Mercoledì 18 Settembre 2019
   
Text Size

In tanti per il tradizionale tuffo del 1° settembre

mare polignano (2)

mare polignano (1)

Un tuffo nelle acque limpide di Polignano per scongiurare i mali della stagione invernale. E’ una tradizione che si ripete da anni, e a darsi appuntamento sono in tanti. All’alba del primo settembre tante persone decidono di farsi il bagno in mare con uno sfondo mozzafiato. Il calore del sole che si sveglia per dare inizio ad una nuova giornata.

Una tradizione che per i polignanesi è un modo per scongiurare probabili malattie invernali, infatti si pensa che con il bagno all’alba del primo settembre si garantisce una buona salute invernale, proteggendosi da emicranie e altri malanni stagionali. Ci si può bagnare soltanto i piedi e la testa ma i più coraggiosi si tuffano in una nuotata per chiudere la stagione estiva fino a bere l’acqua del mare.

Credenza o no sta di fatto che ritrovarsi numerosi in acqua ed assistere allo scenario spettacolare dell’alba è davvero qualcosa di meraviglioso ma soprattutto suggestivo che dona beneficio non solo al corpo ma anche allo spirito. L’alba è un momento catartico per la natura che si risveglia e segna il nostro orologio biologico inesorabilmente ristabilendo equilibri universali che ci riappacificano col mondo intero probabilmente per tutto l’inverno a venire neutralizzando vecchie auto-svalutazioni e dolori a muscoli e ossa.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI