Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Tuteliamo il diritto alla salute dei polignanesi

L'ingresso del 'pronto soccorso' di Polignano

La proposta del M5S sarà discussa nel Consiglio comunale del 26 aprile

Il 30 aprile chiuderanno i punti di primo intervento, 39 in tutta Puglia e tra questi anche quello di Polignano a Mare. La Giunta Regionale di Emiliano ha deliberato questa chiusura appellandosi al riordino ospedaliero e alle disposizioni ministeriali, dimenticando, però, la contestuale riorganizzazione e il potenziamento della rete emergenza-urgenza, anche questo richiesto dal Ministero oltre che dal buon senso!

Il Presidente Michele Emiliano dimentica anche il potenziamento dei Distretti Territoriali e l’istituzione dei PTA (al posto degli #ospedali che da riordino stanno chiudendo, come Fasano).

Si potrà chiamare Ospedale di Comunità o Casa della Salute o Centro Infermieristico: non importa il nome! L’importante è poter dare assistenza ai cittadini sul territorio, senza dover percorrere decine e decine di chilometri e sovraccaricare i già pochi e oberati pronto soccorso.

In questo senso, la nostra proposta – sin dal programma elettorale del Movimento 5 Stelle Polignano – di istituire un Centro Infermieristico Comunale andrebbe proprio a risolvere le criticità di cui stiamo parlando.

È semplicemente assurdo pensare di chiudere tout court oggi tutti i PPI non tenendo conto degli accessi, dell'orografia del territorio, della distanza dagli ospedali, delle zone ad alta densità turistica. Sostituire con #ambulanza il presidio territoriale, infatti, non garantisce l'incolumità continua dei cittadini né fornisce un’adeguata offerta sanitaria.

La proposta #M5S si discuterà nel Consiglio comunale richiesto da mesi e finalmente concessoci per il 26 aprile prossimo. Stateci accanto. CORAGGIO!

MOVIMENTO 5 STELLE POLIGNANO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI