e 48 disinfettanti da destinare a quelle persone che ancora stanno lavorando rischiando ogni giorno come i medici di famiglia, i pediatri e i loro dipendenti di Polignano a mare e polizia locale.

La notizia arriva dal consigliere comunale Antonello di Giorgio che immediatamente ha messo in contatto il gentile donatore con il Sindaco Domenico Vitto, che ha preso in consegna il materiale per distribuirlo come richiesto dal donatore.

Le mascherine arrivano da Wang Quiny titolare del negozio in Via Vito Cosimo Basile, difronte al bar degli artisti per intenderci.

“Ho voluto fare questo gesto perché ho notato che non vengono molto usate in paese – le parole di Quiny – da noi in Cina sono un elemento fondamentale, pertanto ho deciso di regalarle ai Polignanesi, che in questi anni mi ha accolto molto bene, facendomi sentire a casa.”

per il nobile gesto e subito hanno avvertito chi di competenza per metterle subito a disposizione.

Intanto Wang Quiny ci fa sapere che sono in arrivo altre mascherine che vorrà donare ai titolari dei supermercati per farle usare a chi è senza.

Inoltre tutte le mascherine saranno accompagnate da una frase che Quincy ha voluto dedicare al paese: “La terra è un solo paese, siamo le onde dello stesso mare, foglie dello stesso albero, tutti insieme andrà tutto bene.”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI