Lunedì 21 Gennaio 2019
   
Text Size

Pasquetta e turismo: Polignano nel caos. QUAL È LA VOSTRA OPINIONE?

caos pasquetta polignano

 

Il lunedì di Pasquetta è stato per Polignano il primo grande debutto della stagione turistica. Nella giornata di ieri è caos pasquetta 2014 polignano a mareaccaduto davvero di tutto e già il mondo della politica locale si divide, senza tuttavia proporre o risolvere concretamente i problemi legati all’ambito del turismo.

Sintetizziamo in breve quanto accaduto: un auto rimorchiata in zona pedonale e poi rilasciata, parcheggi vuoti in periferia e centro cittadino paralizzato, assalto alle gelaterie con soste temporanee e gratuite (il tempo di un gelato), bici e tandem che scorazzavano pericolosamente tra i pedoni, e altro ancora.

In questa sezione vorremmo raccogliere le vostre opinioni nell’apposito spazio commenti, i vostri suggerimenti per i nostri amministratori politici. Pubblicheremo tutto quanto nel prossimo numero de La Voce del Paese, in edicola dal 25 aprile.

Buona partecipazione! 


*foto da Facebook

Commenti  

 
#68 Polignanese ,! 2014-07-21 16:50
Ma dai palchi Vitto non diceva che con lui sindaco nel.giro di poco tempo, non ci sarebbe più stato il turismo mordi e fuggi,che il traffico sarebbe sparito.....Quante frottole pdr fregare noi polignanesi,
 
 
#67 m. 2014-05-11 09:56
in un paese turistico mi dite come mai in PIAZZA CADUTI DI VIA FANI c'è una brutta fioriera che ostruisce la rampa per portatori di handicap? basta fare una passeggiata per verificare le mancanze....anzichè fare spallucce!!
 
 
#66 belin 2014-05-10 08:35
qui c'è da capire se si vuole polignano rimanga una masseria senza negozi, o che ci sia turismo che porti soldi ai negozi che con il solo reddito dei polignanesi non van da nessuna parte. poi si puo regolare meglio il flusso, ma questo dipende dai politici
 
 
#65 u fatue 2014-05-09 21:35
Il commento del signor guglielmi (uno dei pochi fattivi) é, a mio avviso, totalmente condivisibile. Per quanto riguarda chi afferma che i turisti vanno tutti bene, a prescindere da quanto sono disposti a spendere, provo a dirla diversamente: se io devo affittare tre stanze da letto in casa mia, ed ho venti potenziali inquilini, mi scelgo quelli che, a parità di disagio, mi remunerano maggiormente. Per chi ritiene che tutti turisti siano urlanti e trogloditi, provo a dirla ancora diversamente: se devo affittare tre stanze da letto in casa mia, a parità di soldi offerti, tra i venti aspiranti scelgo quelli che mi sembrano i più educati e pacati. E in gran parte d'italia si fa così, ci si riesce, e per le strade non si vedono gibboni e orangutan, ma esseri umani. Infine, se tra quei venti potenziali affittuari ne trovo tre che pagano bene e magari sono pure educati, porca miseria ho fatto bingo, perché ci tengo a casa mia e ci tengo al mio portafoglio. Ebbene, piaccia o non piaccia, la statistica vuole che i turisti più disposti a spendere e più educati coincidano in una classe ben precisa, che non é nè lo squattrinato cronico, ma neppure lo straricco ruttante. Il segno dell'arretratezza di buona parte dell'elettorato di Polignano (ma anche d'Italia) é proprio l'incapacità di vedere il proprio territorio come si guarda alla propria casa. Ad oggi, io non ho ancora incontrato nessuno che non si sceglierebbe ad inquilino, prima di aprire la propria casa ad estranei, una bella famiglia educata, ben pagante e civile. E i nostri amministratori dovrebbero essere i padroni di casa di ciò che amministrano. O no?
 
 
#64 paco 2014-05-09 16:45
per lol: non hai capito che si trattava di una provocazione ! Condivido in realtà appieno quello che dici eccetto il rimanere "ignoranti". Il problema è che il turismo porta flusso di soldi solo ad ALCUNE categorie facendo pagare a TUTTA la cittadinanza il prezzo di tale orda, in parte barbarica in parte civile. In definitiva si deve capire se il nostro territorio rimarrà nostro o se è destinato da essere assorbito dagli assalti dei turisti : una soluzione potrebbe essere quella alla caprese cioè traffico e parcheggio riservato ai soli residenti. Soluzione dolorosa ma forse prima o poi indispensabile.
 
 
#63 lol 2014-05-08 22:37
x paco: i residenti rimangono perché Polignano è la loro. sono i turisti e i gestori di locali per ubriachi a dover sloggiare. andatevene via tutti. non abbiamo bisogno di voi per vivere: noi mangiamo zappando le patate. vogliamo rimanere zappatori e ignoranti. andate via. non vi vogliamo
 
 
#62 m. 2014-05-08 07:41
il turismo è sacro quando c'è rispetto ceriproco,soprattutto quando le licenze concesse rispettano tutte le norme e quando i locali pubblici non hanno barriere architettoniche,altrimenti non ha senso revocare permessi ad alcuni esercizi che non hanno votato un certo sindaco.inoltre mi sorge un dubbio: come si possono concedere licenze a locali di 20mq se i bidoncini della differenziata devono essere collocati all'interno?
 
 
#61 paco 2014-05-07 18:19
Insisto : il turismo e' sacro e va incentivato al massimo anche a costo di cacciare i residenti nei comuni limitrofi o alle vigne in collina....... Gli ex-residenti ne traggono enorme vantaggio perché con il ricavato se ne possono andare a costruire altrove e dormire sonni tranquilli.In altre parole lo spazio quello è, per cui o se ne vanno i turisti ( comunque schiamazzanti insieme ai residenti nottambuli) o se ne vanno i (ex)residenti. Non sono commenti questi gratuiti , scialbi o banali, ome gratuitamente asserito ma pura obiettività e realismo.
 
 
#60 barais 2014-05-03 11:33
polignano a mare è un buco di paese, quindi la gente si ammassera' sempre in quei pochi metri quadri che conosciamo, la sua fama è esagerata per quel che puo' dare e sostenere
 
 
#59 L.M. 2014-05-03 08:24
I turisti o i clienti di una sera vanno accolti con gentilezza,di qualsiasi estrazione sociale siano,anche se vengono solo per ammirare la costa;vanno solo guidati dando loro tutto quello che serve
per una adeguata accoglienza. Anzichè multe,prevenzione e dialogo;la vera educazione parte da chi la impartisce.
 
 
#58 m. x 50 2014-05-03 00:39
e stasera un'altra cafonata in un locale in centro...
 
 
#57 Luciano Guglielmi 2014-05-02 17:20
A polignano a mio avviso deve essere immediatamente fatto:

1 - piano del traffico che preveda parcheggio riservato a residenti (di tutto il paese zona per zona) e udirizzamento del traffico dei non residenti in parcheggi esterni

2 - istutuire prima possibile delle zone ecologiche dove (se necessario mettere telecamere o un guardiano) uno possa portare la spazzatura appositamente differenziata in qualsiasi momento o quasi

3 - ricordarsi che il centro storico non è un puttanaio pisciatoio e drink liberi in plastica ma ha un qualcosa da valorizzare la movida se non riesce a convivere con quello che dovrebbe attirare il Turista con la T (quello che viaggia per intenderci non il forestiero che viene a passare la serata) allora sarebbe giusto inziare a pensare di dedicare una zona apposta alla movida notturna fuori dalle mura del centro storico.
 
 
#56 m. x 50 2014-05-02 15:49
noto che il problema degli schiamazzi notturni è datato,ho letto l'articolo pubblicato online su questo giornale risalente al 2011 ovvero "POLIGNANO è a tutti gli effetti meta turistica". Bisogna sempre confrontarsi con altre realtà turistiche per comprendere il grado di civiltà .Qui sono simpatici gli urlatori che per salutare emettono monosillabe o suoni gutturali. I residenti e chi dorme nei b&b avranno diritto a riposare?
 
 
#55 Obiettivamente 2014-05-02 09:08
Il paese è sporco, anzi, sporchissimo. Questo la dice lunga sulla ditta che svolge il servizio; nel senso che la stessa ditta con l'amministrazione bovino operava male, adesso, con
l' amministrazione vitto, sta operando malissimo; questo significa che la ditta esegue gli ordini che riceve; il risultato è sotto gli occhi di tutti. Non mi sembra giusto, però, addossare le colpe di ciò che non funziona ai cittadini residenti o addirittura ai turisti, che qualcuno dei precedenti commenti vorrebbe voluto addirittura dividere in facoltosi e non, quando le incapacità sono chiaramente le nostre- uso il plurale maiestatis perché noi li abbiamo votati- in quanto, se cittadini e turisti parcheggiano male, dovremmo chiederci se abbiamo costruito sufficienti parcheggi; oppure quando fanno i loro bisogni agli angoli e/o per strada, dovremmo chiederci se abbiamo costruito sufficienti bagni pubblici; o ancora, quando sporcano per strada con carte, lattine, bottiglie, sigarette e/o i loro involucri, coni gelato, deiezioni canine e via discorrendo, dovremmo chiederci se dopo aver tolto i bidoni grandi dei rifiuti li abbiamo sostituiti con sufficienti cestini adatti per accogliere ogni tipo di rifiuto anche in maniera differenziata. Personalmente questi interrogativi me li pongo, la risposta, ovviamente è NO. Stavolta pensavo di aver fatto la scelta giusta, invece, la delusione è maggiore delle altre volte. Mi dispiace, ma è grandissima, anche perché, ho scoperto un domenico vitto che non conoscevo; completamente diverso, cambiato, nervoso, scontroso, autoritario e chiuso proprio nei confronti dei cittadini che lo hanno votato consentendogli di occupare la poltrona di primo cittadino, a cui è completamente inadatto e fuori posto, non solo per la "reale" personalità che sta emergendo, ma anche perché ,salta agli occhi, proprio una mancanza di competenza e capacità, nella gestione della macchina amministrativa, nonostante la sua lunga carriera politica, sia al comune che alla provincia. Se ne deduce che si muove in maniera eccezionale solo quando si tratta di conseguire un risultato personale. Un altro ARRIVISTA !!!!!! Obiettivamente, questa si sta rivelando la peggiore di tutte le amministrazioni degli ultimi vent' anni. Se non siete dello stesso parere, ditelo. Ciao.
 
 
#54 grande fratello 2014-05-02 08:07
Sia il 25 aprile e ancora di più il 1° maggio hanno visto un calo di turisti o perlomeno non si sono tutti accalcati in centro perchè parecchi avevano parcheggiato verso lo scoglio dell'eremita per raggiungere Largo Ardito in previsione della festa dell'aquilone. Il giorno di Pasquetta è stato invece molto più affollato. La scelta poi di aver sistemato il mercatino dell'antiquariato in P.zza Garibaldi è stata pessima. Se l'amministrazione intervenisse ogni tanto con proprie indicazioni sulle scelte poco oculate della comandante, darebbe un segno di vitalità. ma il 1° maggio non è FESTA NAZIONALE? E LE BANDIERE NON SI ESPONGONO? La Comandante si è dimenticata?
 
 
#53 per ada 2014-05-02 07:32
passano gli anni ed i problemi sono sempre gli stessi proprio perchè i cittadini non vengono ascoltati e forse neanche i politici . La causa i dirigenti, che guardacaso sono delle mummie immarcescibili
 
 
#52 Buffoni di Corte! 2014-05-01 13:19
Fatta eccezione di "u fatue" e pochissimi altri, la maggior parte dei commentatori si mostra per quel che è e fa "aria fritta con tante insulsaggini e banalità servili"!
 
 
#51 Adapaeis 2014-05-01 08:46
In questi commenti si rispecchia il polignanese tipo :
Criticante, pessimista, invidioso, vigliacco e incostruttivo!

E' più facile lamentarsi e criticare che proporre qualcosa di costruttivo!!
Nei commenti avete denigrato: la comandante, la statura dei vigili, gli amministratori, le bancarelle, i turisti, i gelatai, i parcheggi, ecc. ecc.
 
 
#50 Arturo paganelli 2014-04-30 15:48
X paco: scrivimi dove abiti così ti rendo la movida sino alle 3 del mattino!!!
 
 
#49 paco 2014-04-28 17:16
Il turismo e'sacro e va incentivato al massimo anche a costo di cacciare i residenti e mandarli tutti in collina. Porta flusso economico e i residenti ne traggono enorme vantaggio perché con il ricavato se ne possono andare a costruire altrove e dormire sonni tranquilli. Chiaro ?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI