Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

Campagne a rischio incendi

campagne a rischio incendi

Buche enormi e invasione di erbacce. Degrado e abbandono

La bella stagione sta per arrivare e, prima dell'arrivo del grande caldo, nelle campagne è tempo di dedicarsi ai lavori manutentivi soprattutto inerenti al rifacimento del verde, potatura e falciatura dell'erba. 88e4be51-7ccc-46fa-9474-21c98c765a49[4265]

Quest'ultima operazione è molto importante al fine di scongiurare ogni tipo di pericolo incendio determinato dell'erba alta ormai secca per via delle temperature stagionali più alte.

Parliamo di seri rischi se pensiamo alla velocità con la quale un incendio si propaga coinvolgendo anche alberi qualora presenti e come nella gran parte dei casi è necessario ricorrere all'intervento dei Vigili del Fuoco per spegnere le fiamme. Queste operazioni, in base ai luoghi di riferimento, possono essere di competenza comunale o privata.

I privati, infatti, per quanto riguarda il nostro comune sono obbligati attraverso un'ordinanza ad aver cura del proprio bene, occupandosi di questo tempo di manutenzione, doverosa.

Come mostrano le foto dell'articolo lo stato in cui si presentano le strade comunali è veramente precario, le piogge cadute durante la stagione invernale hanno deteriorato il manto stradale, l'asfalto si è consumato e per cornice c'è l'erba alta cresciuta in questi mesi di fioritura.

È noto che gli incendi possano essere di natura colposa o dolosa, in quest'ultimo caso avvengono per mano dei tanti piromani che con intenzionalità e volontà appiccano il fuoco. ad88ae0e-8409-4ce7-9491-004fa72338d5[4263]

Per questo motivo, afferma la consigliera Gabriella Ruggiero: “è doveroso intervenire al più presto per quanto riguarda le strade di competenza comunale, mentre in riferimento al dovere che grava sui cittadini titolari di un terreno mal gestito è necessario effettuare dei controlli affinché la normativa venga rispettata. Oltre il pericolo incendio in questo modo salvaguardiamo l'intero patrimonio che la nostra regione ci offre e per il quale siamo invidiati da ogni parte del mondo, la manutenzione e lo stato in cui si presentano le campagne, le strade periferiche e il centro rappresentano per noi il nostro biglietto da visita motivo per il quale non è tollerabile offrire ai visitatori un simile degrado. Infatti, non dobbiamo dimenticare che in tanti scelgono il cicloturismo, pertanto è opportuno offrire la corretta manutenzione dei luoghi sia nel rispetto dei cittadini che pagano le imposte ma anche nei confronti dei tanti turisti che scelgono Polignano come meta per le loro vacanze. Ad oggi zone come Zuppariello, Pozzo Cavaliere, Santa Barbara, Caggione, il Cristo e tante altre richiedono un intervento immediato da parte dell'amministrazione e del cittadino il quale deve esser richiamato ad effettuare il proprio dovere in qualità di proprietario terriero”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI