Sabato 15 Giugno 2019
   
Text Size

Ritirata la Bandiera Blu. ESCLUSIVO: Polignano conquista anche le 5 vele. Il massimo

vitto franco mancini maria centrone di palma bandiera blu polignano

Articolo pubblicato in esclusiva su 'La Voce del Paese - edizione Polignano' nelle edicole da venerdì 6 maggio.


Aggiornamento ore 13 del 11 maggio 2016. Stamattina Polignano ha ritirato la Bandiera Blu a Roma (vedi foto esclusiva in apertura). Particolari nel prossimo numero de 'La Voce del Paese - edizione Polignano', nelle edicole da venerdì 13 maggio. 

*****


Aggiornamento 6 maggio 2016. SHOCK a Monopoli: perde la Bandiera Blu. 

ESCLUSIVO LA VOCE DEL PAESE

Abbiamo scoperto che Polignano conquisterà anche le 5 Vele

Anche quest’anno ottiene il massimo riconoscimento in assoluto!

 

Una città intera è in stato di shock. Mentre Polignano festeggia la nona Bandiera Blu di fila, Monopoli la perde dopo quattro anni consecutivi. I monopolitani amministrati da una maggioranza rissosa di centro-destra, guidata dal due volte sindaco Emilio Romani, sono stati penalizzati a causa della bassa percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti ferma al 11% (novembre 2015): sotto il tetto del 20% che è già un dato inaccettabile per un paese dove i servizi devono essere evoluti. Invece a Polignano, a marzo 2016, la raccolta differenziata ha superato il 60%! Un abisso.

 

maria centrone paolo l'abbate vitto di palma bandiera blu 2015

 

 

Dal 2012, per quattro anni consecutive, le Bandiere Blu hanno sventolato a Monopoli sul Capitolo, Castello Santo Stefano e Lido Rosso. Polignano resta così l’unico comune nella provincia di Bari ad aver ottenuto la Bandiera Blu in questo 2016. Proseguendo oltre la costa monopolitana, ci sono Fasano e Ostuni anche quest’anno regine della balneazione.

Pietro Barletta, consigliere comunale del gruppo misto di Monopoli, ha attaccato duramente il sindaco Romani, accusandolo di aver procurato un “gravissimo danno d’immagine” al quale poco importerebbe alla maggioranza. “Qualcuno dovrebbe vergognarsi – ha incalzato – i responsabili vadano a casa. Perdere la Bandiera Blu è un fatto molto grave dal punto di vista dell’immagine”.

Il primo cittadino di Monopoli, Emilio Romani, ha diffuso una nota ufficiale, con la quale si giustifica così: “Paghiamo la mancata partenza del servizio di raccolta differenziata porta a porta (quello che facciamo invece a Polignano, ndr), che non ci ha consentito di raggiungere almeno quel 20% richiesto per ottenere il vessillo. Così come negli anni scorsi abbiamo festeggiato per l'ottenimento di un riconoscimento che mancava da oltre dieci anni, quest'anno faccio mea culpa per essere rimasti fuori. Non sono bastate le iniziative collaterali a favore dell'ambiente a compensare una percentuale di raccolta differenziata deficitaria. Questo pit stop deve spronarci a rimboccarci le maniche fin da oggi affinché dal prossimo anno la Bandiera blu possa tornare a sventolare sulla nostra città”.

 cinque vele polignano vitto rosella santoro allegretti tarantino onofrio introna daniele simone bandiera libro possibile

 

Esclusivo: Polignano naviga a… 5 Vele!

I vessilli conferiti dalla FEE (Foundation for Environmental Education) saranno consegnati il 10 maggio a Roma, e per Polignano sventoleranno sulle spiagge di Cala Fetente, Cala Ripagnola, Cala San Giovanni e spiaggia di San Vito.

Il lavoro della Polizia Municipale di Polignano e dell’Amministrazione è stato premiato: la differenziata, la viabilità, i servizi e la pulizia delle acque, tutto ha funzionato alla perfezione, visti i risultati positivi, che non finiscono qui.

Vignetta a cura di Schiuma da Barba - Il Maestrale

 

Infatti, l’altra grande e fresca notizia che siamo riusciti a ottenere solo noi de ‘La Voce del Paese’, è che Polignano anche quest’anno ha conquistato le 5 Vele di Legambiente, il massimo delle vele, il riconoscimento più ambito e prestigioso di tutti. Le Cinque Vele saranno consegnate venerdì 10 giugno nella sede nazionale di Legambiente. Come di consueto, durante la cerimonia, il Touring Club Italiano e Legambiente presenteranno la guida de ‘Il mare più bello – Guida Blu 2016’. Polignano ottenne per la prima volta il massimo delle 5 Vele nel 2015, l’anno scorso, centrando una storica impresa inseguita per anni. Questa quindi è la seconda volta consecutiva che Polignano naviga a gonfie Vele!


CLICCA QUI PER RILEGGERE LA NOTIZIA DELLE 5 VELE NEL 2015

 

 

 

 

  

Commenti  

 
#17 GAETANO 2016-05-17 18:40
Anche la Bandiera Blu ...risale ad altri.
 
 
#16 Antonio M. 2016-05-15 15:49
Sindaco , ma che ti eletrizzi a fare quando parli della Bandiera Blu?Ricordo quante cattiverie ci raccontavi durante l' amministrazione Bovino.Allora si facevano gli imbrogli...dicevi...e ora che ci dici?
 
 
#15 fogna 2016-05-15 11:13
Tutti contro il depuratore e la puzza. Ma vi siete mai chiesti perché questo è un problema che si sta verificando in questi ultimi 6 anni.? La mia opinione è che sino a qualche anno fa il depuratore era li solo per far credere che anche polignano ne avesse uno , ma in verità siccome era stato progettato sottodimensionato non era mai entrato in funzione, perché cmq erano previste tante costruzioni in zona e ovviamente l'affare poteva saltare e tutta la produzione fecale finiva a qualche km in mezzo al mare in profondità.Una volta edificato e venduto tutto il vendibile, il problema depuratore sottodimensionato poteva venire preso in considerazione grazie ai lamenti di chi ci abita nelle vicinanze. Quindi ora tenetevi la casa con vista mare e odor de fogn.. :o
 
 
#14 montgrttaun 2016-05-14 07:23
siete patetici ( politici )pensate a risolvere l'odiosa puzza del depuratore e non prendete in giro I cittadini onesti che pagano regolarmente le tasse e con le (nostre ) Voi ci campate. a novembere 2015 facciamo i lavori la puzza non si sentirà più. MA QUANDO MAI
vergognatevi
 
 
#13 mareforzaotto 2016-05-13 16:27
Certo vedere Lomelo ritirare la bandiera blu2016 è il massimo della incoerenzae della comicità.Tanti anni fa quando portava i pantaloni corti e voleva aprire gli accessi al mare nessuno avrebbe scomesso che si doveva trovare dalla parte opposta.Viva la politica ed i vitalizzi ex on.le.
 
 
#12 Gna. Gna 2016-05-13 14:49
Come si fa " a giudicare la bandiera blu
Niente monopoli
Niente mola
Polignano si
C'è sempre ......... La logica degli affari italiani
È la puzza di merda dove la mettiamo
Povera italia
 
 
#11 bandiera 2016-05-13 09:18
Monopoli ha perso la blu perch l'amministrazione e di centro destra,legambiente ect ruotano notoriamen a centro sinistra,dunque è un tarocco della politica!
 
 
#10 a merd! 2016-05-13 09:13
La politica sarebbe capace di assegnare la bandiera blu anche al mare più inquinato! Non è bello fregiasi di una bandiera blu appartenente notoriamente alla sinistra assieme a legambiente! Intanto l'aria puzza di merda e il depuratore e fronte scoglio!
 
 
#9 A 2016-05-12 10:28
bandiera blu......e la puzza sul litorale fa scappare tutti....(compresi turisti)discesa pullman al depuratore baa
 
 
#8 LINO 2016-05-12 10:23
MA ACCAUM FACEIM A PGGHIE STA BANDIR ????
 
 
#7 belin 2016-05-12 08:11
la politica di polignano non ha nessun merito per ste pseudo bandiere blu, che spesso si riferiscono a pochi posti spesso privati, è solo fortuna e natura che ci aiuta niente di piu', in piu i lidi che hanno sta bandiera blu per lo piu' non passa la fogna pubblica...
 
 
#6 Mastrolindo 2016-05-11 21:59
E non solo la puzza del depuratore,perche'il paese secondo voi e' pulito,perche'l'azienda dei rifiuti che ha licenze diverse dal lavoro che svolge e immune dalle responsabilita'.Quanto costa ottenere tutte queste onoreficenze?Mha!!!
 
 
#5 aspettando godot 2016-05-11 20:42
polignano ha ben due onorevoli del M5S,cosa hanno proposto per la sistemazione degli annosi problemi e il rilancio socio-economico del Paese?
 
 
#4 G.G.S. 2016-05-11 18:32
A QUANDO IL PARCO COSTIERO A POLIGNANO A MARE? Dopo 9 bandiere blu ed altro, senza guardare indietro, ma volendo andare avanti ed oltre: Sarà la volta di veder finanziato, nel prossimo bilancio Comunale, un serio e qualificato convegno per la tutela della intera costa? Sono 13 km di grotte ed anfratti naturali che vanno normati e vigilati costantemente, è solo in una prospettiva di Parco Costiero e Marino, sarà possibile farlo!
 
 
#3 G.G.S. 2016-05-11 18:30
La puzza ammorbava l'aria prima ed è ancora presente e continua nel suo, per noi sgradito ed insopportabile, compito! I politici in foto, cambiano a seconda delle contingenze e situazioni. La presenza, in tutte le foto del prima e del dopo, della Comandante e della sua sottoposta, in un settore come quello della P.M., sempre a corto di personale e con tanto lavoro da fare, non suscita alcuna curiosità ed interesse! "Ed io pago" cit di Totò.
 
 
#2 vigilantes 2016-05-11 17:21
non vedo l'assesore ai vigili!!!! ci voleva umbertino in questa foto!!!
 
 
#1 italia a da paeis 2016-05-11 17:00
ma come si fa a dare la bandiera blu a polignano... i giudici dovrebbero venire sul posto ed inalare la puzza di cacca del depuratore e poi vediamo se danno la bandiera blu o nera ( cè paeis l'italie) .... sindaco bandiera blu o meno fra un anno vai a casa lo stesso ... pensa ai problemi seri del paese e non alle cazzate tanto non ti credre più nessuno
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI