Sabato 19 Gennaio 2019
   
Text Size

LAVORI VIA CASTELLANA: VITTCHIEDE SOPRALLUOGOO

sp120_lavori

LAVORI SULLA SP 120 POLIGNANO-CASTELLANA

Vitto scrive all'assessore provinciale Labianca e invita il sindaco Bovino a vigilare

 

Il vicepresidente del consiglio provinciale di Bari, Domenico Vitto, ha inviato una nota ufficiale, datata vittoinconsiglio29 settembre, all’assessore provinciale alla Viabilità, Lillino Labianca e al dirigente Servizio Viabilità, Nicola Anaclerio.

Al consiglio comunale di Polignano, Vitto ha manifestato i primi malumori a causa dei lavori lungo la strada provinciale 120 che collega la nostra città e Castellana. I solchi laterali sono piuttosto evidenti e pericolosi (vedi foto), i cantieri ovviamente non sono ancora chiusi, ma il consigliere pd vuole vederci chiaro e per questo ha scritto una lettera per predisporre un sopralluogo e monitoraggio dello stato dei lavori.

“Poiché la messa in sicurezza della strada provinciale 120 costituisce un’occasione unica per il potenziamento della rete stradale di Polignano - si legge nella nota - con tutto ciò che ne consegue dal punto di vista dello sviluppo economico e commerciale, Vi pregherei (rivolto a Labianca e Anaclerio, ndr) di disporre un sopralluogo tecnico al fine di verificare lo stato e lo sviluppo dei lavori”.

sp120solco

Il consigliere del PD, durante la giunta provinciale Divella, ha fatto molte pressioni per dare una svolta definitiva al problema con l’obiettivo di ridurre al massimo il livello di pericolosità della strada: “Ho ragione di temere - scrive - che i lavori in corso per la messa in sicurezza della strada non siano conformi al progetto approvato allora da Divella, né in relazione al computo metrico ivi stabilito né in relazione alla modalità di realizzazione. Spero che il lavoro svolto negli anni precedenti dalla nostra amministrazione provinciale non sia stato vano”.

COSTO LAVORI E RIBASSO - “Il costo dei lavori è di 4 milioni di euro, ma si è verificato un ribasso del 37%. Non vorrei - ha spiegato l’ex assessore provinciale - che tale ribasso vada a discapito della qualità dei lavori”. Durante l’assise di mercoledì, Vitto ha pure esortato il sindaco Bovino a vigilare, in qualità di consigliere provinciale.


Commenti  

 
#5 sonosciuto 2009-10-28 20:11
il tratto che attraversa l'abitato di trigginello (tratto comunale) richiede lavori di sistemazione da oltre 10 anni ma l'amministrazione comunale se ne frega di questi cittadini che comuunque pagano le tasse come e quanto quelli residenti nel centro urbano di polignano a mare. CHE SCHIFO.
 
 
#4 francomuolo 2009-10-08 20:36
Visto che i lavori per la sistemazione della strada in questione interessano anche gli abitanti delle contrade a ridosso dell'incrocio con la strada prov. Monopoli Conversano, gradirei conoscere se è stato previsto anche l'asfalto delle vecchia sede viaria che attraversa l'abitato di Triggianello. Cordiali saluti e, grazie anticipate, v.Presidente Vitto.
 
 
#3 sconosciuto 2009-10-02 22:30
Se per questo la gara per rifare via Martiri di Dogali è stata aggiudicata con un ribasso del 40,40%.....
 
 
#2 antonio-43 2009-10-02 22:26
Conosco benissimo Domenico ed è di opinione pubblica che non si tratta di un soggetto da compromessi. La sua onestà l'ha dimostrata in tante occasioni di carattere personale e politica-amministrativa. L'unica raccomandazione che gli rivolgo all'amico Domenico è di non farsi coadiuvare dai tecnici locali... E' giusto ed è necessario quello che ha fatto e che farà sino alla fine della questione del monitoraggio e controlli....Grazie Domenico si nota molto l'interessamento per i cittadini tutti e per l'incolumità pubblica degli utenti della strada!!!
 
 
#1 Barrister 2009-10-02 21:28
E' indispensabile che l'Amministrazione Provinciale vigili sull'esecuzione dell'appalto. Lo spessore del "tappetino" non pare sufficiente a meno che non si tratti soltanto del primo strato. Certamente a prima vista la percentuale di bitume non pare sufficiente così come è dimostrato dai distacchi di asfalto che si sono verificati. La trincea che è stata scavata per la posa del cavo per la pubblica illuminazione non s'è assestata e per questo motivo compare quell'avvallamento che può essere pericoloso soprattutto per ciclisti e motociclisti. Caro Domenico, se ti è possibile, partecipa al sopralluogo che effettueranno i tecnici della Provincia in modo da responsabilizzarli a fare il proprio dovere senza compromessi.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI