Ressa e chiesa blindata. La Peugeot si è sposata - FOTO

Il sindaco Vitto con Laure Peugeot e Modola

 A fine articolo foto esclusive e in anteprima del matrimonio Peugeot

Chiesa blindata e ressa all'ingresso. Poi rinfresco, cappelli monumentali e pose da red carpet

 

A Polignano sarà ricordato come il matrimonio vip dell’anno. Vi mostriamo le foto esclusive appena scattate del bagno di folla e della ressa al matrimonio dell’ereditiera Peugeot, Laure Peugeot, figlia del magnate della casa automobilistica francese, che ha giurato amore eterno a Siegfried Modola, famoso fotoreporter di origini italiane.

Al matrimonio ha partecipato un imprenditore polignanese, Bartolo Centrone, amico del papà dello sposo.

Questa mattina giornalisti e curiosi hanno preso d’assalto la coppia. Lei è arrivata a bordo di una Citroën (casa fusa con il gruppo Peugeot dal 1976), in abito ottocentesco, lunghissimo e luccicante, pareva una principessa Sissi. Lui capelli sciolti, l’ha protetta dai paparazzi.

Il sindaco Vitto con Laure Peugeot e Modola

 

Robusti bodyguard hanno presidiato l’ingresso della Chiesa Matrice. “Da qui non si passa” – hanno energicamente risposto. “Ma la chiesa è di tutti” – ha vivacemente protestato una fedele.

Alla fine, tanto rumore per nulla. Tanto sgomitare inutile dei giornalisti, infatti la coppia e gli invitati si sono concessi volentieri per una foto all’esterno del Beija Flor, locale in piazza dell’orologio dove si è tenuto un piccolo rinfresco.

Anche il sindaco Vitto ha partecipato alla cerimonia e al rinfresco (vedi galleria foto) e ha esultato davanti alle telecamere: “Polignano è un paese di richiamo non solo europeo ma anche mondiale”.

Gli invitati hanno indossato abiti molto eleganti, ma anche esagerati, come i cappellini pennuti delle signore maggiorate, con penne di uccelli estinti nel Paleolitico. In alcuni casi troneggiavano dal capo veri e propri monumenti (vedi il cappello nero della signora in verde).

Di questo matrimonio si è detto di tutto e di più. Un giornale locale ha abboccato all’enorme bufala che vedeva Gerard Depardieu tra gli invitati alle nozze. Assolutamente falso. Il banchetto nuziale si terrà invece al Castello Marchione di Conversano. La coppia di francesini continuerà ad alloggiare in un appartamento del centro storico di Polignano.

Il patrimonio di famiglia. Il gruppo PSA Peugeot Citroën è controllato dalla famiglia Peugeot (di cui la figlia Laure erediterà parte delle quote) detiene poco più del 30% del capitale ma controlla il 45% dei diritti di voti. La holding di famiglia è Etablissements Peugeot Frères, partecipata dai rami principali della famiglia, che controlla il 75% di Foncière, Financière et de Participations (FFP). FFP, creata dalla famiglia nel 1929 e quotata in borsa, detiene le principali partecipazioni dei Peugeot tra le quali, appunto PSA Peugeot Citroën.

 

* foto di Nicola Teofilo