Mercoledì 16 Gennaio 2019
   
Text Size

L'appello commovente di Pasquale Tuccino ai Polignanesi

spiaggia cozze nere post tuccino

Articolo pubblicato in anteprima su "La Voce del Paese (edizione Polignano, uno dei 10 comuni del network), nelle edicole da venerdì scorso.


Pasquale Tuccino commuove al “Vino Possibile”

Ecco l’intervento integrale del ristoratore affetto da SLA:

“Ho tanta voglia di vivere, di correre ancora. Ho la certezza che il tempo mi ridarà un'altra occasione”

   

L’APPELLO AI POLIGNANESI:

“Vi voglio reattivi, come lo sono io”

“Datemi l’onore di essere tra di voi per sempre”


 

Dal palco della manifestazione “Il Vino Possibile” conclusasi lunedì 13 luglio, Pasquale “Tuccino” Centrone affetto da SLA, ha dedicato una lettera commovente alla sua Polignano, letta e comunicata ai numerosi presenti attraverso il suo lettore-computer, unico e prezioso strumento tecnologico che gli consente di poter comunicare all’esterno. Noi questa lettera ve la riportiamo integralmente. E – assicurano i “fan” di Pasquale – non vi preoccupate se, dopo averla letta, vi sentite piccoli piccoli. Intanto, Pasquale dopo il nostro articolo di denuncia sulla spiaggetta di Cozze Nere, lancia un appello da Facebook affinché venga ripulita dalla posidonia, depositatasi a montagna sulla riva.

Intanto mercoledì 15 luglio Pasquale ha minacciato lo sciopero della fame nel caso nessuno liberasse la spiaggia di Cozze Nere invasa dalla posidonia.

 

L’intervento di Pasquale “Tuccino”

Ciao...buonasera a tutti, come state? Evvai! sono tutto vostro... che bella la mia piazza erano anni che non venivo, qui sono nato, cresciuto, i primi passi con mia madre e le sorelle... finalmente era arrivato il maschio. Quante notti qui ad aspettare l'alba, quanti amici e racconti... è vero Tonino? Il mitico Peppino del bar Oliva, quanto ridere! E con zio Mario poi... il Super Mago del gelato! Qui i primi pasti rubati alla notte con birra e spuma, ed il vino? E già il vino, nobile succo d'uva, la scoperta di tanti, uomini famosi e non! Quante decisioni importanti davanti ad un buon vino, anche la fine di una guerra con un buon vino! Qui qualche bottiglia presa dal ristorante, con i panzerotti del bar Sport... era tutta un'altra storia!

Bene, ci siamo incontrati finalmente... quanta emozione e quanta energia mi date... sorridiamo su su... anzi ridiamo!

Vi voglio reattivi, come lo sono io... nonostante le mille difficoltà giornaliere; combatto questa stronza malattia, è questo ne è il risultato...stasera sono qui per voi, anzi con voi!

Se è vero che non si vive per sempre, datemi l’onore di essere tra di voi per sempre... ho tanta voglia di vivere, di correre ancora… abbiate pazienza… ho la certezza che il tempo, la pazienza, mi ridarà un'altra occasione. Sarò anche presuntuoso, ma me la merito questa vita… ancora! Vi abbraccio forte forte. Bevete vino, possibilmente di qualità! Statv bun. State bene con voi stessi, sempre!

 

Pasquale Tuccino dal palco del Vino Possibile in una foto di Franz Gustincich per Rotarian gourmet

 

In basso, foto della spiaggia come si presentava l'inverno scorso, quando La Voce del Paese per prima denunciò il fenomeno delle alghe:

La posidonia che nella primavera scorsa ha invaso Cozze Nere polignano spiaggia

RILEGGI QUI L'ARTICOLO DEL LUGLIO SCORSO

Commenti  

 
#8 G.G.S. 2015-07-29 07:53
La mai vita privata è mia e di nessun altro, "quella gridata" è quella cui sono costretto per creare attenzioni ed interessi dei tanti cittadini e sudditi vari che vivono da noi e che fanno finta di non vedere lo stato del paese e della costa -mio impegno fisso ed ignorato da politici, politicanti, Comunità-. Le G. maiuscole riferite ad una persona sono a rischio idolatria ed io, con spirito laico e tollerante, non fesso, mi tengo alla larga! P.S. Prendo atto che chi grida e minaccia per delle alghe da far rimuovere -da chi ed a spese di chi non è ancora chiaro!- è amante della BELLEZZA, chi invece da anni prova a far fare un convegno per realizzare "Il Parco Costiero a tutela degli 11 km di costa" è amante del BRUTTO! Per essere presi sul serio si devono rincorrere guai e disabilità?
 
 
#7 Cosimetta 2015-07-28 19:42
IVitto studiati i grandi filosofi cosi" forse potrai capire il concetto di BELLEZZA e non farai piu"le tue magre figuracce
 
 
#6 xfire 2015-07-21 12:26
2 ristoranti a sinistra e destra della spiaggia più una concessione demaniale della spiaggia vi consiglio di fare una coletta e pulitevela da soli la spiaggia visto che pretendete la pulizia della essa domandatevi chi l'ammucchiata tutta quell'alga è stato il concessionario della spiaggia per poter noleggiare i pedalo.....
visto che il porto progettato da tanti ing. ecc..ecc.. ma realtà non capiscono un c...o dalle correnti marine da quando mi ricordo io che il porto l'ho visto nascere e finito finalmente le alghe ci sono sempre state sia dentro la conchetta dove ormeggiavano i gozzi che cozze nere per smaltire 100aia di camion hanno un costo il comune non ten na lir anzi un euro visto che li consumano per altro...
 
 
#5 unexdelbaroliva. 2015-07-21 12:02
Caro Pasquale, tutto ciò che hai detto ha destato in me una emozione incredibile, racconti bene la vita di un "Guerriero" che combatte ogni giorno per la propria e per quella delle persone che si trovano nella stessa situazione. Grazie per quello che ci sai insegnare! Sei forte!!!!!!
 
 
#4 Greta 2015-07-21 08:32
Grande Pasquale, questa Amministrazione fa pena, ; poi ci sono un paio di personaggi che inventano ragioni pretestuose per non pulire la spiaggia, come se noi avessimo l'orecchino al naso.... che dire speriamo che ci sia un ricambio di persone serie e competenti nel futuro di questo paese. Con questi sprofondiamo nell'abisso...
 
 
#3 x G G S 2015-07-21 06:27
Ascolta una volta, nella tua vita gridata, la voce di un uomo G.eniale, G.uerriero e S.peciale che vuole in questo momento solo la #BELLEZZA. Aiutiamo Pasquale ha vincere questa battaglia per la #BELLEZZA.
 
 
#2 MisterVolare 2015-07-20 15:51
Grande Pasquale. Un esempio per tutti noi. Ora datevi da fare cara amministrazione
 
 
#1 G.G.S. 2015-07-20 15:48
Direttore e lettori: Fa sempre piacere vedere persone, che mai si sono interessati di cose collettive e problemi del PAESE!, aprire gli occhi su quanto accade -negativamente- nei nostri luoghi! Però, una bella ripassata sulle manomissioni del passato e le tante opere edilizie abusive e non, commesse, andrebbero evidenziate! Altrimenti: Siamo al "son tutti uguali" e si assolvono da soli i tanti che prima hanno fatto quel che hanno voluto sulla costa e, ADESSO!, sguainano spade lucide, rimaste per tanto tempo appese nei loro salotti privati! Bontà e miracoli delle alghe essiccate ed imputridite?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI