Spiagge e fondali puliti: FOTO E VIDEO

legambiente-spiagge-fondali-puliti-polignano

Spiagge e fondali puliti: negli abissi e lungo la scogliera si trova di tutto e di più.

Tutte le foto nel numero de "La Voce del Paese", in edicola da questo pomeriggio.

 

L’iniziativa spiagge e fondali puliti, a cura di Legambiente Polignano Circolo Hippocampus, dovrebbe quantomeno aiutare a smuovere le coscienze e a prendere consapevolezza del fatto che il mare non è una discarica, ma una risorsa, e che prima o poi vomita e restituisce i nostri rifiuti.

Domenica mattina, a Cala Paura, il presidente Vito Montalbò, amici, amanti del mare, forze dell’ordine (polizia e carabinieri della locale stazione), vigili urbani si sono ritrovati tutti quanti in spiaggia per ripulire la scogliera dai rifiuti di ogni genere. I sommozzatori hanno recuperato grandi quantitativi di oggetti (tra cui ami da pesca pericolosi per i bagnanti). Inoltre, alcuni semplici cittadini, non solo iscritti a Legambiente, ci hanno segnalato la presenza di stagnole e fuochi d’artificio dei botti di San Vito.

Le ditte dovrebbero quantomeno provvedere alla pulizia una volta finita la festa. Di questi ce n’erano in quantità industriale. Inoltre, i sommozzatori ci hanno svelato che nei fondali all’altezza di Ponte dei Lapilli, non molto distante dalla costa, si trova un motore di auto gettato in mare e scaricato come se questo fosse un grande bidone, piuttosto che il nostro amato blu. Molti di questi simpatizzanti e iscritti a Legambiente un tempo erano soci dell’Associazione “Delfino Azzurro”.

“Quanto abbiamo lottato negli anni ’80 e ’90 con Delfino Azzurro – ricorda il fotografo Carlo Cigliola – poi siamo stati sconfitti. Per esempio, volevamo liberare San Giovanni, volevamo che fosse una spiaggia libera e attrezzata”. Cigliola ricorda con affetto Flavio Caprera e Franco Simone. “Caprera è stato coraggioso. Ha messo più volte in cristi il sistema, ma ha dovuto fare tanto malsangue”.

Ricordiamo che l’indifferenza è l’arma peggiore e che occorre una presa di coscienza per una via sostenibile. Durante la giornata organizzata da Legambiente, purtroppo alcuni cittadini hanno assistito impassibili all’immane e lodevole lavoro svolto. Da loro ci saremmo aspettati maggiore coinvolgimento e interesse. In ogni caso, la giornata organizzata da Legambiente si è rivelata un successo: a dimostrarlo ci sono le foto. Non una improvvisata demagogica a caccia di visibilità, com’è accaduto qualche giorno fa, ma un sincero rapporto col mare, che si concretizza in un gesto d’amore.

GALLERIA FOTO:

 

VIDEO: