Lunedì 16 Luglio 2018
   
Text Size

Bando chioschi, si sta perdendo tempo

A destra, Nico Vitto

Quella dei chioschi sembra una vicenda che desterà ancora colpi di scena. Ad oggi le importanti novità riguardano la sostituzione di importanti figure in Commissione in seguito alle dimissioni del ragioniere Nico Vitto. Ebbene quest'ultimo, dopo aver abbandonato il suo incarico, è stato sostituito dalla dottoressa Maria De Palma, mentre l'ing. Stama è stato sostituito dall'architetto Marilena Ingrassia.

Ora ricorderete la questione che l'assegnazione dei chioschi per la somministrazione di cibi e bevande ha destato. Questa iniziativa risale all'anno scorso, proposta in pieno regime elettorale dall'amministrazione Vitto; il bando fu a dir poco criticato dal momento che non opportunamente sponsorizzato, invitando gli interessati a parteciparvi. Da qui sono scaturite diverse polemiche a causa di questo presunto prendere tempo dell'amministrazione sull'assegnazione.

Quella che riceviamo è una nota da parte di Domenico Pellegrini consigliere di opposizione, il quale afferma: “questa è l'ennesima iniziativa lasciata incompiuta alla quale l'amministrazione si sta sottoponendo, senza considerare il grado di tolleranza degli interessati al bando. Resta immotivata la decisione di queste sostituzioni in Commissione, infatti sull'albo pretorio la delibera è priva di motivazioni, per questo mi aspetto che queste vengano opportunamente fornite pubblicamente. È più di un anno che attendiamo l'assegnazione di questi chioschi ma l'amministrazione sta continuando a prendere tempo”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI