Sabato 19 Gennaio 2019
   
Text Size

Consegnata la Bandiera Blu 2014: ELENCO e PARAMETRI

paolo l'abbate vitto maria centrone tenente di palma bandiera blu polignano 2014

In diretta da Roma.

Questa mattina, come vi avevamo anticipato su "La Voce del Paese", sono state consegnate le Bandiere Blu 2014. Presene Polignano, che ha ricevuto il vessillo per tre spiagge private. In foto (del segretario PD, Domenico Scagliusi), si riconoscono il sindaco Vitto, il vicesindaco L’Abbate, la comandante Centrone e la vice Di Palma.

Quest’anno, i Comuni italiani "premiati" sono 140, 5 in più rispetto al 2013. Sono quindici i nuovi ingressi nel totale e solo dieci le bocciature.

La Regione Liguria è nuovamente in testa. Sorpresa negativa per la Sardegna.
Alla Liguria, seguono Toscana e Marche, rispettivamente con 18 e 17 comuni dal vessillo blu. 13 comuni per la Campania e 10 per la Puglia. L’Abbruzzo, a causa dell’alluvione dello scorso inverno, dicono gli organizzatori della Fee, ne perde 4, scendendo a 10.

Sono 269 le spiagge che appartengono ai 140 comuni premiati.

I parametri utilizzati: depurazione delle acque reflue e della rete fognaria (dev'essere allacciato almeno l'80% del territorio); raccolta differenziata; aree pedonali e ciclabili; servizi delle spiagge; spazio dedicato all'educazione ambientale nelle scuole e fra i turisti; qualità delle strutture alberghiere; certificazione delle procedure di enti e strutture turistiche del territorio; pesca sostenibile.


Ecco le spiagge Bandiera Blu 2014, regione per regione:

- PIEMONTE: Cannero Riviera (Verbania);


- LOMBARDIA: Gardone Riviera (Brescia);


- TRENTINO ALTO ADIGE: Levico Terme-Lido, Calceranica al lago, Caldonazzo, Pergine Valsugana, Tenna (Trento); - LIGURIA: Bordighera, Santo Stefano al mare - Baia azzurra, San Lorenzo al Mare (Imperia); Loano, Pietra Ligure Ponente, Finale Ligure, Noli, Spotorno-Zona Moli Sirio e Sant'Antonio, Bergeggi, Savona-Fornaci, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Framura, Lerici, Ameglia-Fiumaretta (La Spezia);


- TOSCANA: Carrara-Marina di Carrara centro (Massa-Carrara); Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio (Lucca); Pisa-Marina di Pisa, Calambrone, Tirrenia (Pisa); Livorno-Antignano, Quercianella, Rosignano Marittimo-Castiglioncello, Vada , Cecina-Marina, Le Gorette, Bibbona-Marina, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino-Parco naturale della Sterpaia, Marciano Marina-La Fenicia (Livorno); Follonica, Castiglione della Pescaia, Grosseto-Marina di Grosseto, Principino a mare, Monte Argentario (Grosseto);


- FRIULI VENEZIA GIULIA: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine);


- VENETO: San Michele Al Tagliamento-Bibione, Caorle, Eraclea-Eradea Mare, Jesolo, Cavallino Treporti, Venezia-Lido di Venezia, Chioggia-Sottomarina (Venezia); - EMILIA ROMAGNA: Comacchio-Lidi Comacchiesi (Ferrara), Ravenna-Lidi Ravvenati, Cervia-Milano Marittima, Pinarella (Ravenna), Cesenatico, Gatteo-Gatteo Mare, San Mauro Pascoli- San Mauro mare (Forlì-Cesena), Bellona Igea Marina, Misano Adriatico, Cattolica (Rimini);


- MARCHE: Gabicce mare, Pesaro, Fano, Monclolfo-Marotta (Pesaro Urbino), Senigallia, Ancona-Portonovo, Sirolo, Numana (Ancona), Potenza Piceno-Porto Potenza Piceno, Civitanova Marche (Macerata), Porto Sant'Elpidio, Fermo-Lido Marina Palmese, Porto San Giorgio, Pedaso-Lungomare centro (Fermo); Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno); - ABRUZZO: Tortoreto, Roseto degli Abruzzi Lungomare Centrale Marra rosa, Sud, Pineta-Torre Cerrano, Silvi-Lungomare centrale (Teramo), Francavilla al Mare-Lido Asterope, San Vita Chietino, Rocca San Giovanni-Cavalluccio, Fossacesia, Vasto-Punta Penna, Vignola San Nicola, San Salvo-Marina zona Fosso Molino (Chieti);


- MOLISE: Petacciato-Marina, Termoli, Campomarino-Lido (Campobasso);


- LAZIO: Anzio (Roma), Marina di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Gaeta, Ventotene-Cala Nave (Latina); - CAMPANIA: Anacapri-Punta Faro, Gradola, Massa Lubrense (Napoli), Positano, Agropoli-Lung.re San Marco, Trentova, Castellabate, Montecorice-Agnone, Capitello, Pollica-Acciaroli, Pioppi, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati, Sapri-Lido di Sapri San Giorgio (Salerno); - BASILICATA: Maratea (Potenza);


- PUGLIA: Margherita di Savoia Centro Urbano Cannafesca (Barletta-Andria-Trani), Polignano a Mare, Monopoli-Lido Rosso, Castello S.Stefano, Capitolo (Bari), Fasano, Ostuni (Brindisi), Ginosa-Marina di Ginosa (Taranto), Otranto, Melendugno, Castro, Salve (Lecce);


- CALABRIA: Trebisacce-Lungomare Sud (Cosenza), Cirò marina, Melissa-Torre Melissa (Crotone), Roccellaionica (Reggio Calabria);


- SICILIA: Lipari, Vulcano (Messina), Ispica, Pozzallo, Ragusa-Marina di Ragusa (Ragusa), Menfi, Marsala-Signorino (Agrigento);


- SARDEGNA: Santa Teresa Gallura-Reno Bianca, Capo Testa ponente, La Maddalena, Caprera, Palau (Olbia Tempio), Oristano Torre Grande (Oristano), Tortolì-Lido di Orri, Lido di Cea (Ogliastra), Quartu Sant'Elena-Poetto (Cagliari).




CLICCA QUI PER CONSULTARE I PARAMETRI ANNUNCIATI DALLA FEE


CLICCA QUI PER LA PROCEDURA OPERATIVA FEE

Commenti  

 
#19 settan 2014-05-17 08:24
la fogna a san vito quando l attiviamo ed obblighiamo le varie ville vip ad allacciarsi senza avere pseudo pozzi neri a perdere?
 
 
#18 Patrizia 2014-05-15 13:31
Provocare libido negli altri è una bella soddisfazione..."obiettivamente" parlando. Tutto il resto è noia! Cordialità
 
 
#17 m. x 15 2014-05-15 11:42
quante sciocchezze.... voleva intendere che la giornalista citata è di parte? allora non è un assiduo lettore in quanto a firma di questa giornalista c'è un articolo sulla dott.ssa Centrone,e altri che non hanno nulla a che fare con la politica...quanta invidia, almeno la signora Matarrese è una giornalista a tutti gli effetti, voi vi servite di aspiranti giornalisti pzzighneir!
 
 
#16 Vergognatevi 2014-05-15 07:06
Polignano grazie alle sue bellezze naturali e grazie alla crescita turistica che ha avuto negli ultimi anni e'conosciuta in tutta Italia e forse comincia ad essere conosciuta anche in tutto il mondo;e voi che continuate a trovare sempre la cosa che non va a criticare tutto e tutti,vergognatevi e fate anche voi qualcosa per il vostro paese.
 
 
#15 Obiettivamente 2014-05-14 23:53
Obiettivamente, della cosiddetta BANDIERA BLU, l' attuale amministrazione, quando era all' opposizione, ne ha sminuito sempre il valore e l' importanza, annche perché, non lo era prima e non lo è nemmeno adesso, attribuita al Comune di Polignano a Mare bensì a tre lidi del nostro comune e che per la precisione si tratta di: coco village, cala fetente e lido San Giovanni, quindi per il nostro comune non è indice di miglioramento rispetto a prima. Adesso, all' improvviso, diventa uno dei punti di forza di quest' amministrazione tanto da far posare il sindaco ( smemorato ) mentre la regge insieme alla dottoressa Centrone ed alla dottoressa Di Palma. Ma il massimo della libido si raggiunge leggendo gli articoli riportati sulla Gazzetta del Mezzogiorno, ormai ogni giorno e non sempre per dare notizie di rilievo, a firma di tale Patrizia Grande nonché moglie di Domenico Matarrese ritornato da poco nell' organico del nostro comune con posizione organizzativa superiore, quindi: più potere, più soldi e firma dirigenziale. Altre due contraddizioni dell' amministrazione vitto da aggiungere all' ormai lunghissima lista collezionata in questi primi due anni. Obiettivamente.
 
 
#14 Bella lì 2014-05-14 15:08
LA BANDIERA BLU è dei POLIGNANESI, la meritano loro che devono sopportassi una cattiva amministrazione come quella di Vitto che se non sbaglio era quello che sminuiva ed ironizzava con i suoi compagni di merenda (allora l'opposizione) sulla valenza del VESSILLO. Ora posa con la Bandiera Blu, per il resto rimangono solo le foto del 1 cittadino matrimoni, inaugurazioni.........poi il NULLA.
Bella lì
 
 
#13 sakor 2014-05-14 13:17
xcomm10.
Come non si ha un buon ricordo di alcuni vecchi Comandanti della CP di Bari
 
 
#12 Incredibile! 2014-05-14 12:49
U cazznill degno nome omen! Quel che abbiamo postato è per far riflettere, non certamente chi latra come te, ma i cittadini partecipi e che sanno valutare per i criteri -molto elastici ed adattabili- della Fee!
 
 
#11 m. 2014-05-14 12:00
concordo con ruge, anzi quando ricevono gli esposti fanno finta di cascare dalle nuvole e insabbiano. che falsi come quello che scrivono.
 
 
#10 ruge 2014-05-14 09:01
la capitaneria interviene ove il comune latita da anni, nei loro uffici a bari non hanno un buon ricordo di tanti dirigenti polignanesi
 
 
#9 u cazznil 2014-05-14 06:22
PER FAVORE MI SPIEGATE COSA CE NE PUO FREGARE A NOI POLIGNANESI DI COME LA "CITTA"DI MONOPOLI HA CONQUISTATO ....LA BANDIERA BLU ??? NON PUO ESSERE IL MAL COMUNE MEZZO GAUDIO LA PANACEA DEI NOSTRI GUAI AL NOSTRO FONDO SCHIENA CI DOBBIAMO PENSARE NOI O NO ??? Sctavinn gassatn
 
 
#8 u fatue 2014-05-13 20:12
A direttò.... me svii l'argomento con nuovo articolo? Ed io ti ci rimetto lo stesso commento:

Dunque vediamo: Polignano prende la bandiera blu. Ora il problema é: dove la mettiamo? Visto che dieci giorni fa la Capitaneria di Porto, con provvedimento assai discutibile, ha di fatto bandito alla balneazione metà della costa del paese? Assai discutibile, in quanto la motivazione tecnica é nientepopodimenoche il parere di illustrissimi redattori della proposta di Piano delle Coste, l'equipe dell'eccelso prof. Martinelli: Peccato che la proposta non sia ancora nemmeno in Regione e, se anche lo fosse stata, sulla pericolosità dei tratti di costa indicati può avere valore ufficiale e prescrittivo solo il parere dell'Autorità di Bacino. Che invece, sinora, ha recensito come ad altissimo rischio varie cale e tratti di costa che sono esclusi dal bando della Capitaneria... Giudichi liberamente ciascuno, sul grado di insensatezza a cui siamo arrivati. Comunque, il priso (scusate il latinismo) é fatto: riempito da quei gran geni che, dopo aver sbagliato il Piano Coste la prima volta, hanno sfornato, in ritardo biblico, un documento che innesca un simile inguacchio (per non ripetere il latinismo) la seconda volta. Ma vi rendete conto? Nemmeno Totò e Peppino erano capaci di siffatti disastri, e quelle erano solo gag! Che speranza ci resta, se la Capitaneria non fa dietro front su una ordinanza pur così discutibile? Che ci faremo con la bandiera blu? Come al solito, potranno salvarci soltanto i soliti ricchi benefattori di Polignano: i proprietari delle terre adiacenti al demanio "sequestrato" (quelle, vedi la combinazione, illegittimamente sbarrate al transito da anni oppure contese con pretese di diritti di proprietà medievali) potrebbero, bontà loro, offire al Comune la messa in sicurezza a proprie spese, inclusa la "de-ricchionizzazione", in cambio di una concessione gratuita per una manciata di anni ... diciamo una ventina? E già prefiguro orde di patatari ad inneggiare ai salvatori della salute del paese, eliminatori, in un sol colpo, sia del pericolo crolli che del pericolo gay (il gay maschio é intrinsecamente nemico della patata, si sa...). Con la bandiera blu ci si potranno fare tante cose, ma io voto per un bell'aquilone, che voli bello alto, con appeso sotto un priso bello pieno, e la scritta: "tu mi hai riempito, a te tornerò"... Su chi far stazionare "a c'meit", ognuno potrà esprimere il proprio voto. La mia scelta credo sia intuibile...
 
 
#7 m. 2014-05-13 19:59
nu paes d teatrand(in vernacolo)
 
 
#6 Incredibile! 2014-05-13 17:05
L'assegnazione della B. Blu alla città di Monopoli la dice lunga del valore e della serietà di quel vessillo! Agli amici monopolitani hanno detto: Nella condizione con cui ti sei presentato non puoi ricevere la B.Blu! Però chiudo un occhio (forse anche tutti e due! nda), ma l'anno prossimo, se vi ripresentate nelle stesse condizioni, sarete bocciati! Vi è di che rimanere impressionati della dura, seria, teutonica ed inflessibile decisione! Vitto che si esibisce con le due signore della P.M., dopo quel che aveva ed avevano detto di voler fare, è penoso e impopolare!
 
 
#5 Giambattista giulian 2014-05-13 16:53
Quali isole pedonali? La mezza giornata della domenica?(sempre che non piova o non ci sia vento). Quella con camion e venditori abusivi sotto l'arco marchesale?
 
 
#4 m. 2014-05-13 16:31
ahhhh seguivano i parametri ecco perchè ......
 
 
#3 I Criticoni 2014-05-13 16:11
Magari i grandi criticoni, i grandi esperti, potrebbero andarsene ad abitare a Monopoli no, dove la Bandiera Blu l'hanno ricevuta sub iudice perchè sono sotto i parametri della differenziata ed in compenso pagano tasse di smaltimento rifuti da panico ;) I LOVE MY TOWN !!!
 
 
#2 gennaro a car... 2014-05-13 14:56
Ci dite per favore cosa hanno fatto personalmente per ottenere questo RICONOSCIMENTO quei due , anzi tre soggetti , posti dietro quel VESSILLO ??? ....grande EDUARDO DE FILIPPO...ADDA PASSA A NUTTAT... :cry:
 
 
#1 diggiamolooo 2014-05-13 14:50
par blu
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI