Lunedì 13 Luglio 2020
   
Text Size

Polignano entra a far parte del progetto “Costa dei Trulli”

costa dei trulli

Polignano a mare entra a far parte del progetto “Costa dei Trulli – dal mare alla valle d’Itria”. Un progetto presentato proprio in occasione della Bit 2020, alla quale era presente il comune di Polignano e tutto lo staff del progetto “Costa dei trulli”.

Il progetto è nato nel 2018 e comprendeva i paesi di Monopoli, Fasano, Alberobello, Castellana Grotte e Conversano, e proprio nel 2020 entrano a far parte anche Polignano a mare e Noci. Un progetto che è quasi simile a quello del SAC – mari tra le mura a cui fa parte Polignano a mare, ma non gli altri paesi elencati in precedenza, ma Mola di Bari, Rutigliano e Conversano. Insomma due progetti simili con l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso la rete, fare squadra appunto. I paesi del “Costa dei trulli” forse racchiude di più le caratteristiche del territorio Polignanese, che potrebbe condividere quasi le stesse problematiche con Monopoli e Fasano, mentre Alberobello, Castellana, Conversano e Noci potrebbe affrontare e risolvere problematiche quasi simili e più idonee al territorio.

Dunque con l’inserimento dei nuovi paesi quali appunto Polignano e Noci il progetto prende un'altra piega e si trasforma in “costa dei trulli – ritrovarsi in ogni stagione”, oltre a inglobare in sé il festival di musica dal vivo, intende avviare una promozione comune di tutti i più importanti eventi culturali e di spettacolo che si svolgono nell’area dei comuni interessati. Si amplia cosi "Costa dei Trulli", un brand e soprattutto la consapevolezza che "l'unione fa la forza". "Lavorando in modo organico e organizzato - spiegano i sindaci - sarà possibile costruire un'offerta culturale e di intrattenimento unica per tutto l'anno, non solo in estate, in un territorio sempre più in crescita come il nostro".

Tra gli eventi presentati da Alberobello c’è Festivarts, un format per cui attori, autori, cantanti, vengono inseriti nella normalità del paese, nella semplicità dei luoghi in un’atmosfera colloquiale e naturale. Per Fasano invece sono stati inseriti eventi quali Scamiciata, festival del teatro amatoriale, festival della scienza e altro.

“Sono felice di aderire a questo progetto – ha commentato il Sindaco Vitto – anche perché sono favorevole alle aggregazioni tra comuni, in modo particolare quando si parla di turismo, sicuramente da soli si va più veloci ma in compagnia si va più lontani. Mi sono posto un obiettivo quando ho aderito al progetto – continua il Sindaco – avendo già un’ aggregazione come il Sac e nel quale fa parte anche Conversano, ho aderito proponendo l’integrazione proprio del SAC all’interno del progetto Costa dei trulli. Non si può abbandonare un percorso già avviato – conclude il Sindaco Vitto - però non si può escludere che i due percorsi si possono condividere tutti insieme.”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI