Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

L'Italia si ferma, e Polignano? Protesta a Conversano

polignano l'italia si ferma protesta

Si può dire riuscita la protesta dei “Forconi”? A Polignano, a essere sinceri, no... non proprio. Al netto di facili e miope considerazioni, la verità è che metà dei commercianti hanno abbassato la saracinesca (vedi foto apertura), mentre per una buona metà hanno lavorato, accusati di crumiraggio. Certamente quest’ultimi sono stati più coerenti di tanti altri che hanno esposto il manifestino all’ingresso, con scritto "9 dicembre, l'Italia si ferma", ma hanno lavorato “sottobanco”.

Tuttavia centinaia di polignanesi, tra studenti dell’alberghiero organizzati, impavidi commercianti di Polignano e semplici cittadini si sono uniti al cordone di protesta dei “Forconi” di Conversano. Nel paese dei “conti” invece le saracinesche erano quasi tutte abbassate. Quasi tutte, tranne naturalmente gli ingressi delle banche.

Nel prossimo numero de “La Voce del Paese” di Polignano, giovedì sera, altre foto esclusive, particolari e approfondimenti.


protesta commercianti polignano protesta alberghiero polignano

Commenti  

 
#2 cancaçeiro 2013-12-09 22:32
Polignano non ha bisogno di fermarsi, l' indotto del cinema sta producendo immani ricchezze alla popolazione, già si sta stendendo la sceneggiatura del remake di Toto' "l imperatore di Capri" qua sarà l'imperatore di capre!!
 
 
#1 arturo paganelli 2013-12-09 20:38
fermarsi un giorno non serve a nulla! dobbiamo imparare dai francesi che sono più uniti e seri di noi.Fermiamoci per tre mesi sarà più efficace dei carri armati per strada!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI