Sabato 23 Marzo 2019
   
Text Size

Discarica e mafia. "Terreni inquinati anche a Polignano"

discarica-conversano-falde-acquifere

Riceviamo e pubblichiamo una lettera a firma di Vincenzo Bolognino in merito alla vicenda discarica Lombardi, nella quale vengono depositati i rifiuti di tutti i comuni del bacino ex Ato Ba5 (compresa Polignano) e non solo. Lettera che segue alle indagini, all'inchiesta giornalistica condotta dalla nostra testata e che parla di accordi a Conversano in seguito alla manifestazione di protesta del 1990.  

**** 

Egregio Direttore,
in questi giorni fiumi di notizie parlano della Discarica di cda. Martucci
della Ditta LOMBARDI ECOLOGIA.

Già in passato abbiamo avuto modo di parlare di questo tema, sia esso per quanto riguarda la battaglia del popolo di Conversano il 05.11.1990, sia per la sua riapertura sotto l’egida dell'amministrazione comunale BONASORA ROTUNNO.
Oggi, sul settimanale FAX, leggo la notizia di una intercettazione tra FABIO D'APRILE e ROTUNNO, a proposito della denuncia fatta dal Sig. Perrino al sindaco Vito Bonasora e Giunta. Ebbene, quella denuncia alla Procura della Repubblica, dopo due giorni fu ritirata, e dopo le dimissioni dell'allora assessore all'ambiente FRACO FANIZZI, seguì la famosa cena a base di SPIGOLA presso il Ristorante LIDO BIANCO di MONOPOLI, dove furono stabiliti i patti per la riapertura.

Tanta era la voglia matta di quella apertura che il Sindaco BONASORA e ROTUNNO si recarono personalmente a ROMA dal Ministro dell’Ambiente RONCHI per facilitare, appunto l'apertura.

Noi, come comitato per la Difesa dell'ambiente, ci opponemmo a questa apertura ma, quella Amministrazione ormai aveva stretto dei patti con la LOMBARDI ECOLOGIA per la costituzione di una società mista Pubblico (il Comune) e Privato  (La Lombardi Ecologia), ed andarono avanti facendo di fatto aprire la Discarica che i cittadini, tramite la loro manifestazione, avevano chiuso.

La responsabilità mi ha sempre contraddistinto. Avendo auto notizia che intorno alla discarica c'era gente poco raccomandabile di cui oggi ci sono notizie certe della malavita che gestiva insieme ai LOMBARDI,  e non volendo creare problemi ai cittadini di eventuali ritorsioni mafiose, ci fermammo e
comunque denunciammo quanto stava accadendo alla cittadinanza, tutto quello che stava avvenendo in quel periodo.

Dopo 23 anni dalla battaglia del 1990 e a pochi mesi della mia assoluzione per la causa intentata nei miei confronti per la richiesta di un risarcimento danni di ben 16 milioni di Euro, abbiamo avuto ragione noi, hanno avuto ragione i cittadini di Conversano, ma una ragione che serve poco se non al Sequestro
della Discarica. Ma il danno da inquinamento rimane per i comuni di Conversano, Polignano e Mola adesso abbiamo lo stesso problema di una cittadina dell'interland Milanese (SEVESO). Il problema è che i danni degli ammalati e dei morti per tumore non ce li paga più nessuno.

Ma le responsabilità di quanto accaduto e del mancato controllo su come veniva gestita quella discarica e anche delle amministrazioni che si sono succedute dopo l'Amministrazione Bonasora, con la costituzione dell'A.T.O. dove il presidente è il Sindaco LOVASCIO. Non è stata data nessuna disposizione in materia di controlli e di effettuazione di analisi per vedere se in quel sito le cose andavano per il verso giusto.

I nostri amministratori tutti, nessuno escluso, maggioranza e opposizione hanno le stesse responsabilità. Oggi sono impegnati in problemi più importanti per loro, quelli della Campagna elettorale, che
valgono di più di una causa di inquinamento. Per loro conta solo farsi eleggere con liste fatte di gente ricattata, di gente che ha avuto contributi, di gente che ha gestito per conto del comune colonie estive o dopo scuola per ragazzi di scuola elementare. Ma succede con tutte le liste presenti almeno di tre candidati sindaci, ci sono liste di ricattati, liste di riciclati e liste riempite di gente che di politica non è mai stata interessata. L'unica lista che si presenta nuova è quella del MoVimento 5 Stelle ma, che allo stesso tempo non è interessata ai problemi dell'ambiente e della salvaguardia della salute pubblica e dei cittadini.

Viene la voglia di non andare a votare, se non fosse per responsabilità politica che mi ha sempre contraddistinto, per il partito in cui milito. Credo ancora in un pronto riscatto con i congressi che andremo a fare. Sono costretto ad andare a votare per il candidato sindaco che non è mai stato
coinvolto con personaggi della discarica e che credo possa dare a Conversano quella voglia di riscatto
che la nostra cittadina attende, una voglia che non hanno mai avuto ROTUNNO e LOVASCIO.

A DOMENICO LESTINGI va tutta la mia solidarietà, sono dispiaciuto per la mancata protezione ed il mancato appoggio da parte dell'Amministrazione Comunale ad un cittadino che ha fatto scoprire tutte le cose illecite sotterrate in quella discarica. Strano che nessuno gli abbia chiesto di mettersi in lista, forse LOMBARDI ha dato ordine di non candidarlo.


CLICCA QUI PER RILEGGERE LA NOSTRA INCHIESTA SUL TRAFFICO RIFIUTI E MAFIA

Vedi anche lettera del M5S: RISCHIO PER LA POPOLAZIONE

L'INCHIESTA DELLA PROCURA E GLI INDAGATI: "VELENI E RIFIUTI PERICOLOSI"


Commenti  

 
#12 dog 2013-05-10 15:09
E basta con questa cittadinanza attiva di polignano: basta dargli tanta importanza, tanto è solo lui e anche abbastanza suscettibile. Sul web si commenta in questo modo e giornali di caratura nazionale funzionano come Polignanoweb. Inutile lamentarsi con Nicola Teofilo, giornalista che ha sempre dimostrato di essere super-partes, non commentare e basta. E poi, per cortesia Nicola, il commento che hai tolto era di una simpatia unica, non offendeva nessuno pur essendo ironico al punto giusto. Parlava di un certo Pino. Mi chiedo ma quanti Pino vivono a Polignano? H dimostrato, forse, l'interessato di avere la coda di paglia? Caro Nicola per quanto ne dice Crozza, o striscia la notizia, dei politici ben più famosi e, se permetti, di altro spessore, nessuno mai ha immaginato di censurare quei programmi! Ti chiedo, quindi, a nome della pluralità, e nel rispetto della legalità (che a onor del vero ti ha sempre contraddistinto), di no pubblicare commenti a quello appena letto di cittadinanza attiva che mostra odio, astio, rancore, cattiveria, verso un partito politico, che probabilmente non conosce nemmeno il commento! Nicola sii te stesso: giornalista serio, ironico, puntuale. Se il signore in questione non vuole commentare bene, non lo faccia! Ma tu credi veramente che quel signore firmi veramente tutti i suoi commenti?
 
 
#11 Cittadinanza Attiva 2013-05-09 19:04
Avendo atteso più di qualche ora per vedere pubblicata una presa di distanza dal post n. 11, vi invio quanto segue.
Il vostro regolamento viene calpestato (pubblicate commenti senza capo ne coda con il merito degli articoli) e voi fate finta di niente! Pubblicate gli infami anonimi che tentano di ridicolizzare e/o offendere i partecipanti alla vita pubblica ed alla discussione on line, per audience? Il commento n. 11, di uno con il fiele e la bava alla bocca, poveretto è andato tanto lontano quando gli bastava cambiare pusher, che cerca di mettere alla berlina la mia persona (fa un appello, addirittura!, ad altri affinchè commentino su di me, e voi non fate una piega!) e la mia iniziativa politica, proposta anche da "u Fatue"! Se fate passare imbecilli dal vario sapore grillin/casaleggiante, che deridono e/o offendono tutti quelli che, da persone libere, li criticano (caso Salsi e non solo), nel giro di poco vi ritroverete solo in loro compagnia! A questo proposito, per gli interessati, leggetevi l'articolo di B. Severgnini, Corriere della sera di oggi 09/05/13!
 
 
#10 Nicola Teofilo 2013-05-08 18:28
Per "stanco". Si, confermo...

Nicola Teofilo
 
 
#9 stanco 2013-05-08 16:56
Ho sentito ieri sera che nell'ultimo consiglio comunale il consigliere Lucia Brescia ha chiesto in un'interrogazione al sindaco di costituirsi parte civile contro la discarica di Conversano.
Nicola Teofilo se lei era presente può confermare questa notizia?
Commento dopo l'eventuale risposta. Grazie a tutti
 
 
#8 Cittadinanza Attiva 2013-05-08 15:16
Questa è una proposta di Cittadinanza Attiva 2013-05-07 20:21
La proposta d'u fatue è interessante: dalla prossima Domenica possiamo iniziare a raccogliere le firme? Però, per far ciò, servono un minimo di organizzazione e persone disposte a stare al tavolo. Quanti sono disposti e disponibili e come fare per incontrarci ed organizzarci? Come mai i due cittadini deputati non fanno una interrogazione e/o chiedono provvedimenti ministeriali (è loro dovere di rappresentanti del territorio che vogliono tutelare l'economia e l'agricoltura in particolare, e la salute di tutti!)?
 
 
#7 Cittadinanza Attiva 2013-05-07 20:07
Cittadinanza Attiva 2013-05-06 16:58. Consentitemi questo copia incolla.
Scusate, non ripeterò quanto detto da altri seri commenti; però voglio che si faccia attenzione (massima!) circa l'aumento dei costi che tutti i Comuni (cioè tutti noi contribuenti) hanno dovuto subire a partire dal 2007 (da 65 Euro, inspiegabilmente e senza che nessuno se ne accorgesse e/o controllasse!, si è passati a 110 Euro la tonnellata!). Sindaco Vitto cerchi di capirne e saperne di più di questa storia. A tempo debito vi sarà da costituirsi parte civile per danni ambientali ed economici subiti dai cittadini tutti e dall'intera Comunità.
 
 
#6 the white russian 2013-05-07 15:53
Il divo....rip
Livia, sono gli occhi tuoi pieni che mi hanno folgorato un pomeriggio andato al cimitero del Verano. Si passeggiava, io scelsi quel luogo singolare per chiederti in sposa – ti ricordi? Sì, lo so, ti ricordi. Gli occhi tuoi pieni e puliti e incantati non sapevano, non sanno e non sapranno, non hanno idea. Non hanno idea delle malefatte che il potere deve commettere per assicurare il benessere e lo sviluppo del Paese. Per troppi anni il potere sono stato io. La mostruosa, inconfessabile contraddizione: perpetuare il male per garantire il bene. La contraddizione mostruosa che fa di me un uomo cinico e indecifrabile anche per te, gli occhi tuoi pieni e puliti e incantati non sanno la responsabilità. La responsabilità diretta o indiretta per tutte le stragi avvenute in Italia dal 1969 al 1984, e che hanno avuto per la precisione 236 morti e 817 feriti. A tutti i familiari delle vittime io dico: sì, confesso. Confesso: è stata anche per mia colpa, per mia colpa, per mia grandissima colpa. Questo dico anche se non serve. Lo stragismo per destabilizzare il Paese, provocare terrore, per isolare le parti politiche estreme e rafforzare i partiti di Centro come la Democrazia Cristiana l’hanno definita “Strategia della Tensione” – sarebbe più corretto dire “Strategia della Sopravvivenza”. Roberto, Michele, Giorgio, Carlo Alberto, Giovanni, Mino, il caro Aldo, per vocazione o per necessità ma tutti irriducibili amanti della verità. Tutte bombe pronte ad esplodere che sono state disinnescate col silenzio finale. Tutti a pensare che la verità sia una cosa giusta, e invece è la fine del mondo, e noi non possiamo consentire la fine del mondo in nome di una cosa giusta. Abbiamo un mandato, noi. Un mandato divino. Bisogna amare così tanto Dio per capire quanto sia necessario il male per avere il bene. Questo Dio lo sa, e lo so anch’io.
 
 
#5 elly 2013-05-07 13:07
non dovete chiamarmi sarò io a farmi viva...sono un po' avanti negli anni ma sono ancora capace di riconoscere un punto di raccolta firme (fondi o altro) e di capire per quale motivo si raccolgono firme...!!!
 
 
#4 x elly 2013-05-07 09:47
ma se non scrivi nome e cognome, come facciamo a chiamarti per la raccolta firme.....mulino senza vento.
 
 
#3 u fatue 2013-05-06 20:28
M5S di Polignano... Che aspettate a fare l'interrogazione parlamentare doverosa? Voi siete freschi, dimostrateci che sapete fare di più che sfilare nelle processioni dei santi.E date un segnale di esistenza positiva e attiva per il vostro movimento, oggi tacciato di tutte le responsabilità politiche possibili e immaginabili. Forza, fate questo bel gesto!
 
 
#2 tristezza 2013-05-06 20:11
aspettiamo con ansia vedere anche quest'anno l'officina mobile dei verdi farsi pubblicità mentre si scaglia contro qualche innocente paletto in ferro, quando a pochi km di distanza abbiamo la causa di molti tumori che affliggono tanta gente e ci stanno pian piano sterminando. ma in fondo noi questa gente meritiamo, riempiamo di commenti un post dedicato a 4 bimbi che si fotografano con la statua di modugno e non ci interessiamo a qualcosa che ci sta ammazzando...
 
 
#1 elly 2013-05-06 18:12
Al signor Bolognino esprimo tutta la mia ammirazione per non essersi mai arreso in 20 anni di battaglie...Ed a Lui voglio estendere una massima che, un tempo, una mia zia disse a me: " I mulini di Dio macinano lentamente ma, macinano una farina moooolto fine". Questo vuol dire che non bisogna demordere ma sapere che fino alla fine la verità( e le responsabilità) verrà fuori!!!Laddove si organizzassero tazebao per raccolte firme, fondi o quant'altro si conti su una mia "attiva" partecipazione!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI