Lunedì 27 Maggio 2019
   
Text Size

Raccolta rifiuti nelle mani della Teknoservice per i prossimi sei mesi

teknoservice

Lo avevamo annunciato nelle scorse edizione ed ora possiamo dare conferma. La teknoservice ha avuto il prolungamento del contratto per la gestione della raccolta dei rifiuti per i prossimi sei mesi.

Ricordiamo che il contratto è scaduto il primo Aprile, mese in cui doveva subentrare la Falzarano, azienda vincitrice del bando indetto dalla Regione Puglia e che doveva occuparsi della raccolta per tutto l’aro 8, che comprende i paesi di Monopoli, Mola di Bari, Monopoli e Conversano.

Dopo varie vicissitudini legali dell’azienda e non ottemperanze al contratto, i comuni di Monopoli e Conversano hanno risolto il contratto e permesso al comune di Polignano di provvedere diversamente.

Nel lontano 2015, anno in cui la Falzarano fu scelta per la raccolta rifiuti a Monopoli si sollevarono tante perplessità sull’aggiudicazione alla ditta di Benevento.

A confermare le perplessità il sequestro avvenuto lo scorso marzo, da parte della procura di Benevento, ipotizzando il reato di frode nelle pubbliche amministrazioni. L’inchiesta infatti, al momento a carico di ignoti, riguarderebbe proprio le modalità con cui sono stati affidati alcuni bandi che hanno portato la ditta a gestire il servizio negli Aro-5 e Aro-8, in quest’ultima c’è proprio Polignano. Notizia che ha portato i comuni di Monopoli e Conversano a rescindere il contratto dopo numerose lettere di diffida e di contestazione che i Sindaci dei due paesi hanno presentato ripetutamente all’azienda campana, e che la stessa ha cercato di rassicurare i due paesi senza mantenere la promessa data.

Pertanto in attesa di un bando ponte che l’amministrazione Vitto vorrebbe creare, ha proceduto ad allungare il contratto con la Teknoservice per i prossimi sei mesi, in modo tale da garantire la continuità del servizio ad un costo non superiore ma simile a quello in essere soprattutto in vista della stagione estiva e di tutto quello che comporta il flusso smisurato di visitatori e turisti.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI