Route 21 torna a fare tappa a Polignano

route 21 (2)

Un viaggio in moto in giro per l’Italia

Anche quest’anno la nostra città ha ospitato una tappa della “Route 21 chromosome on the road” , un viaggio in Harley Davidson che Gian Piero Papasodero, Presidente dell’associazione Diversa-Mente, ha acquistato appositamente per questo strepitoso progetto sociale, che si propone di far vivere a questi ragazzi, quest’anno 8, un’esperienza di vita vera, uno spaccato di vita molto particolare.

Questi ragazzi vengono catapultati nel mondo misterioso dei Bikers, un mondo fatto di leggende metropolitane miste a luoghi comuni, che talvolta non rendono assolutamente giustizia a ciò che veramente essorappresenta, ma soprattutto sperimentano la vita in piena autonomia liberi da preconcetti e pregiudizi di genere.

“La mission della nostra associazione – dice Gian Piero – è quella di far vivere a questi ragazzi un pezzo di vita vera, fuori dagli schemi della loro quotidianità, lontani dalle loro famiglie, circondati semplicemente da Amici, e non tutor, operatori o altre figure professionali. La Route 21 è un viaggio di amici che vanno a trovare altri amici.. e in mezzo c’è L’Italia. La giriamo in lungo e largo e in ogni posto cerchiamo di lasciare una forte testimonianza, diciamoa tutti che la normalità è, forse, la cura migliore.”

“Incontrare Gian Piero e i suoi ragazzi è per me, ogni volta una gioia immensa oltre che una carica di energia positiva impareggiabile – sostiene l’Assessore Doriana Stoppa , che ha fortemente voluto che anche quest’anno la road map prevedesse una fermata a Polignano – il messaggio è chiaro e preciso e sposa a pieno quanto nella vita politica (e non solo) mi sforzo di promuovere: la disabilità non può e non deve essere un limite ma sta nella sensibilità, nell’educazione e nella forza delle persone renderla un’opportunità, di crescita e di miglioramento. Gian e i suoi ragazzi sono esempio chiaro che, se ci credi, puoi. Che se vuoi, riesci e spero che chi ha avuto il piacere di incontrarli possa far proprio questo messaggio e divulgarlo, oltre ad impegnarsi quotidianamente perché l’inclusione non sia solo una parola, ma sia nei fatti, nella realtà.”

route 21 (1)