Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Il comune riadotta il Piano delle Coste

Un tratto di accesso al mare negato e sbarrato dai new jersey

Il Comune di Polignano a Mare, con la Delibera di Giunta n. 101 del 31 maggio 2018, ha riadottato il Piano Comunale delle Coste. L’Avviso è stato pubblicato sull’Albo Pretorio del sito del comune polignanese il 18 settembre.

“Entro e non oltre trenta giorni dallo scadere del termine di cui al precedente capoverso, - si legge sull’Avviso Pubblico - il Consiglio Comunale approva il Piano delle Coste, pronunciandosi anche sulle proposte e osservazioni pervenute”.

Il Piano Comunale delle Coste è un importante strumento che contempera gli interessi pubblici connessi al godimento del bene pubblico da parte della collettività. Il suo obiettivo è quello di valorizzare e tutelare il bene demaniale marittimo, nel contesto della fruizione della costa e del rilascio delle concessioni per gli stabilimenti balneari.

La storia del PCC di Polignano è lunga e travagliata: è stato redatto dal prof. Nicola Martinelli nel 2013. Dopo la frettolosa approvazione del piano in consiglio comunale nel 2016 e dopo aver sbandierato, in piena campagna elettorale, la pubblicazione dei bandi per le concessioni che avrebbero consentito l'apertura degli stabilimenti balneari, è stato bloccato per 50 osservazioni e una dozzina di ricorsi.

A distanza di due anni, il Piano è stato riadottato con una Delibera di Giunta.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI