Venerdì 23 Agosto 2019
   
Text Size

Scempio sulla Torre di San Vito: la denuncia di Scagliusi - FOTO

san-vito-imbrattata-polignano-torre

 

"La torre di avvistamento del XVI^ secondo, in località San Vito, a Polignano è stata imbrattata da una scritta.
La circostanza offrirebbe svariati spunti di riflessione, anche in considerazione della frase utilizzata dagli incivili scrittori (Io e te tre metri sopra il cielo). Piuttosto, "...mi interessa che si comprenda al più presto a chi competa la pulizia, prima che si assista al balletto di competenze tra Comune, Provincia, Demanio, Sovrintendenza."" 

Questa la dichiarazione del consigliere comunale Eugenio Scagliusi (PdL), che ha scritto alla nostra redazione, inviando foto del misfatto e presentato una interrogazione consigliare, con l'auspicio che si provveda al più presto, confidando anche nella collaborazione della stampa per una adeguata sensibilizzazione sia sulla problematica della "pulizia" che su quella, più generale, dell' "imbrattamento".

san-vito-torre-imbrattata-eugenio-scagliusi

Commenti  

 
#19 u fatue 2013-03-25 21:36
Scusate se mi intrometto, ma forse una considerazione é d'obbligo. Fermo restando che scrivere su un muro altrui QUALUNQUE (fosse esso quello di una delle poche torri di avvistamento e comunicazione visiva anti-saracena rimaste, fosse quello di una latrina pubblica) é atto non so se di idiozia, ma illegale senz'altro, io guardo quella torre a San Vito e la confronto con quella di Torrincina (su cui ho anche avuto il piacere di passare una notte d'estate indimenticabile)da anni. Differenze: La prima sembra un rudere abbandonato a se stesso da decenni, la seconda un recupero attento e premuroso di un'opera d'arte. Analogie: entrambe sono lo stesso tipo di costruzione. Entrambe appartengono a persone facoltose. Entrambe possono essere restaurate tal quali senza ostacoli, BASTA NON VOLERLE MODIFICARE PER TRASFORMARLE IN QUALCOSA CHE FRUTTA QUATTRINI. Sembrano proprio identiche, cosa cambia allora? Oops, ultima differenza: La prima non l'ha comprata un architetto di Monza appassionato di costruzioni storiche, col solo intento di riportarla a come era e goderne la bellezza. Risultato? Francamente, fermo restando che il troglodita resta troglodita, sicuramente é più ispirato ad esprimere la propria "classe" su un rudere, che su un qualcosa di bello e ben tenuto. Conclusione? Parrà forse "comunista", ma io nell'arrivarci mi sento quasi mussoliniano: Chi non ha problemi economici e lascia deteriorare beni storici ad oltranza, dopo 10 anni e un congruo numero di avvisi, subisca la messa all'asta forzosa del bene. Ricaverà quel che ricaverà, e chi compra lo farà non certo per aspettare il prossimo sequestro. Basta fare una legge semplice semplice...forse troppo semplice?
 
 
#18 basileus basileuton 2013-01-24 23:03
Prof. Mazzone non sprechi il suo tempo con una persona che non sa nemmeno cosa è una torre masseria...imbrattata poi da una bestemmia della letteratura...signor lello, non la voglio assolutamente offendere, rispetto chiunque, ma questa è una cosa gravissima. Lei avrà pure le sue ragioni ma io sono imbufalito con chi è stato a compiere un simile gesto!!!
 
 
#17 basileus basileuton 2013-01-24 23:00
è una torre d'avvistamento anti-saracena!! sai che pezzo di storia è??? capito caro lello cosa è??? so che a voi non interessa sta roba, ma solo le mostre con le vostre foto e i vostri quadri che sanno fare tutti, ma storia!!! un murales fatto da un delinquente o una scritta del genere sono da punire severamente!!! per non parlare del murales di hello kitty nel centro storico!!!
 
 
#16 rino 2013-01-23 11:46
la demenza adolescenziale è incontrollabile purtroppo
 
 
#15 Scempio 2013-01-22 16:40
Un patrimonio del genere che sia pubblico o provato comunque non dovrebbe essere imbrattato in quella maniera! Da ragazzini o meno! si dovrebbero prevedere controlli maggiori sulle bellezze del nostro paese altro che telecamere in piazza!!spero che quella scritta venga eliminata presto! Anche se so che non sarà così! Ahi noi !!
 
 
#14 x Lello 2013-01-20 23:28
Vorrei precisarti che i ciottoli di fiume, concordo con te che sono di una bruttura sì senz'altro ma anche contro all'ambiente marino, sono stati finanziati dal consigliere provinciale ed attuale sindaco Vitto che se ne vanta pure.
 
 
#13 Lello 2013-01-20 11:57
Troppo rancore, io non la conosco e non mi interessa farlo, stia sereno ma anche al posto suo. L'articolo e i commenti si riferiscono ad un episodio preciso, la scritta. Il mio post intendeva sottolineare come il gesto di un ragazzino (uguale ai ragazzi di tutto il mondo) in un paesello di provincia, abitato da piccoli provinciali, possa diventare argomento di discussione addirittura con spreco di ingiurie. Per una scritta?
Che lei abbia viaggiato in camper sinceramente mi interessa poco e le auguro tante belle cose con un po' meno di rancore.
 
 
#12 Giò 2013-01-19 17:14
Naturalmente mi riferivo al commento di "Lello""
 
 
#11 Giò 2013-01-19 17:13
Dare del "piccoli individui provinciali" a chi, secondo lei, non ha "visitato il mondo" dimostra l'elevata considerazione che lei ha di se stesso in contrapposizione a chi, purtroppo, non si è potuto permettere il lusso di viaggiare. Va bene, non a caso resto dell'idea che la madre degli idioti è sempre incinta! Cosa ne può sapere lei di quando io abbia girato il mondo? Dovrei dirle che sono stato per vent'anni un "anziano" camperista (fin quanto me lo hanno rubato)? E che prima ero un campeggiatore? Per dirle cosa??? Che, nonostante alcuni meravigliosi murales, la "normalità" di scrivere sui muri debba considerarsi legittima solo per il fatto che sia un malcostume così ampiamente diffuso? Dato il tono così moralistico del suo intervento non mi meraviglio neanche del suo giudizio nel dare del "moralmente anziano" a chi faceva notare che sarebbe meglio esercitare la vigilanza verso ben altri abusi compiuti a danno della nostra costa. Infine Sua Eccellenza mi permetterà di farle notare che in questo mondo nessuno è necessario... né io né lei! Con distacco Gio' Mazzone
 
 
#10 torretta 2013-01-19 14:41
Non è detto che siano ragazzi
 
 
#9 polignanonelcuore 2013-01-19 10:07
Dispiace costatare quanto poco siano educati i ragazzi di oggi ma, siamo sicuri che una scritta idiota possa nascondere le latitanze dei genitori nel loro ruolo di educatori? Vogliamo sorvolare sui sacchetti di spazzatura lasciati agli angoli delle strade?I parcheggi selvaggi?La carenza di interventi sulle strade dissestate?Possiamo andare avanti per ore,ma che senso ha se non si vuole cambiare nulla? A me personalmente è capitato di redarguire dei ragazzini che, qualche tempo fa, si divertivano a distruggere le panchine al parco pinocchio.Bene, se tutti prostestassero quando vedremo qualcosa che non va, forse non ci sarebbe bisogno di qualcuno che vigilasse.
 
 
#8 torretta 2013-01-18 14:36
Ma scusate...questa è arte...(scherzavo)
 
 
#7 polignanese 2013-01-18 14:35
Forse in pochi sanno e fanno finta di non sapere che la torre e' di proprietà privata. Dispiace che l'avv. Scagliusi in qualità di consigliere comunale, prima di maggioranza ora di minoranza, non conosce la storia della torre di San Vito
 
 
#6 Nathan Never 2013-01-18 09:53
Andrea FF e che aspettavi a dirlo? La bolla papale? Io personalmente non bazzico molto San Vito, e non è nemmeno da tutti con queste temperature andare sul lato nord della torre di osservazione, però se tu lo fai spesso sarebbe stato dovere civico tuo segnalarlo (dapprima agli organi competenti e poi -se inascoltato- ai media) piuttosto che farci sapere che lo sai da tre settimane e ignavamente (si potrà dire?) tacevi.
 
 
#5 Lello 2013-01-18 09:27
Posso dire che i ciottoli di fiume fatti depositare dal comune sono cosa ben più grave di una scritta fatta da un ragazzino innamorato?
Sapete, piccoli individui provinciali, anche lei gio, le scritte sui muri nella società contemporanea sono la norma. Il mondo ( che invito tutti voi a visitare) è pieno di scritte sui muri ciò nonostante non si va a dare dell'imbecille a tutti, i comuni si preoccupano di ripulire senza però tollerare che si invochino ronde e tutto sommato ci si preoccupa dei problemi seri.
Dare dell'imbecille ad un ragazzino innamorato che evidentemente ha compiuto un gesto sgraziato denota almeno un po' di anzianità morale, come il vecchio che tagli il pallone. Ora la scritta é brutta ed inutile, ma voi siete belli e necessari? Io credo proprio di no.
 
 
#4 ANDREA FF 2013-01-17 21:04
BUONGIORNO EH!
QUESTA SCRITTA E' PRESENTE ALMENO DA 3 SETTIMANE.. BEN SVEGLIATI, MI RACCOMANDO!
 
 
#3 Giò 2013-01-17 20:53
Personalmente non credo si debba "controllare” il territorio per impedire azioni così palesemente idiote («La madre degli idioti è sempre incinta») quando piuttosto per evitare che si realizzino ben altre e più devastanti "brutture"!
 
 
#2 Vittoria Luisi 2013-01-17 20:27
comunque a parte l'inciviltà di alcuni, penso che quelle zone andrebbero più vigilate e più tutelate. Speriamo in un immediato ripristino e pulizia. Bravo Scagliusi.
 
 
#1 PAURA 2013-01-17 18:23
non servono interrogazioni o altro serve civilta' che non e' politica o quel che sia serve EDUCAZIONE cio' non esiste sputiamo con la bocca e imbrattiamo con le mani. chiunque sia capace di pulire lo faccia senza aspettare commenti o presunti ,,,,,,, io non ho le capacita' altrimenti mi impegnerei a farlo. grazie a quelle persone fisiche che lo faranno
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI