Mercoledì 23 Ottobre 2019
   
Text Size

IMMONDIZIA NEL CENTRO STORICO

immondizia_piazza_san_benedetto
Pubblichiamo l'ennesima segnalazione, con foto, di Giambattista Giuliani sulla questione rifiuti e nettezza urbana, in particolare nel centro storico di Polignano. La foto è stata scattata ieri sera alle 21.30. Oltre al problema inciviltà di passanti e cittadini che gettano per terra di tutto, segnalato anche quello, vi sono delle gravi ed evidenti inefficienze per quanto riguarda il servizio di pulizia urbana. Indecoroso per i turisti che si intrufolano nel centro storico.
____________________________

A chi non piace passeggiare per Polignano? Io amo farlo, pur lavorando ogni santo giorno nel centro storico non riesco a fare a meno di passeggiarci anche nel poco tempo libero. Negli orari giusti c'è anche pace e silenzio. Si può ammirare la bellezza dei nostri luoghi, sentire il profumo del mare sulle balconate, cenare in tutta tranquillità in uno dei tanti locali. Bere una birra con amici, chiacchierare con i turisti, la vera bellezza di Polignano è questa perchè guardando in faccia alla realtà, non abbiamo molto altro da offrire.

Ieri 17 Agosto 2009 ore 21.30, consueta passeggiata con moglie e nipotini, lo spettacolo che si pone davanti ai nostri occhi e i nostri nasi è incredibile. Cataste di immondizia in Piazza San Benedetto (foto) a meno di 1 metro dai tavolini dei locali, una puzza indescrivibile, una figuraccia con i turisti presenti.

Non è la prima volta che accade, ne sono stato testimone più volte, speravo fossero incidenti occasionali e non li avevo mai denunciati fin'ora, ma mi pare evidente che il problema sia più profondo.

Non voglio polemizzare con le autorità, assessore al ramo e sindaco (ora coincidono) ma voglio porre loro una domanda.
Dove siete? Siete in ferie? Non vi vedo in giro per il paese da mesi.
Ho già fatto questo appello altre volte, scendete tra la gente, visionate il paese di persona, prendete coscienza di quel che succede.
Polignano non lo vivete, non lo conoscete quindi non potete amministrarlo al meglio.
Lo frequentate talmente di rado che mi viene il dubbio che non vi piaccia nemmeno, non amate abbastanza la vostra terra per essere buoni politici.

I cittadini che amano Polignano si facciano sentire, mettiamo pressione ai nostri amministratori, non abbiate paura.
Giambattista Giuliani

Commenti  

 
#24 vale80polignano 2009-08-29 23:07
Grazie scocciato, anche tu come me. delle lamentele fini a se stesse! Rispondo anche a prendolaresidenzaacellamare: le iniziative del genere pulizia a Polignano da parte di CONVERSANESI, questo mi fa ancora più cadere nell'avvilimento,perchè evidentemente noi di Polignano siamo molto tolleranti e riusciamo a vivere nella sporcizia senza muovere un muscolo tranne la lingua per lagnarci, mentre gli altri prendono l'iniziativa. A proposito, ma la Comandante di Vigili Urbani esiste realmente o appare solo su FAX? Bene mi rivolgo a lei, ALLORA LI FACCIAMO LAVORARE QUESTI VIGILI o li dobbiamo tenere in coppia presso le transenne a braccia conserte mentre tutto sprofonda nel caos e nel disordine? E poi, da quando Chiaro di Luna è diventata zona per far sostare i camper? Dove scaricano i liquami e tutto il resto?Grazie per le risposte che .....non ci saranno!
 
 
#23 scocciato 2009-08-28 00:12
L'anonimato non rende meno importanti e credibili le situazioni che vengono denunciate o i fatti e le circostanze esposte. Sapere chi dice certe cose è importante..... ma è sempre meglio esporre il proprio pensiero anche in anonimato piuttosto che tacere. Per quello che mi riguarda non mi firmo per timore..... un nome, una firma.... ma se quello che si espone è veritiero, allora che importa il nome? Sono daccordo con Vale80 e con Prendolaresidenzaacellamare. Non si può essere tolleranti fronte a certi comportamenti, esistono le sanzioni e vanno applicate.... a chi parcheggia in doppia fila sulla Sarnelli, a chi fa la pipì per strada (vedi Lungomare Ardito), a chi lascia il cibo per strada per cani randagi, gatti e piccioni, agli esercenti che e con le stesse mani prendono i soldi e ti servono la focaccia, idem per macellai, ecc. ai panificatori che forniscono pane sfuso ai supermercati in ceste ....una volta bianche e poggiate pure sui marciapiedi....e che dire dei caseifici... fuoriesce un odore nauseabondo . E' questo che fa di Polignano un paese turistico, da bandiera blù? A Polignano c'è l'anarchia perchè non c'è controllo... tutto è consentito , della serie "Vivi e lascia vivere". Così si lavora di meno, meno rogne, meno grattacapi.... E che dire dei terrazzi di Polignano pieni di pseudo gazebi, spuntati numerosi come funghi nei boschi, delle sopraelevazioni su case degli anni 70 e forse anche di più?
 
 
#22 Lindigeno 2009-08-27 11:21
Ti chiedo scusa!!!Sopratutto per la mia superficialità!!!
Sono arrabbiato e stanco dalle idiozie che scrive la gente...a tal proposito ti chiedo la cortesia di leggere l'articolo e i commenti (sempre su questo blog) "Red Bull e multa" a pagina sette! è emblematico della mentalità di molti "tolleranti" nostrani!!!
In merito ai Nick name, questi esistono per equiparare il mondo della rete...non per mantenere l'anonimato ma per evitare il pregiudizio che spesso si associa alla persona...in pratica si dissociano le idee dalle persone così che si diventa tutti uguali (eliminando le conoscenze personali)...
Ti rinnovo le mie scuse! ciao!
 
 
#21 Michele Guglielmi 2009-08-26 22:53
Caro Giambattista,
condivido le tue iniziative atte a porre in rilievo i reali problemi del paese; quello che però non mi piace è il modo in cui lo fai.
Avrei voluto farti vedere, qualche settimana fa, la ventina di bottiglie di Peroni con rispettiva cassetta rossa in plastica lasciate all'inizio del molo corto.
Io credo che non si tratti di effecienza o meno dell'amministrazione, ma credo che ormai si debba parlare solo di inciviltà. Il problema più grave è che quelle birre le avevano bevute sicuramente dei ragazzi per cui,se la cultura del rispetto dell'ambiente, della cosa pubblica e di tutto quello che vogliamo non è condivisa nemmeno dai più giovani, non credo che tutte le colpe vadano attribuite a chi amministra.
Sono tornato pochi giorni fa da Corfù, città sovraffollata forse il quadruplo di Polignano e ti posso garantire che la città, almeno le zone centrali, quelle più frequentate dai turisti,erano abbastanza pulite. Questo però è frutto dell'educazione della gente che visita Corfù, proveniente per la maggior parte da Germania e Gran Bretagna, Paesi che sicuramente potrebbero farci scuola in materia di ambiente, ecc...
Pertanto, caro Giambattista,impariamo ad approfondire le questioni e non limitiamoci solo ad accanirci sempre e solo contro chi dovrebbe fare per noi.
 
 
#20 giambattista giuliani 2009-08-26 13:27
caro indigeno,
per prima cosa non capisco perchè vi nascondete dietro l'anonimato pur parlando di argomenti di pubblico interesse.
Non capisco nemmeno questo tuo attacca nei mie confronti dato che da sempre mi batto per le stesse cose che dici tu. Quello che scrivi mi trova perfettamente d'accordo, la mia era solo ironia nei confronti di ciò che Diaboliko aveva scritto.
Sono tanto d'accordo con te da aver scritto in passato diversi articoli su questo sito a riguardo, più un pubblico appello al rispetto civico che nessuno ha notato ne commentato.
Conosco benissimo i luoghi che citi tu, ci vado a passeggiare tutte le sere e ho denunciato le stesse cose molto prima di te.
Se siamo d'accordo diamoci una mano, non mettiamoci l'uno contro l'altro.
 
 
#19 indigeno 2009-08-26 11:53
Caro Gianbattista Giuliani...ma dove vivi???
Come si fa a selezionare il turismo?
Semplice controllando e sanzionando...spesso basta solo riprenderlo!
Ti faccio un esempio...il alcuni paesi ho visto apporre dai vigili invece delle multe degli avvisi del tipo, per chi posteggiava sui posti riservati ai disabili, "la tua inciviltà è pari alla tua ignoranza - se vuoi il mio posto prenditi anche il mio handicap"!!!
Caro Gianbattista Giuliani, ti assicuro che chi ha un 730 più alto molto spesso è più incivile di chi tira a campare...basta vedere le auto che sostano costantemente dove non possono stare nel centro storico o agli aschitelli o al gelso!
Sempre caro Giambattista Giuliani tutti hanno il diritto di venire a mangiare il gelato o la pizza a Polignano ma non per questo il turista "mordi e fuggi" tutti devono rispettare il luogo in cui si trovano...non è corretto cercare di accedere alla gelateria o in pizzeria "con l'auto" per non fare 200mt a piedi...non è corretto lasciare i rifiuti (fazzolettini, cicche, lattine e quant'altro) sulla scogliera o per strada e non fare 10mt per raggiungere il bidone della spazzatura!
Caro Gianbattista Giuliani hai mai fatto una passeggiata alla pentima o sulla scogliera del grottone o sulla scogliera tra il molo e San Vito...ti sembrano pulite??? Dimenticavo forse tu questi posti non li conosci...la pentima è la scogliera alle spalle della "nuova" statua di Mr. Volare...bè fatti una passeggiata e vedrai che ci sono diversi cestini vuoti con carte, lattine, fazolettini e molto altro sparso sugli scogli.
Caro Gianbattista Giuliani sai cosa rispondono i vigili alle lamentele dei residenti..."Bisogna essere tolleranti - perchè altrimenti i turisti scappano"...io dico che se continuiamo così scapperanno solo quei turisti che a Polignano vengono sperando di trovare un luogo "incontaminato"!!!
 
 
#18 prendolaresidenzaacellamare 2009-08-24 02:16
x vale80: quando la gente assume iniziative di tale impatto vuol dire che la politica non funziona; chi deve amministrare non lo fa o lo fa male, chi deve controllare non lo fa. L'opposizione; ancora alla ricerca di se stessa, invece di esercitare un puntuale controllo sugli atti della maggioranza si perde nei meandri della fanta-cocapolitica, ben vengano gli scossoni, purchè non siano fini a se stessi.
 
 
#17 vale80polignano 2009-08-22 02:04
A prendolaresidenzaacellamare. Condivido pienamente sulle responsabilità della classe dirigente, infatti ho invitato il Sindaco a sanzionare chi sporca ed ho anche sottolineato il fatto che vengono pagati per amministrare bene. Ma a te che sembra dell'iniziativa di chi si è rimboccato le maniche ed ha pulito SABA BEACH? NON TROVI CHE SONO QUESTI GLI SCOSSONI CHE VANNO DATI? Così magari staremo anche più attenti il giorno delle elezioni se ad impegnarci siamo noi per primi.
 
 
#16 prendolaresidenzaacellamare 2009-08-21 00:39
evitiamo piagnistei e facili demagogie, il problema è senza dubbio di organizzazione, personale, deterrenza, controllo, sanzioni, educazione alla legalità, senso civico, pertanto ... non ritenete che la classe dirigente abbia qualcuna di queste responsabilità?
 
 
#15 vale80polignano 2009-08-20 20:45
....e perchè le innumerevoli cicche di sigarette buttate in spiaggia sono diverse dagli altri rifiuti? Forse fanno più schifo di carte,lattine,e tutto ciò che si butta in strada. Sono fumatrice anch'io e le mie cicche le metto in una piccola scatolina che mi porto al mare e poi svuoto in un contenitore portarifiuti, ho preso coscienza che stendere il mio asciugamano sulle cicche di sigarette e' una cosa che fa schifo ed ho provveduto a non nauseare altre persone e ad avere rispetto per quei poveri bambini che giocano con ciottoli e sabbia toccando con le mani che spesso portano alla bocca, le nostre cicche di sigarette. Di questo non mi faccio un vanto, nè voglio sentirmi brava, ma solo responsabile. E' il senso di responsabilità che dovremmo scoprire e smetterla di pensare che non sporcare non significa giustificare la mancanza di pulizia e di controllo da parte degli organi competenti che peraltro sono pagati anche per questo, ma avere rispetto per ciò che ci appartiene e che vogliamo vivere al meglio e il più a lungo possibile mantenendolo integro. In realtà si tratta semplicemente di collaborazione tra cittadini, turisti, vigili, sindaco, operatori ecologici, commercianti. Affannarsi a trovare le responsabilità negli altri è solo inutile, siamo tutti responsabili, solo che io inviterei il Sindaco a far applicare le multe a chi sporca, in fondo c'è una legge per questo!
 
 
#14 Jack 2009-08-20 06:01
E' vero, quelli del centro storico sono dei cestini gettacarta e invece la gente ci ficca intere buste di immondizia. Come al solito alla gente non gli và di fare 2 passi in più per raggiungere il bidone appropriato.
 
 
#13 cittadino 2009-08-20 04:21
CHE VERGOGNA
 
 
#12 luisi 2009-08-19 20:59
se non sbaglio quel raccogli rifiuti della foto non è per i rifiuti dei residenti o commercianti della zona ma solo dei passanti per buttare carte o altro.... per i residenti i bidoni sono altrove. Forse è giusto mettere qua e là dei cartelli con regole di civiltà con appropriate sanzioni...
 
 
#11 francomuolo 2009-08-19 20:03
vengo di tanto in tanto con mia moglie a Polignano di sera per una semplice passeggiata nel centro storico, dove effettivamente si nota molta immondizia accanto agli esercizi commerciali. E' un effetto "speciale" che si nota un po' dappertutto nei nostri paesi cosiddetti turistici. La colpa va ascritta ai cittadini incivili e sicuramente ai loro governanti che non controllano più che succede a due passi dalla casa comunale. Ma, la cosa che più mi sconcerta è la totale assenza di vigili e operatori ecologici che appioppano multe anche alle auto parcheggiate nella periferia, mentre si turano il naso passando con nonchalance vicino ai cassonetti dei rifiuti senza mai multare i responsabili trasgressori. Forse gli introiti da rsu sono diversamente ripartibili dalle contravvenzioni alle auto?
 
 
#10 diaboliko 2009-08-19 19:45
Guarda che esistono anche altre situazioni. Ti sei affacciato alla focacceria di fronte al Solarium? Quello che illustri tu è ben poca cosa (e non per colpa dei titolari dell'attività).
Io voglio solo gente civile in paese (non solo nel centro storico), gente che se viene a fare il bagno non mi deve lasciarel'immondizia sugli scogli e questo, secondo me, è dovuto al fatto che a Polignano è tutto gratis e quindi tutto dovuto.
Se è come dici tu sarebbe sufficiente che i proprietari degli appartamenti che danno in affitto le case espongano il volantino della raccolta (tra l'altro scaricabile anche da internet).
Io non dico benvenuto ai maleducati.
 
 
#9 augusto cernò 2009-08-19 19:37
ma di cosa vi lamentate ? Ora avete la bandiera blu!!!! Come poi la stessa sia stata conferita resta un mistero!!! .........Potenza delle cosce..di donna?....fascino di case storiche ? chissa'.....
 
 
#8 giambattista giuliani 2009-08-19 18:01
Come si fà a parlare di scelta del tipo di turismo? Mettiamo una dogana a Polignano e facciamo entrare solo quelli col portafogli gonfio? Come li riconosciamo? Ci facciamo presentare il 730?
Secondo te una coppia di giovani che vuole venire a mangiare un gelato non ne ha diritto? Ma scherziamo?
Quelle cataste di immondizia non sono dei turisti mordi e fuggi come dici tu, anzi è proprio il contrario ed è evidente che non conosci la situazione.
quelle buste si accumulano nel pomeriggio, la movida si attiva solo dopo le 22. Sono buste con rifiuti di appartamenti, con tutta probabilità di turisti che hanno affittato abitazioni a Polignano e quindi fanno la spesa, spendono e consumano come i cittadini. Non credo lo facciano per inciviltà, probabilmente non conoscono gli orari in cui c'è la raccolta, nessuno li ha informati, non ci sono cartelli nè indicazioni.
Per favore togliamoci quest'aria snob, io dico benvenuti a tutti.
 
 
#7 diaboliko 2009-08-19 16:35
Non va di ripetermi, comunque...Il turismo che noi abbiamo è il mordi-fuggi per cui alla gente che viene della pulizia di Polignano non gliene importa niente. Se proprio vogliamo la colpa del Sindaco e dei suoi predecessori è sulla mancata scelta del tipo di turismo che fa bene a Polignano.
Attualmente basta guardare il traffico: pur essendoci posti a pagamento ci si affanna alla ricerca de posto libero. E cosa dire di quello che avviene sulla scogliera in mano a giovani forestieri che mangiano lasciandoci i rifiuti senza neanche metterli ne bidone. E delle famiglie che si accampano lungo la nostra costa dal giovedì sera, portandosi di tutto, "senza pagare niente" per tre giorni e lasciano i loro ricordi? Etc. etc.
La conseguenza è che non solo in centro storico è sporco ma tutto il paese con il beneplacito delle associazioni ambientaliste
 
 
#6 freemind 2009-08-19 12:37
ovvio che il responsabile numero uno sia il sindaco, altrimenti che lo teniamo a fare, solo per prendere un lauto stipendio e spartisi chissà cosa..?
stiamo parlando di polignano a mare non di los angeles , con un minimo di accortezza e volonta' e vero amore del paese almeno la questione pulizia che coinvolge anche la salute dei cittadini e la "fama" di paese turistico.., dovrebbe essere quanto meno tenuto in forte considerazione
 
 
#5 giambattista giuliani 2009-08-19 02:46
giusto a titolo informativo, la catasta di rifiuti c'era anche stasera, stessa ora stesso posto. Non ho detto che la colpa dell'inciviltà è del sindaco, ma che la sua colpa è non esserci, non vigilare, non provvedere.
A chi devo rivolgermi? A Bertolaso?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI