Lunedì 18 Giugno 2018
   
Text Size

RAGAZZI DA 10 E 10 E LODE

I 10 e 10 e lode

Premiati gli studenti di scuola media, durante la conferenza
su “Ambiente e qualità della vita”


Giovedì 7 giugno, presso la Sala Consiliare “D. Modugno” di Polignano, serata conclusiva del progetto di Alternanza scuola-lavoro della classe 3^C Liceo scientifico dell’’I.I.S.S. “Simone-Morea” di Conversano.

Presenti gli studenti con i loro genitori, gli insegnanti del Consiglio di classe coordinati dalla prof.ssa Catia Latela, e i tutor che hanno seguito i ragazzi per tutto l’anno scolastico, la prof.ssa Lucia Brescia, tutor scolastico e la Vice Sovrintendente Giuseppina Corona, tutor esterno per il Comune di Polignano a Mare nonché la Comandante di Polizia Locale, dott.ssa Maria Di Palma e una delegazione del Circolo Hyppocampus Legambiente, coordinati da Angerlo Allegretti e Franco Simone.

Gli altri 10 e lode

Una serata di riflessione sulle tematiche ambientali e sulle barriere architettoniche, naturale conclusione del progetto “Ambiente e qualità della vita”, che aveva lo scopo specifico di formare degli Ispettori Ambientali, ossia dei volontari per la tutela del territorio e dell’ambiente.

Come hanno spiegato gli stessi ragazzi, l’Ispettore ambientale è una figura importante che svolge attività di informazione e di educazione dei cittadini sulle modalità e sul corretto conferimento dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata, opera di prevenzione nei confronti di quei cittadini che con comportamenti irrispettosi del vivere civile, arrecano danno all’ambiente, all’immagine e al decoro della città, nonché funzione di vigilanza, controllo e segnalazione al responsabile della Polizia Locale circa il rispetto dei regolamenti comunali, in primis quello di convivenza civile.

Nel corso dell’anno scolastico i ragazzi hanno seguito un periodo di formazione teorica con lezioni tenute a scuola dalla VS Giuseppina Corona e dell’Avv. Ciccio Magistà in riferimento alle barriere architettoniche e successiva azione sul campo, con tirocinio di formazione sul territorio urbano ed extraurbano di Polignano.

La perlustrazione del territorio ha portato i ragazzi ad individuare i punti di criticità da tenere d’occhio e da monitorare, fissati in una serie di lavori, powerpoint e video sul tema, che hanno messo in evidenza le competenze da loro acquisite e dimostrato che sono pronti per dare il proprio contributo per una Polignano sempre più pulita e accogliente, come riconosciuto ufficialmente dal Comune che ha rilasciato loro un apposito attestato di partecipazione e di merito.

Ospiti d’onore in questa serata speciale sono stati gli studenti delle scuole secondarie di primo grado di Polignano che nell’anno scolastico 2016/2017 hanno conseguito la licenza media col massimo dei voti e che hanno avuto così anche l’occasione di approcciarsi al mondo dell’alternanza scuola-lavoro del quale a breve anche loro faranno parte.

Il settore Pubblica Istruzione del Comune di Polignano a Mare di concerto con il Sindaco Domenico Vitto, ha riconosciuto a ciascuno di loro una borsa di studio per gratificarli e spronarli a continuare ad impegnarsi nello studio per raggiungere traguardi sempre più alti.

“Credo che questa sia la serata più giusta e il modo più corretto per consegnare ai ragazzi che si sono distinti per il loro impegno scolastico e per i risultasti raggiunti le borse di studio che l’Amministrazione ha deciso di riconoscere loro. Oggi oltre a vivere una giornata all’insegna della formazione ecologica, stiamo anche orientando i ragazzi non solo verso l’impegno scolastico, ma anche verso la partecipazione attiva alla vita sociale della comunità. Sono loro il futuro e la speranza!”- così ha affermato la prof.ssa Brescia, in duplice veste, di insegnante e di rappresentante dell’Amministrazione Comunale.

Una serata veramente interessante e gratificante per tutti i ragazzi intervenuti e per i loro insegnanti, che si è trasformata in una grande festa per celebrare la fine dell’anno scolastico e l’inizio della tanto agognata estate.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI