Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

La costa polignanese cade a pezzi

Santa caterina

Divieto di transito su alcune aree del paese

Ha lasciato dei danni consistenti l’ultima mareggiata che ha colpito il paese. Apparentemente sembrava un normale vento di maestrale, tipico delle nostre parti e invece ha lasciato dietro di se danni alla costa Polignanese.

Negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un meteo piuttosto ventoso, in genere, è proprio nel periodo autunno e inverno che ci sono i massimi scambi tra masse d'aria in molte regioni d'Italia, quindi avere delle burrasche di vento nel semestre freddo non è anomalo.

Il vento è scatenato dalla differenza di pressione tra diverse aree geografiche. Se da un lato c'è l'Alta Pressione e dall'altro lato c'è la Bassa Pressione, il gradiente barico scatena il vento. E' evidente che più ampia è la differenza più forte sarà il vento generato. Vento che ha caratterizzati i mesi precedenti e che ha creato problemi al paese, ricordiamo l’albero crollato su via Castellana, per fortuna senza recare danni a persone o cose. Tra gli altri danni da segnalare ricordiamo anche la spiaggia di San Vito, completamente distrutta dalla forza del mare. La forza del mare che non ha risparmiato la costa provocando dei seri danni che potrebbero influenzare il normale transito di cittadini e turisti.

Negli occhi di tutti è impressa l’immagine della grotta di “grottone”, dove il mare è riuscito a distruggere il muro perimetrale rendendo l’area a rischio crolli. Situazione che potrebbe mettere a rischio anche l’attività lavorativa del ristorante posizionato al di sopra. Un’onda straordinaria immortalata in tante foto che hanno fatto il giro del web, con il mare che si schianta potente sul Bastione di Santo Stefano. Immagini affascinanti ma che in realtà provocano danni alla costa che deve immediatamente essere protetta.

Per ora, attraverso un’ordinanza è stato bloccato il transito in due zone del paese considerate le più pericolose.

A seguito dei provvedimenti di interdizione precedentemente adottati lungo il litorale del Comune di Polignano a Mare allo scopo di garantire la pubblica incolumità in relazione a situazioni di pericolo connesse al rischio di carattere idrogeologico caratterizzante alcuni tratti di costa, è stata emessa l’ordinanza dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli a seguito di un presumibile distacco di un agglomerato roccioso della falesia lungo il tratto costiero in località S. Caterina e del crollo di una porzione di muro in bolognini di pietra presso la pertinenza demaniale denominata “Trattoria il Grottone”. Per entrambi i luoghi dunque è assolutamente vietato sostare e transitare.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI