Mercoledì 11 Dicembre 2019
   
Text Size

CAV di Polignano: un punto di riferimento per le famiglie del paese

cav

“Il 2018 è stato un anno "tranquillo" per il CAV da quasi tutti i punti di vista. Innanzitutto si risente della deriva culturale ed economica a livello nazionale dove la Puglia è al secondo posto, dopo la Liguria, per tasso di denatalità. E i pochi figli che si generano sono quelli degli extracomunitari e Polignano conferma il trend: un solo bambino nato nel 2018 e tre gestanti i cui bambini nasceranno nel corso del 2019 sono seguiti dal CAV. Naturalmente la caduta della natalità riguarda tutte le fasce sociali anche se la maggioranza delle donne incinte italiane, supportata dall'ambiente familiare e parentale, non si approccia al CAV. La media dell'età delle gestanti si è abbassata rispetto ad anni fa, ed oscilla tra i 16 e i 30 anni, mentre dal punto di vista della nazionalità si conferma in modo preponderante l'accesso ai servizi del CAV di donne/famiglie marocchine, tunisine ed extracomunitarie in genere, e che infine i motivi sono quasi esclusivamente e soltanto economici.

Comunque il CAV di Polignano continua ad essere un punto di riferimento per le necessità delle famiglie meno abbienti per quanto riguarda il sostegno alla gravidanza e l'assistenza, post-parto, dei bambini sino ai due-tre anni; in queste condizioni il CAV è purtroppo visto soprattutto come "mercatino dell'usato" di robe per neonati e per i loro fratellini più grandi.

Nel 2018, preso atto della carenza di "clienti-gestanti" e delle stesse 15 mamme assistite rispetto agli anni scorsi, come si evince dalla Scheda riepilogativa CAV inviata al MpV si è proceduto, come attività di fund-raising, soltanto a celebrare la "40 Giornata per la Vita", con un ricavo come sempre generoso da parte dei cittadini di €.2.185; altra fonte di introito è stato il Contributo del Gettito del 5x1000 pari ad €.1467 e il Contributo della Amministrazione Comunale di 1.500€. Tale somme ci hanno permesso entro la chiusura dell'esercizio finanziario di sostenere la nascita dei figli di due ragazze madri per un importo di 5.760 attraverso due Progetti Gemma. Per quanto concerne la situazione contabile, giustificata con tutti gli atti-contabili, è stata gestita e relazionata con precisione e competenza dal Tesoriere Giuseppe Modugno; il Conto Consuntivo si è chiuso con un disavanzo di competenza di €.1.826,70 - tra le Entrate pari ad €.6.480,38 e le superiori Uscite pari ad €.8.307,08.

Concludo facendo un duplice appello ai Soci ma anche ai polignanesi e soprattutto a quanti sta a cuore la vita nascente e il benessere familiare, proprio delle famiglie più giovani e meno abbienti: continuate a sostenerci, a sostenere il CAV di Polignano attraverso la sottoscrizione del contributo del 5x1000 nella prossima Denuncia dei Redditi; ma soprattutto avvicinatevi alla nostra Associazione donando un po' del vostro tempo libero per gli altri. E' aperto infatti sino a Giugno il Tesseramento dei nuovi soci per il 2019-2020 in vista anche di importanti novità legislative, ma anche per il rinnovo a Gennaio degli Organi statutari interni e per l'apertura della nuova sede più ampia e funzionale che ci metterà a disposizione l'Amministrazione comunale dove si potranno svolgere maggiori attività e servizi a favore delle neo mamme e dei neonati.”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI