Martedì 19 Novembre 2019
   
Text Size

La Puglia si conferma regina dell’estate 2019

turismo

Un ruolo importante è svolto dagli eventi. I dati ufficiali del Redbull Cliff Diving

Sono quasi ufficiali i numeri delle presenze per la stagione estiva 2019, intanto la Puglia si conferma regina della meta turistica, stando a quanto si apprende dal Codacons, si attesta come meta preferita dagli italiani. Mancano i dati ufficiali che rivelano i dettagli, ma è “stata scelta dal 21% delle famiglie, seguita da Sicilia e Toscana”. È quanto emerge da una prima analisi di Federalberghi Puglia.

“Il dato sulle vacanze 2019 ci consegna un quadro molto realistico della situazione che il Paese sta vivendo: gli italiani non rinunciano al viaggio, ma sono più attenti alle spese; prediligono il mare ma riducono la durata del soggiorno soprattutto per motivi economici. Inoltre, diminuiscono i vacanzieri che scelgono settembre come mese ideale per la propria vacanza principale”.

I dati diffusi da Pugliapromozione confermano il trend positivo del periodo giugno/agosto 2019, misurato sulla trasmissione dei dati di un campione del 75% delle 7.000 strutture ricettive iscritte al database regionale.

Tra i mercati in maggior crescita nell'estate 2019 si collocano, nell'ordine, la Germania, il Belgio, i Paesi Bassi, la Francia, la Bulgaria, la Russia, gli Stati Uniti d'America, la Polonia e la Spagna, mentre tra i mercati extra europei figurano l'Australia e il Brasile che nell'ultimo biennio hanno registrato ottime performance.

In Puglia la maggior parte degli annunci (83,8%) risponde alla formula di case e appartamenti, senza specifiche riguardo alla tipologia di gestione. La ricettività non ufficiale rappresenta circa un terzo (28,4%) dell’offerta ricettiva totale: i posti letto rilevati dall’Istat sono 278.170, mentre quelli non rilevati sono 110.361.

Ma un ruolo fondamentale dell’incremento turistico è composto dagli eventi che caratterizzano una stagione. Da questo presupposto nasce la collaborazione tra Pugliapromozione e Tim/Olivetti che mediante la piattaforma TIM City Forecast Data Tourism Analysis consente di misurare in real time l’esito di un grande evento.

A tale proposito è stato preso in considerazione l’evento del “Red Bull Cliff Diving World Series” la manifestazione per gli amanti dei tuffi estremi. L’analisi evidenzia degli aspetti salienti, nel quale si è potuto appurare che la manifestazione ha attirato molti spettatori con un picco di 44,5k registrato alle ore 17:45; con la maggior parte dei visitatori giunti soprattutto intra-regionali e numerosi sono stati anche gli spettatori provenienti da altre regioni italiane.

L’analisi socio-demografica ha mostrato, nel complesso, che il profilo più presente durante la manifestazione rispecchia il profilo italiano di sesso maschile con il cluster aggregato età superiore ai 40 anni, quasi i due terzi delle presenze, mentre le nazioni estere maggiormente rappresentate risultano Francia, Regno Unito e Germania. Presenze molto superiori alla media da Albania, Spagna e USA durante l’evento.

La maggior parte dei visitatori italiani extraregionali proviene dalle province di Napoli, Roma e Matera. L’evento di per sé sembra aver attirato visitatori “non usuali” da Venezia e Cosenza.

Occorrerà attendere ottobre per tirare le somme di un'estate che diventa ogni anno più estesa e che ormai include anche il mese di settembre scelto per i soggiorni in Puglia soprattutto dai viaggiatori del Nord Europa per via di prezzi più convenienti e un clima mite che favorisce le escursioni in natura e nei borghi storici della Puglia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI