Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Incidente al depuratore: Vitto chiede chiarimenti e assicura sulle analisi

Vitto e il ministro Quagliariello

L'ARPA HA EFFETTUATO LE ANALISI

Il sindaco: "Causati gravi danni all'immagine di Polignano" 


Subito dopo la nostra denuncia sullo sversamento di reflui in mare (CLICCA QUI PER RIVEDERE IL VIDEO SHOCK - E QUI PER RILEGGERE L'ARTICOLO), il sindaco Domenico Vitto si è immediatamente attivato, scrivendo anche alle Autorità e all'Acquedotto Pugliese, responsabile dell'impianto di depurazione. Ecco la lettera integrale, in basso. Seguirà intervista al sindaco e approfondimenti nel prossimo numero de "La Voce del Paese", nelle edicole venerdì 12 giugno.


LA LETTERA DEL SINDACO

Come ben noto, questa Amministrazione Comunale ha intrapreso un percorso finalizzato alla valorizzazione del territorio e alla tutela dell’ambiente quali elementi di migliore vivibilità del territorio e di attrazione dei flussi turistici.

A dimostrazione degli sforzi attuati, ha conseguito l’assegnazione, dal 2008 ad oggi, della Bandiera Blu dalla FEE ITALIA nonché l’inclusione nella Guida Blu del Touring Club con l’assegnazione, quest’anno, del prestigioso riconoscimento delle “CINQUE VELE” di Legambiente (il massimo delle vele), il tutto quale premio dell’impegno per il miglioramento delle condizioni ambientali, delle percentuali di raccolta differenziata, per una sempre maggiore vivibilità del paese ma, soprattutto, per la qualità delle acque e di altri parametri di eco sostenibilità.

Tale premessa è assolutamente necessaria per significare l’evidente danno che l’increscioso sversamento dei reflui in mare verificatosi domenica 7 giugno 2015 ha causato all’immagine dell’Ente, confidando che – dalle risultanze delle analisi che saranno effettuate dall’ARPA – non emergano esiti di inquinamento delle acque marine.

Pertanto, nel richiedere che venga posto in essere ogni accorgimento utile ad evitare che si ripeta un episodio analogo per il futuro si chiede, altresì, che vengano forniti chiarimenti sull’incidente odierno e che venga effettuato un rigoroso accertamento finalizzato alla verifica di eventuali responsabilità per il mancato tempestivo ripristino della funzionalità dell’impianto di depurazione.

Si attende un urgente riscontro stante la ferma volontà di avviare le opportune azioni a tutela dell’Ente con contestuale richiesta di risarcimento danni per la gravissima lesione all’immagine derivante da quanto verificatosi.

Il SINDACO

DOMENICO VITTO

Polignano a Mare, 7 Giugno 2015

Commenti  

 
#4 cloaca maxima 2015-06-12 10:31
DOVETE spostarlo quel depuratore basta mettere Pezze sopra pezze , la merda ormai ci ha invaso.......le bandiere le concesse LEGAMBIENTE e sono bandiere politiche (di rosato colore) non rispecchiano assolutamente la realtà !
 
 
#3 belin 2015-06-11 12:07
un territorio che non ha la fogna in zona san vito con tutte quelle ville, porto nuovo, altre costruzioni in essere, è da matti
 
 
#2 capellone 2015-06-09 11:15
Bravo sindaco.
 
 
#1 G.G,S, 2015-06-09 09:03
Sindaco Vitto, concordiamo sui vari passaggi che ti sei riproposto di fare -attendiamo la pubblicazione delle risposte dei vari enti da lei investiti-. Però, un territorio che può esser messo nella condizione di divenire il Parco delle 5 Terre del sud, brand e logo dell'intera Regione Puglia, non deve lasciare al caso ed a vele e bandiere la sua promozione e la tutela e difesa dell'intera costa!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI