Ancora una discarica a cielo aperto

discarica Pozzovivo (2)

Non si ferma l’individuazione delle aree libere e lontani dal centro abitato per il rilascio del proprio rifiuto. Dopo la segnalazione di qualche settimana fa in zona nord di Polignano, che ancora non è stata bonifica sulla complanare lato mare, ora ne riceviamo un’altra.

discarica Pozzovivo (1)

Questa volta ci spostiamo a sud, sulla complanare lato mare direzione Monopoli. All’altezza di Pozzovivo ci segnalano un terreno, che ad un primo impatto sembrerebbe ben tenuto. La ben aratura del terreno e la buona manutenzione degli alberi, fa dedurre che il terreno adiacente potrebbe essere in custodia. Purtroppo però la presenza del “maniaco della busta” che passa il tempo a cercare aree libere ha fatto in modo di inquinare anche quell’area. La particolarità del rifiuto fa intendere che si tratti di uno scarto che necessita della telefonata al numero verde per predisporre il ritiro. In questo caso, i tempi lunghi necessari per il ritiro porta all’esasperazione del cittadino che, sicuramente non giustifica il gesto ma almeno crea un alibi a chi esasperato dai tempi e dalla fretta di disfarsene è “costretto” a trovare altre soluzioni.

La situazione potrebbe sfuggire di mano se il comune non si appresta a trovare una soluzione, soprattutto in vista del mese di Aprile, mese in cui la Teknoservice lascerà il posto alla Falzarano, che si occuperà della raccolta differenziata nell’Aro 8.

Nel frattempo speriamo che le nostre segnalazioni possano aiutare a bonificare l’area e a far desistere il “maniaco della busta” nel cercare nuove arre da conquistare.