Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Il 30 settembre chiude il Pronto Soccorso

L'ingresso del 'pronto soccorso' di Polignano

La chiusura del punto di primo intervento è stata ormai ufficializzata, verrà chiuso il 30 settembre, da questo momento in poi calerà il sipario sulla sanità locale del paese, ponendo delle criticità per un paese turistico che a nostro avviso necessità di un punto di pronto soccorso, visti gli incidenti che spesso si verificano in una località balneare di grande visibilità. Ma questo è solo un dettaglio, in generale non è tollerabile pensare che per ricevere delle prime cure urgenti sarà necessario recarsi a Monopoli e nella peggiore delle ipotesi fare i conti con code interminabili.

Questo sarà sinonimo di caos all’interno del Pronto soccorso monopolitano e fattore di difficoltà nel procedere da parte dei tanti operatori sanitari. Certo, nel 2018 non è pensabile portare il diritto alla salute ad un simile sacrificio, le sale d’attesa si trasformeranno in un vero e proprio ring nel rispetto del proprio turno e del proprio dolore, come biasimarli.

Avevamo già affrontato l’argomento con Domenico Pellegrini, ma il consigliere decide di non accantonare la questione nella speranza che il primo cittadino possa esprimersi a riguardo.

“Credo sia necessario un intervento pubblico del primo cittadino alla cittadinanza, credo che questa abbia bisogno di capire come a partire dal 30 settembre sarà opportuno comportarsi, come selezionare quei casi gravi e meno gravi. Sarebbe altrettanto significativo se l’amministrazione si rendesse capace di garantire il diritto alla salute senza ricorre, tranne nei casi più gravi, al pronto soccorso di Monopoli.

Sarebbe fantastico se riuscissimo ad offrire alla comunità un ambulatorio infermieristico nel nostro paese, ma queste restano idee se nel frattempo nessuno decide di fare chiarezza”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI