Sabato 19 Gennaio 2019
   
Text Size

San Vito in stato di degrado e pericolo

Le pedane pericolanti a San Vito

Onofrio Torres (Forza Italia) denuncia. Intanto scoperti
nuovi abusi edilizi in Via San Vito

Le staccionate e pedane di Via San Vito sono un pericolo pubblico; si rischia di inciamparci e cadere. Intanto, dall’Albo pretorio si apprende di nuovi abusi edilizi in Via San Vito (zona B4*) con richieste di ripristino dello stato dei luoghi. A denunciare tutto questo è Onofrio Torres, esponente di Forza Italia Polignano.

 

Continua la vostra attività di opposizione. Quali problematiche sollevate questa settimana?

“Direttore, la ringrazio dell’opportunità che mi concede sul suo giornale.I temi che Forza Italia sta affrontando sono molteplici. La prima problematica sollevatariguarda la Tassa per i rifiuti di cui i cittadini, in questi giorni, stanno ricevendo le cartelle. La TARI, quest’anno,è stata aumentata da questa Amministrazione, con un aggravio non indifferente sul bilancio famigliare, nonostante la raccolta differenziata che i cittadini fanno diligentemente.Ogni anno ci ritroviamo a pagare sempre di più el’Amministrazione non spiega mai le ragioni di tali aumenti”.

 

Lei ha pubblicato delle foto di San Vito. Che succede alla spiaggetta?

“I cittadini mi hanno segnalato il degrado in cui vive la nostra bella frazione di San Vito. Per esempio, la passerella in legno per accedere alla torre Saracena presentail passamano di legno distrutto, la pedana ha delle vistose crepe che potrebbero causare cadute el’Amministrazione ha pensato bene di inserire nel bilancio di previsione una richiesta di finanziamento per riqualificare la frazione solo a partire dal 2020. Le sembra giusto?”.

 

Lomelo sostiene che la vostra opposizione sia impalpabile. Forse dovreste toccare argomenti più scomodi?

“La nostra opposizione è precisa e puntuale sui temi segnalati dai cittadini.Al Dott. Lomelo, di cui nutro grande stima e rispetto per la sua esperienza politica, replico che la forza della nostra opposizione è evidenziatadalla sentenza del Consiglio di Stato per le deleghe fuori giunta, da noi fortemente sollecitata al fine di far rispettare il nostro statuto comunale. Non le pare che sia un argomento molto scomodo per la giunta Vitto?”.

 

A proposito che ne pensa del cimitero e porto?

“Quello che penso sui lavori del cimitero è presto detto: l’amministrazione pur essendo al secondo mandato, non ha fatto alcun passo avanti e la situazione non sembra evidenziare sbocchi verso la fine dei lavori. Per quanto riguarda il porto,gli impegni presi in fase di concessione dall’imprenditore, dopo l’acquisizione e realizzazione dell’opera, riguardantela realizzazionedi servizi pubblici, non sono stati ottemperati e la zona antistante è tristemente abbandonata. L’amministrazione su questi temi è silente”.


E della B4 in Via San Vito?

“Questa domanda la dovrebbe rivolgere all’Amministrazione. Sull’Albo pretorio apprendiamo sistematicamente di abusi edilizi con relative denunce da parte del corpo Municipale”.

 

Che ne pensa del governo 5 stelle con la Lega? Voi di Forza Italia che ne pensate

“La Lega è una forza politica fortemente coalizzata con il centro destra da diversi anni.Le ultime elezioni hanno sancito la volontà, da parte di una grande parte di cittadini,di fare governare il centro destrae di questo, il Presidente Mattarella, doveva tenerne conto, dando la possibilità a Salvini di cercare la maggioranza in Parlamento. Ciò che sta avvenendo è cronaca di questi giorni. Il Presidente Berlusconi, con grande senso dello Stato, ha deciso di non ostacolare la formazione di un governo Lega/5 stelle ma di non votare la fiducia. Se il governò partirà, Forza Italia, voterà tutte quelle iniziative che fanno parte del programma del centro destra, facendo opposizione dura a ciò che riterrà non utile al popolo italiano”.

 

Che ne pensano i vertici provinciali e regionali di partito?

“Forza Italia ha una classe dirigente coesa e fedele ai principi che il Presidente Berlusconi ha voluto porre alla base di questo partito. Il benessere dei cittadini e l’ottimismo per il futuro sono una costanteda più di vent’anni e sono sicuro che rimarranno tali per altri venti”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI