Giovedì 20 Giugno 2019
   
Text Size

L’amministrazione Vitto richiede 14 ausiliari al Ministro della Difesa

vigili

L’Amministrazione Vitto accoglie l’invito del ministro della Difesa Elisabetta Trenta e invia la richiesta per l’utilizzo del personale militare in ausiliaria da parte del Comune di Polignano.

L’opportunità era al centro di una mozione presentata dalla consigliera comunale Maria La Ghezza (M5S) a cui ha risposto il Presidente del Consiglio comunale Franco De Donato, il quale ha dichiarato di aver già provveduto a richiedere l’utilizzo di diverse unità di personale. Al Ministro della Difesa del Governo Conte, infatti, il Comune di Polignano chiede 5 unità da assegnare all’aria di vigilanza, 3 unità tecniche (ingegneri) da assegnare all’area ambiente e demanio, 2 unità tecniche (ingegneri strutturali) da assegnare all’area urbanistica, 2 unità tecniche (un ingegnere e un geologo) da assegnare all’area Lavori pubblici, 2 unità amministrativo-contabile (dotati di laurea o diploma specialistico) da assegnare all’area ragioneria.

“Esprimo soddisfazione per l’accoglimento da parte dell’Amministrazione Vitto dell’invito rivolto alle Pubbliche Amministrazioni locali dal nostro ministro Trenta – commenta la consigliera Maria La Ghezza (M5S) – Ovviamente, con14 unità si tratta di una richiesta numericamente elevata e, al contempo, immagino che Polignano non sarà l’unico Comune nella zona a richiedere questo personale. Ad ogni modo – conclude – ci auguriamo che la richiesta elaborata su nostro suggerimento venga presa in considerazione”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI