Domenica 21 Ottobre 2018
   
Text Size

Il campetto del parco in autogestione

IL CAMPETTO DEL PARCO IN AUTOGESTIONE

A due mesi dall’interrogazione presentata dalla nostra consigliera comunale Maria La Ghezza (M5S), la situazione al parco giochi Pinocchio, nel centro del paese, non è assolutamente cambiata. Il totale stato di abbandono e degrado regna tuttora sovrano e non si comprendono le intenzioni future dell’Amministrazione. Oggi ci è giunta quest’altra ulteriore segnalazione. Il campetto da calcio, oramai chiuso da quasi un anno perché inagibile, è tornato ad essere utilizzato dai ragazzi. La retina, infatti, è stata divelta e, presumibilmente, si è tornati a giocare all’interno nonostante il materiale ferroso arrugginito e i pericoli per l’incolumità di chi ne usufruisce. Quanto ancora dovranno aspettare le famiglie di Polignano per vedere un minimo di decoro e un servizio decente nel principale (se non unico) parco giochi cittadino?

Ricordiamo come basterebbe segnalare attraverso un’app gratuita, denominata “Decoro Urbano”, tutte quelle situazioni di degrado nel paese per cui è richiesto un pronto intervento delle autorità competenti. Lo chiediamo dal lontano 2012 senza riscontro dall’Amministrazione. E pensare che nel programma della coalizione di centrosinistra del 2012 vi era scritto esplicitamente: “Pronto intervento cittadino – Implementazione di servizi di geolocalizzazione di guasti, bidoni pieni, vandalizzazioni, dissesto stradale, problemi di viabilità per un ‘pronto intervento’ e per il continuo miglioramento della città”.

Sinora, le belle parole sono rimaste lettera morta. Questa maggioranza è stata anche in grado di bocciare la nostra mozione affinché i cittadini potessero avere, in futuro, uno strumento semplice ed efficace per rendere Polignano migliore e più efficiente. Incredibile!

Continuate ad inviarci le vostre segnalazioni.

MOVIMENTO 5 STELLE POLIGNANO


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI