Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Dov’è il bilancio del Libro Possibile?

L'immondizia lasciata in piazza Moro

75 mila € di soldi pubblici per l’evento ma non esiste un bilancio pubblico

Sabato scorso si è chiuso l'evento de "Il LIbro Possibile". Purtroppo, la piazza centrale e salotto del paese, monitorata da 4 telecamere, che nessuno visiona!?, è stata lasciata - dagli organizzatori? Oppure?- un vasto cumulo di immondizia fatta di grandi cartoni, anche cilindrici, e drappi blu di decine di metri! Il tutto, è ancora al lato dei tavolini dell'ex Bar Sport! I turisti, per gustarsi qualche bevanda o gelato, sono stati in mezzo all'immondizia per 5 giorni: dall'08/07 al momento in cui scrivo: 12/07/ c. m.!

Le panche pubbliche e i tavolini messi insieme al caffä letterario

Ieri, recandomi a piedi al Comune ho visto che l'apertura del bar libreria - utile e speriamo proficua iniziativa - ha, di fatto, permesso che i tavolini del bar sono fra i sedili pubblici di piazza Caduti di via Fani. Il SUAP: ufficio pubblico che concede i permessi, si è reso conto di quel che ha autorizzato ed in quali condizioni sarà usato dal privato? Se foste più attenti e rigorosi, fareste cosa utile alla collettività! In questo caso, venga meglio delimitato il tutto visto che vi è tanto spazio a disposizione e non per forza la persona che vuole sedere sui sedili pubblici deve stare accanto, quando non insieme, a clienti privati ed utilizzatori dei tavolini privati!

A volte si ha l'impressione - mai smentita da atteggiamenti altri e diversi dei rappresentanti pubblici eletti e non - che a questa organizzazione si debbano concedere cose che non vengono concesse a tanti altri che hanno rapporti con l'ente pubblico!

L'esempio più vistoso è quello dei loro bilanci fantasma o comunque non noti e men che meno presenti agli atti del Comune! Loro, pur incassando 75 mila euro di soldi pubblici da parte del Comune e della Regione - fonte Telenorba -, più il tanto altro che ricevono dagli sponsor privati, nessun Sindaco o dirigente avvicendatisi negli anni gli hanno mai chiesto bilanci, conti e trasparenza! Quando si gestiscono soldi di tutti i contribuenti, è il minimo richiesto!

P.S. Circa l'occupazione fissa o temporanea e la chiusura di marciapiedi, strade e piazze pubbliche, deve essere rigorosamente delimitata e ricondotta a seri e costanti controlli nonché a norme chiare e fatte rispettare da tutti ed in tutti gli ambiti del paese, finanche nelle estreme periferie!

GIUSEPPE GIALLUISI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI