Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

NASCE LA COLONIA PER GATTI

Un gattino adottato grazie a Volontari Polignano

Il gruppo “VOLONTARI POLIGNANO”,nato per arginare il fenomeno del randagismo dilagante su tutto il territorio comunale a causa della mancata attivazione delle Istituzioni preposte, risponde con i fatti ai toni di un articolo pubblicato su un settimanale locale.

Come previsto dalla legge regionale 12/95 e dalla legge nazionale 281/91 a tutela delle colonie feline, i gatti come anche gli altri animali, sono patrimonio cittadino posto sotto la tutela del Sindaco,ed hanno diritto a ricevere alimentazione, riparo e cure, sono protetti dalla legge ed è VIETATO maltrattarli o allontanarli dal loro habitat anche se zona condominiale.

L’Amministrazione comunale èdunque responsabile di tutti i randagi presenti sul territorio, ed il controllo delle nascite è prerogativa del comune, che DEVE cooperare a tal fine con la struttura veterinaria ASL di riferimento.

Il maltrattamento di animali è punito ai sensi dell’art. 544-ter del Codice Penale.

Chiarito ciò, noi volontari sollecitiamola collaborazione con le Forze di Polizia locale el’intervento di veterinari ASL o privati, al fine di prevenire il proliferare dei randagi nelle vie cittadine; Inoltreci impegniamocon molto successo a cercare adozione presso famiglie con obbligo di sterilizzazione.

Step obbligatorio per sterilizzare tramite ASL è il riconoscimento ufficiale delle colonie feline ma a Polignano sembra un miracoloottenerlo(sono più di 9 mesi che abbiamo protocollato le domande), nonostante la legge lo preveda,ne consegue che attualmente le sterilizzazioni sono ESCLUSIVAMENTE A NOSTRE SPESE.

Ci preme molto sterilizzare in special modo i felini delle aree urbanizzate,per evitare un sovrannumero con le conseguenti lamentele che tutti conosciamo, e per questo, abbiamo più volte incontrato l’Assessore competente,sempredisponibile all’ascolto,spiegando l’importanza del riconoscimento; sollecitando l’acquisto di un lettore microchip; chiedendol’istituzione di un tavolo tecnico tra veterinario, comandante dei vigili urbani e volontari;implorando una giornata di sterilizzazione gratuita per cani e gatti di proprietà per i redditi bassi,al fine di prevenire l’abbandono; sollecitando l’istituzione di un bonus cane attualmente in vigore.

Cosa GRAVE, attualmente non abbiamo un canile convenzionato dove portare i cani randagi,i quali vagano di notte nelle piazzee in tutto il paeseNON STERILIZZATI eliberi di riprodursi all'infinito.

In ultimo, abbiamo chiesto un‘ordinanza di divieto di vendita di animali alle fiere, o comunque su qualsiasi bancarella in gabbie strette e soffocanti.

La casetta dei gatti a Ostuni

Dieci giorni fa, abbiamo protocollato la richiesta per l’installazione di 4 casette di legno (acquistate da noi),in zone lontano dalle abitazioni, abbellite con pianticelle in sintonia con l’ambiente, al fine di proteggere almeno i più piccoli dal gelo invernalee creare un punto ristoro ordinato e pulito; Infatti i volontari si preoccupano di utilizzare solo cibo secco e di ripulire l'ambiente circostante portando via addirittura i rifiuti di altri passanti.

In molti paesi civili come Modena, Maruggio (LE), Ostuni (BR) oppure Monte Isola (BS) è la stessa amministrazione che provvede a posizionare in aree pubbliche,piccole casette per il riparo dei randagi.

Tutto ciò ha evidentemente turbato qualcuno “in alto”,il quale ha rilasciato dichiarazioni errate ad un giornale (che prima di scrivere non ha verificatoascoltando la controparte);noi riteniamo l’articolo OFFENSIVOnei confronti dei volontari, i quali gratuitamente mettono a disposizione tempo energie e soldi per un servizio utile a tutta la cittadinanza.

Chi ci conosce sa che sono ormai centinaia gli animali randagi fatti adottare con obbligo di sterilizzazione, pur di mantenere un minimo di controllo numerico e l’igiene pubblica considerando anche il fatto che siamo un paese turistico; Tutto cio’non incidendoassolutamente sulle casse comunali;

Anzi CI AUTOFINANZIAMO!

A tal proposito siamo lieti di invitare le Istituzioni e la cittadinanza tutta, alla cena di beneficienza che stiamo organizzando per il 16 Novembrepresso Rosty Pizza,con il ricavatosperiamo di acquistare cibo, farmaci e sterilizzazioni.

Per ulteriori informazioni potete contattare la pagina Facebook “Volontari Polignano”.

ADOTTA UN RANDAGIO L’AMORE NON SI COMPRA.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI