Martedì 20 Agosto 2019
   
Text Size

CROLLI AL CIMITERO

Una delle aree interessate dai crolli e circoscritta dalle transenne

Indetta una gara di appalto per il rifacimento di una parte dei loculi

Risale ad una decina di giorni fa la determina con la quale sono stati annunciati dei lavori manutentivi presso il Cimitero Comunale.

Nello specifico si identificano dei lavori urgenti al loculario, in seguito ad un sopralluogo effettuato con i Vigili del Fuoco, come si apprende dagli atti, e quanto emerge è la necessita di interventi urgenti di manutenzione straordinaria per un’area del cimitero.

Motivo per il quale è stato necessario un provvedimento di messa in sicurezza ed interdizione a cittadini ed operatori per la salvaguardia della pubblica incolumità.

Il computo metrico estimativo delle opere necessarie al ripristino delle condizioni di sicurezza e di fruibilità della struttura in oggetto, con la quantificazione della spesa che ammonta a circa 48 mila euro.

Alla gara di appalto per il rifacimento di una parte dei loculi possono partecipare solo ed esclusivamente quelle aziende che sono in possesso della categoria prevalente OG1 per importi dei lavori che non superano i 258 mila euro.

A questo proposito non solo vi mostreremo le foto rappresentative dello stato dei luoghi del Cimitero anche se crediamo che le condizioni sia sotto gli occhi di tutti, vi riportiamo inoltre il pensiero del consigliere di opposizione Domenico Pellegrini, il quale anche in campagna elettorale, si è interessato all’argomento.

“Ebbene solo oggi viene annunciato un bando di gara per l’assegnazione dei lavori di manutenzione per un’ala del cimitero comunale.

Credo che questa iniziativa abbia avuto luogo solo ed esclusivamente perché vi è un rischio crollo di pezzi calcinacci all’ordine del giorno, quindi non era più possibile raggirare il problema.

Le condizioni del cimitero come ben spesso manifestato dall’opposizione e dalla stessa popolazione sono di assoluto abbandono e degrado.

Il verde pubblico non è curato, ci sono materiali edili sparsi per l’area, molta gente rivendica loculi pagati ma ancora non realizzati (spazi nei quali oltretutto si è verificata la nascita di vegetazione) l’impressione è quella di assoluto disordine per non parlare dei tanti progetti e promesse in sospeso come quella della realizzazione di una chiesa all’interno del cimitero stesso.

Ecco, questo progetto di finanza con la ditta Fusillo ha una molteplice importanza perché non solo si conferisce alla comunità un luogo nel quale pregare nel momento in cui si fa visita ai propri cari defunti, ma come ricorderete, la realizzazione di una chiesa ci metterebbe nelle condizioni di rispettare la normativa regionale che vieta l’utilizzo delle piccole chiese come luogo nel quale vegliare il proprio caro.

Insomma, ci sono una serie di aspetti che non andrebbero trascurati e tralasciati dalla sicurezza dei luoghi alla possibilità che questi possano essere più accoglienti e confortevoli, affinché ognuno di noi possa trascorrere con serenità del tempo pregando per i propri compianti”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI