Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

No assicurazione? No revisione? No scampo, arriva lo Street Control!

Il vicesindaco Paolo L'Abbate maria centrone

Articolo e altre foto su "La Voce del Paese" (ediz. Polignano, uno dei 10 comuni del network!),

in esclusiva nelle edicole da venerdì scorso.

 


 

L’assessore L’Abbate ne ha prenotato uno

Non avrete scampo neppure a Polignano!


TUTTE LE PROMESSE DELL'ASSESSORE L'ABBATE


“Sono diventato l’assessore dei regolamenti”. Così, il vicesindaco Paolo L’Abbate, annuncia ai nostri microfoni importanti discipline e novità sul piano del commercio, delle attività produttive e della polizia municipale.

Intanto i parcheggi. “Ho prolungando per un altro anno e mezzo, alle stesse condizioni, il contratto con la SIS (Segnaletica Industriale Stradale), ditta che gestisce i parcheggi a pagamento incassando il 50% e fa manutenzioni. In cambio, ho chiesto alla SIS di attrezzarmi alcune aree di Polignano. La SIS quindi asfalterà quel parcheggio invaso dalla breccia del quartiere di Sant’Anna Vagno, a ridosso della stazione ferroviaria, dotando l’area di panche, cestini porta rifiuti, strisce bianche per parcheggi liberi. Inoltre, saranno disegnati gli stalli per la sosta dei bus sul lungomare Marco Polo, finalmente un parcheggio praticato dagli autisti dei pullman. Tutto a costo zero per la comunità polignanese. Queste sono le cose positive, altro che le chiacchiere!”.

Tutto qui? No. La vera novità è lo street control, occhio del grande fratello che vigilerà anche qui, su Polignano. Infatti – annuncia L’Abbate – “Sto provvedendo ad acquistarne uno. Si tratta di un apparecchio, una piccola telecamera che si monta o all’esterno o all’interno della volante dei vigili urbani i quali, restando comodamente alla guida in servizio di pattugliamento, potranno sgamare le auto in doppia fila, le auto che viaggiano con la revisione o l’assicurazione scaduta, le auto rubate. L’occhio di questa telecamera legge la targa (fronte o retro) e nel giro di pochi secondi, grazie al collegamento diretto con il database della motorizzazione, rileva queste informazioni. Lo street control costa poco più di 7mila euro, soldi che penso di ammortizzare nel giro di un mese. Naturalmente voglio utilizzarlo con parsimonia, ma il mio obiettivo è sgamare tutti i veicoli rubati, tutti i veicoli senza revisione o assicurazione, mezzi che se provocano incidenti son guai. Come vedete si sta lavorando; il mio obiettivo è sempre quello di rendere più efficiente il Comando di Polizia Municipale e poco alla volta ci sto riuscendo”.

“Ormai sono diventato l’assessore dei regolamenti – osserva L’Abbate che promette – il prossimo tratterà tutta la disciplina per le strisce dei disabili, definire quando e come farli, sia quelli generici che personalizzati, perché purtroppo oggi non abbiamo un regolamento e ci affidiamo al codice della strada che in alcuni casi mal si concilia. Ci sono disabili a Polignano che hanno bisogno di stalli personalizzati e che oggi non possono avere a causa di questo vulnus. Bisogna coordinarsi inoltre con la ditta Teknoservice per il discorso rifiuti e modalità di raccolta in piazza dell’orologio, spesso non proprio elegante. E i bagni pubblici, dei quali qualcuno si lamentava che sono ancora chiusi”. Ma i famosi bagni nel centro storico? “Che io sappia ancora non ho visto nessun progetto definitivo” – ammette l’assessore. 

Visto che c’è tanto da fare, Paolo L’Abbate non dovrebbe teme il suo Assessorato in vista del rimpasto post elezioni regionali del 31 maggio. Invece L’Abbate non esclude una sua uscita di scena… “Io penso a fare il mio lavoro per bene – spiega – non temo nulla. Ma dato che mi sto facendo un mazzo a fare l’assessore, se proprio dovessi essere sostituito, vedrei il lato positivo della scelta: potrò dedicare più tempo alla mia professione e alla mia famiglia”.

Che ne pensa l’assessore Paolo L’Abbate della querelle interna al Partito Democratico e della scelta di alcuni esponenti di votare per Di Giorgio accasato in un altro partito? “Rispondo facendo notare – conclude L’Abbate – che è fin troppo facile per chi amministra avere un fronte antisindaco. È troppo comodo e scontato raccogliere il voto di chi va contro un’amministrazione in carica”. 

Commenti  

 
#19 arturo paganelli 2015-05-19 13:22
carta straccia ha ragione,ci sono bar e pub che creano solo casino notturno e nessuno interviene.Con quale criterio si rilasciano le licenze???
 
 
#18 carta straccia 2015-05-19 09:04
...mi spiegheranno dinnanzi ad altri pubblici ufficiali come mai i bar dai rumori molesti e dove avvengono risse con conseguente arresto non vengono chiusi e però poi vengono riconosciuti gli encomi....una continua barzelletta.
 
 
#17 uomo basito 2015-05-18 23:15
Sig.assesore ma quando vi decidete a cambiare la destinazione d'uso del sito ove ha la sede la Teknoservoce visto che ad oggi e'agricolo.
 
 
#16 va Paolo 2015-05-18 13:41
Vai Paolo,Ordine,Rigore e Disciplina in quanto la libertà senza disciplina significa solo dissoluzione e catastrofe!!! All'occorrenza anche manganellate sui parabrezza di chi parcheggia in doppia fila o gira con assicurazione e revisione scaduta! Polignano necessità di un COMITATO di SALUTE PUBBLICA!
 
 
#15 la rasola 2015-05-18 12:36
Signor L'Abbbate..mi sarebbe piaciuto averla conosciuto ...qualche anno fa...quando era un ragioniere per sapere come la pensava suo ...CORPO DEI VIGILI URBANI...COMANDANTE COMPRESO...secondo me se tornasse a fare il ragioniere..ne guadagneremmo...TUTTI...VNATHINN
 
 
#14 francesco l. 2015-05-18 09:13
Preg.mo Vice Sindaco oltre a rifare il regolamento per le strisce per i disabili potreste multare chi vi parcheggia sopra senza averne diritto?
 
 
#13 concittadino 2015-05-18 07:42
ABITO A TRIGGIANELLO, PURTROPPO LATO APPARTENENTE AL COMUNE DI POLIGNANO A MARE,COME MAI LA RACCOLTA DEI RIFIUTI, PRIMA GIORNALIERA, ADESSO A STENTO LA VEDIAMO UNA DUE VOLTE LA SETTIMANA? (la spazzatura la paghiamo sempre e per intera),COME MAI LA TANTO DECAATATA CONDOTTA IDRICA DI VIA MONSIGNORE, NON SI RIESCE A METTERE MANI? MAGARI INIZIATE QUESTI GIORNI PRIMA DELLE ELEZIONI E POI SOSPENDERE? SINDACO, COMANDANTE DEI VIGILI, POSSIBILE AVERE DELLE RIDPOSTE CERTE. Grazie.
 
 
#12 ILVA 2015-05-18 06:21
A proposito di canne fumarie. Molti bruciano nel loro camino plastica e/o immondizia varia, questo ritengo sia un problema serio da monitorare.
 
 
#11 m. 2015-05-17 21:42
X 9 aggiungo che al Nord i vigili fanno colazione prima di entrare in servizio...
 
 
#10 Non le fate mai.. 2015-05-17 14:17
Le striscie gialle per i residenti giù a largo ardito.
 
 
#9 TRAFFICO DI? 2015-05-17 06:56
A parte il controllo delle auto i vigili dovrebbero CONTROLLARE:
1- Gli animali che cacano e pisciano ovunque;
Se i cani sono regolarmente denunciati;
Se i proprietari dei cani vanno in giro con paletta e bustina x la raccolta delle feci;
Se i cani "PERICOLOSI" vanno a passeggio con la museruola;
2- le strade di Polignano sono PERICOLOSE c'è gente che non rispetta il minimo segnale e neanche le STRISCE PEDONALI.
3- alcune motociclette sono RUMOROSISSIME prive di silenziatori.
4- PARCHEGGIO SELVAGGIO sulle strisce non si deve parcheggiare neanche x 1 secondo e i vigili a coloro che chiedono 1 minuto di pazienza non devono mostrare le spalle e via;
5- Rumori molesti;
6- Canne fumarie FUORI DA QUALSIASI NORMA le strade puzzano.
7- ETERNIT è presente in quantità industriale in tutto il paese; in P.zza Orologio ne vedo 2 enormi e PERICOLANTI.
8- alcuni VIGILI sono poco Vigili e molto SCONTROSI;
A parte il controllo ORDINARIO E SUPERFICIALE consiglio un controllo approfondito - PAGHIAMO I VIGILI COME AL NORD ma il risultato è scadentissimo; alcuni prendono il premio efficenza??
- NON siamo in SVIZZERA E I POLIGNANESI NON sono educatissimi; quante volte vedo gente che butta carte e schifezze x strada, PER QUESTO PAGHIAMO I VIGILI URBANI NON SOLO PER FARE LE SOLITE MULTE.
 
 
#8 Cipollino 2015-05-16 17:40
Va bene,ci può stare...ma perché dare priorità ad uno street control e non mettere come prima voce nella lista il controllo delle periferie di Polignano?...ormai si sente sempre più spesso di macchine rubate e di appartamenti svaligiati,in zone appunto dove i vigili non ci sono.Perchè?...ecco la motivazione:i nostri vigili sono intenti a fare le multe qua e là anziché proteggere veramente il cittadino!..Ma ci rendiamo conto?!?!
 
 
#7 la rasola 2015-05-16 16:57
GENTILISSIMO SIG.L'ABBATE...POSSO PERMETTERMI ,VISTO CHE LEI ...SEMBREREBBE COSI' SOLERTE..,DI SUGGERIRLE UN DISSERVIZIO QUASI PERPETUO E GENERALE...ME PUO ESSERE CHE LA QUASI TOTALITA' DEI POLIGNANESI IGNORA CHE DOVE E' PRESENTE IL DIVIETO DI "FERMATA"NON SI PUO' FERMARSI PER NESSUNA RAGIONE...NEANCHE PER UN MINUTO...MA FORSE QUALCHE TUTORE DELL'ORDINE CONFONDE IL DIVIETO DI SOSTA CON IL DIVIETO DI FERMATA...DOTTORESSA CENTRONE..E' LEI CHE DOVREBBE ACCERTARSI CHE I SUOI SUBALTERNI SIANO AL CORRENTE DI QUESTA NORMATIVA...
 
 
#6 disgustata 2015-05-16 16:50
E"da tre anni che L"Abbate dice chiacchiere.Il traffico in questi anni e"diventato ancora piu"selvaggio.Nessuno si lamenta perche"i VERDI hanno cambiato colore e pertanto il traffico e l"inquinamento della citta'a loro non interessa piu"
Scusate stanno in MAGGIORANZA e percio"zittiscono!Ahahahahah...poveri noi!
 
 
#5 peppino 2015-05-16 15:54
in inghilterra lo fanno da anni, controllano tutto bollo, assicuraizione etc
 
 
#4 orbo 2015-05-16 07:56
Io metterei l'occhio del grande fratello proprio a voi POLITICI che avete prosciugato l'Italia da tutte le sue ricchezze, stravolgendola dalle tangenti e similari. Caro Paolo l'occhio del grande fratello lo metterei in COMUNE, farei vedere ai cittadini tutti gli assunti parenti di politici ed amici compresi quelli di questa amministrazione,in fine metterei l'occhio del grande fratello alle nuove assunzioni del porto TURISTICO.
 
 
#3 cerno Augusto 2015-05-15 17:52
Ottima iniziativa. Certi automobilisti fanno snervare la polizia municipale soprattutto nei mesi estivi. A Polignano,salvo casi particolari,l'auto non serve. Camminare a piedi o in bici fa bene alla salute e all'ambiente !
 
 
#2 giambattista giulian 2015-05-15 13:53
non ci credo neanche se lo vedo. non siamo riusciti a mettere una telecamera al centro storico che è un grande parcheggio gratuito. Figuriamoci se si trova il coraggio di fare una lotta contro il parcheggio selvaggio e le infrazioni più gravi.
Ma magari!!!
 
 
#1 G.G.S. 2015-05-15 09:18
Per la vulgata comune, per lui e per il suo entourage, sono il più feroce e cattivo critico del V.S. L'abbate! Bene, questa volta -deludendo alcuni?- mi complimento con lui per la sua dichiarazione: "Il mio obiettivo è sempre quello di rendere più efficiente il Comando di Polizia Municipale e poco alla volta ci sto riuscendo". Il Re è nudo! Alla buon'ora! Quindi, le denunce di disservizi vari, molte volte scritte e pubblicate su alcuni settimanali locali (denunce, ignorate e/o fatte ridicolizzare da una velina faxata e servile) avevano un loro fondamento! V.S., visto il suo nuovo impegno a far diventare "Tutto grande fratello", prima faccia controllare i tanti occhi elettronici che "guardano e registrano tutto e tutti senza tutela alcuna per la vita privata di ogni cittadina/o". 1) Si vedono telecamere ovunque, spessissimo nemmeno segnalate e chissà se autorizzate e controllate nel loro raggio d'azione (i privati non possono guardare oltre le loro saracinesche!). Uscendo dai vostri uffici alzando la testa ne vedrete qualcuna. Buon lavoro.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI