Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Il caso della rotonda di via Conversano

rotonda via Conversano

E se vi dicessimo che per realizzare il rondò in via Conversano sono stati necessari più di 150.000 mila euro?

Ebbene oltre questi 150.000euro sono stati necessari ulteriori 10.000,come si può leggere nella determina pubblicata in questi giorni sull’albo pretorio. Ad onore del vero è necessario specificare che questi 10.000 euro sono stati presi da un ribasso d’asta, ciò non toglie il fatto che parliamo pur sempre di soldi inizialmente non previsti.

Viene specificato che questi lavori di natura extra contrattuale sono lavori di natura complementare ed essenziali per garantire maggior sicurezza e durevolezza nel tempo.

A questo proposito, Domenico Pellegrini le manda a dire effettuando delle osservazioni: “la realizzazione dell’incrocio in Via Conversano ha subìto già fin troppi rallentamenti legati agli intoppi burocratici che si sono verificati in corso d’opera, oltretutto se proprio vogliamo essere critici credo che la rotonda sia troppo decentrata ovvero esposta troppo sul lato destro (in direzione Conversano) quando avrebbero potuto porla più al centro. Questo mi fa venire in mente la realizzazione del rondò all’ingresso di Polignano, in via Castellana, quando chi sopraggiungeva proprio da Castellana o Conversano era convinto di poter proseguire dritto per via Martiri di Dogali, proprio come avveniva in passato, piuttosto che aggirare la rotonda.

Insomma, parliamo di scelte tecniche probabilmente non condivisibili anche se nel frattempo c’è stato un rincaro dei soldi spesi, con l’aggiunta di 10.000 euro all’importo inizialmente previsto”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI