Sabato 25 Maggio 2019
   
Text Size

Domenica 10 e 31 marzo saranno "giornate senz’auto"

Ass. Chiara Pepe

Un’occasione per promuovere la mobilità sostenibile

Questo fine settimana, il 10 marzo, parte la prima delle due “giornate senz’auto” un’occasione per promuovere la cittadinanza attiva e far crescere la coscienza ambientale. Da anni si è dato avvio a iniziative volte a promuovere la mobilità sostenibile quali la realizzazione di piste ciclabili, un progetto di bike sharing nell’ambito dei SAC, contributi per l’acquisto di bici, l’adozione del Piano della Mobilità Ciclistica nonché iniziative varie di sensibilizzazione che incoraggino l’utilizzo delle bici quali sistemi di trasporto più sostenibili per la riduzione della dipendenza dall’automobile.

Anche quest’anno l’amministrazione comunale intende promuovere iniziative a favore di una mobilità più sostenibile e salutare e, in particolare, si intende stimolare e incentivare il non uso dell’auto per percorrere le brevi distanze del percorso cittadino, limitando l’uso dell’automobile.

Pertanto, sono state istituite due domeniche senz’auto, ovvero con estensione della chiusura al traffico veicolare di una zona centrale del paese estendendo l’area pedonale prevista normalmente per i giorni festivi.

“Oltre a determinare un migliore rapporto del cittadino con il territorio”, spiega l’assessore alla Polizia locale, Chiara Pepe, “queste giornate rappresentano, anche, un’occasione per modificare le abitudini quotidiane apportando benefici psico-fisici con ricadute sempre più positive sulla qualità del vivere urbano”.

Le date individuate sono domenica 10 e domenica 31 marzo p.v. e le aree individuate sono Via P. Sarnelli - intersezione via Mazzini, Via Martiri di Dogali - intersezione via Bovio, Piazza A. Moro, Largo Gelso e Largo Ardito. Il traffico veicolare sarà interdetto dalle ore 10.00 alle ore 22.00.

“Ovviamente, questa decisione rientra nell’ambito di un’azione più ampia di incremento della qualità della vita posta in essere, ormai da tempo, dal Comune di Polignano” - conclude l’assessore - “alla scelta di circoscrivere la zona interessata dall’iniziativa tenendo, anche, conto delle esigenze di tutti non da meno di chi per esigenze di varia natura ha bisogno di spostarsi in auto”.

IMG-20190306-WA0014

Commenti  

 
#2 CLAUDIANO 2019-03-12 10:00
UN SUCCESSONE...forse solo un paio di automobili in meno rispetto alle altre domeniche.
 
 
#1 ma fatemi il piacere 2019-03-09 19:33
Ok chiudiamo per un giorno le strade al traffico ma poi consentiamo durante la settimana la circolazione di mezzi pesanti nelle ore di punta;consentiamo alle auto di girare all'infinito per le strade alla ricerca di un parcheggio;consentiamo ai turisti di arrivare a ridosso della zona pedonale.La lotta allo smog si fa con raziocinio favorendo lo scarico merci in ore ben prefissate;vietando il transito dei camion nel centro; favorendo la ricerca dei parcheggi ai residenti(tra poco scatterà la buffonata delle strisce gialle);bloccando i turisti all'ingresso.Se vogliamo essere ecologisti bisogna anche prendere delle decisioni impopolari.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI