Sabato 15 Giugno 2019
   
Text Size

Finalmente apre l'alberghiero. Dall'abbandono all'inaugurazione

alberghiero-cucina-labbate-polignano

FINALMENTE: DOMENICA 13 DICEMBRE L'INAUGURAZIONE

Suonerà l’orchestra della scuola media diretta da Pascali e Valenzano

 

Domenica prossima, 13 dicembre, alle ore 9:30, sarà inaugurato il nuovo edificio dell’Istituto Alberghiero (sede associata) di Polignano, in via Don Luigi Sturzo, alle spalle della scuola media. In prima battuta ci sarà l’accoglienza delle autorità, degli studenti, delle famiglie e dei cittadini.

Il Presidente della Provincia di Bari, prof. Francesco Schittulli taglierà il nastro inaugurale alle ore 10 circa. Poi seguirà la benedizione di don Gaetano Luca. Quindi, il saluto di benvenuto del prof. Giuseppe Vernì (dirigente scolastico), e gli interventi del sindaco Domenico Vitto, di Schittulli e del dott. Mario Trifiletti (dirigente U.S.R. Puglia). L’evento, atteso da tanto tempo, si concluderà con la visita dell’istituto e un buffet di inaugurazione.

Allieterà l’evento l’orchestra della scuola media, con i flauti diretti dal Maestro prof. Pascali e le trombe del Maestro prof. Valenzano.


Seguono, solo qui su PolignanoWeb, tutti i link per ripercorrere le tappe: dall'abbandono dell'edificio, alle proteste, dalle promesse, fino all'inaugurazione:

2012 - ALBERGHIERO: PELLEGRINI BACCHETTA BOVINO

FEBBRAIO 2012: L'ALBERGHIERO E' SALVO MA L'EDIFICIO E' FERMOFEBBRAIO 2011: GLI ALLIEVI-CUOCHI DELL'ALBERGHIERO A "MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA"

OTTOBRE 2011: GLI STUDENTI DELL'ALBERGHIERO PROTESTANO - FOTO

SETTEMBRE 2011: FOTO E CONDIZIONI DI DEGRADO DEL VECCHIO EDIFICIO

APRILE 2011 - ARRIVA DIPERNA: "SERVONO 800 MILA EURO"

MAGGIO 2009 - VIDEO SPOT ELETTORALE DI VITTO: "A breve lavori completati"

OTTOBRE 2012: L'APPELLO, "UNA NUOVA SCUOLA PER POLIGNANO"

FEBBRAIO 2011: GLI ALLIEVI-CUOCHI DELL'ALBERGHIERO A "MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA"

OTTOBRE 2011 - SCHITTULLI: "DIFFICILE CHE L'ALBERGHIERO POSSA AVERE L'AUTONOMIA" - COMMENTI

ELEZIONI 2012: L'ALBERGHIERO E IL PROGRAMMA ELETTORALE DI VITTO

GLI ESPERIMENTI SULLA CAROTA DI SAN VITO E IL COMMENTO DI INNOCENTE GALLUZZI

Altri articoli e approfondimenti apparsi sul cartaceo de "La Voce del Paese".

Commenti  

 
#23 CHECCO77 2013-01-23 11:11
Scusatemi ....ma il commento 19 a chi si riferisce.....?????....
 
 
#22 Faber 2013-01-14 22:06
Da attuale alunno dell' I.P.S.S.E.O.A. di Polignano a mare, posso confermare la situazione di molti professori che, non riescono nemmeno loro a percepire la situazione dei propri alunni perché poco presenti alle lezioni. Si, i 'vagabondi' ci sono, e non è una scuola da 'Champions League' ma posso dire che è una scuola che ti dà le basi per entrare a pieno nel mondo del lavoro, ed è l'unica che c'è a Polignano, quindi dobbiamo dire grazie alla cittadinanza e all'amministrazione che ha permesso tutto ciò al posto di lamentarci.
 
 
#21 prof 2013-01-14 16:56
Scusate non vorrei essere male interpretato , ma ho letto dai vostri commenti che effettivamente forse l'istituto alberghiero è la vera risorsa del paese, il tutto "condito" dal fatto che come ci ha brillantemente spiegato il prof. Galluzzi Innocente, dai dati forniti nel suo commento si evince che in questi istituti , le prime classi partono con una media di 25 iscritti per arrivare alle quinte con solo 1215 iscritti.Ora che Religione materia d'insegnamento riesca dopo la moltiplicazione dei pani e dei pesci anche , a quintuplicare gli iscritti mi mancava.Comunque mettendo da parte gli scherzi, un sentito in bocca al lupo, a tutti gli studenti ai professori con tutto il personale per lo storico traguardo raggiunto .
 
 
#20 mari 2013-01-14 08:55
all'alberghiero di polignano gli studenti sono vittime, purtroppo, di professori che insegnano come secondo lavoro, a cui non gliene importa niente della formazione dei ragazzi.Alcuni prof di polignano, udite udite, fanno mettere i voti sul registro dai bidelli perche loro non hanno tempo perche devono curare i loro studi privati....questa e' DEPRAVAZIONE PROFESSORI....!!!!
 
 
#19 per checco 2013-01-14 08:16
non sai fare altro che lustrare le scarpe a Vitto....chissà perchè. peccato che sei rimasto uno degli ultimi che lo difende a spada tratta, con i paraocchi. vedi di sottolineare ogni tanto gli errori del tuo amatissimo sindaco.
 
 
#18 Flavio Oliva 2013-01-13 23:44
Sottoscrivo appieno il commento del prof.Innocente Galluzzi : 4 anni della mia carriera scolastica li ho trascorsi in 2 Istituti Alberghieri. Prima a Trivero(BI) nell'ERMENEGILDO ZEGNA, e poi a Canosa nell'I.I.S.S. Einaudi, mi hanno permesso di valutare la completezza della formazione impartita agli alunni e le numerose possibilità di lavoro e di viaggio, che ad essi vengono offerte dalla formazione professionale degli I.P.S.S.A.R. ora divenuti I.P.S.S.E.O.A. Un grosso in bocca al lupo, pertanto, a colleghi, alunni, personale non docente e preside della neo aperta struttura !!!
 
 
#17 teresa 2013-01-13 23:09
caro anonimo,se pensi che Polignano sia un paese mediocre abitato da gente mediocre( cosa che non condivido affatto)..prova tu a cambiarlo.hai fatto qualcosa in tal senso finora o sei uno di quelli affacciati alla finestra col dito puntato su tutto e tutti?i giudizi e i pregiudizi,caro amico,non hanno mai cambiato il mondo,ci vuole impegno,testa e braccia oltre che sentimento e coraggio per migliorare le cose.
 
 
#16 ruge 2013-01-13 12:19
io farei aprire una bella universita' o qualche polo universitario privata o pubblica in quel di polignano cosi da attirare giovani speranze e dar piu vita a questo paese addormentato
 
 
#15 Innocente Galluzzi 2013-01-12 19:20
Permettetemi un intervento in qualità di docente storico dell'alberghiero; un saluto al caro Dott. Nicola Teofilo - direttore di questo giornale - validissimo ex alunno del glorioso Istituto Alberghiero (a dimostrazione che la preparazione ricevuta può anche essere utile per diventare giornalisti professionisti).
Ebbene, atteso che la mamma dei fessi è sempre incinta; mi viene da ricordare ai denigratori dell'alberghiero che in codesto Istituto, l'insegnamento di discipline scientifiche e umanistiche è nei programmi sin dal 1° anno di corso. ITALIANO, STORIA, DIRITTO, FISICA, CHIMICA, MATEMATICA, SCIENZE DELLA TERRA E BIOLOGIA, SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE, oltre ad EDUCAZIONE FISICA e RELIGIONE; sono discipline comuni a tutti gli indirizzi. Oltre le discipline citate - GENTILE LETTORE - ci sono le materie specifiche: DUE LINGUE per cinque anni oltre a TRE discipline di laboratorio. A ciò si aggiungono - nel biennio terminale - ben 300 ore annue di specializzazione e di tirocinio in strutture turistiche certificate con docenti esperti del mondo scientifico e delle professioni,reperiti con bandi ad evidenza pubblica e dopo rigorose selezioni. Tutto ciò rappresenta per i nostri allievi, un carico orario settimanale di 38 ore di insegnamento), al fine di conseguire un diploma di qualifica al 4° anno di corso ed una maturità professionale alla fine del 5°. Giova ricordare che in un qualsiasi liceo le ore settimanali di lezione non superano quota 26 (chissà se rimanere a scuola oltre 1800 in più nei 5 anni giovi anziché no?) e non sono previste attività di sorta che relazionino gli studenti con il mondo del lavoro. A questo si aggiunge la possibilità per i nostri diplomati di avere accesso a tutti i percorsi universitari (a partire da quelli specifici nel turismo e nell'enogastronomia), ma, sopratutto al mondo del lavoro, delle professioni e della auto-imprenditorialità. Nonostante la crisi e la giovane età della nostra scuola; il 100% dei nostri studenti maggiorenni - se lo vuole - trova occupazione.
In quanto alla "facilità" ed alla mediocrità; è utile sfatare un luogo comune con dati alla mano: l'alberghiero ha una media consolidata di insuccessi (derivanti da luoghi comuni e scarsa motivazione) scolastici pari al 1520% all'anno, per cui le prime classi costituite da 25 alunni diventano quinte classi di 1215, ciò dimostra il rigore e la serietà di azione nei giudizi.
Orbene - non me ne vogliate - ma solo un "fesso" può pensare ad una scuola di serie B senza una valutazione dei contenuti e senza conoscerne l'efficacia, nell'azione sia educativa che formativa. Ciò detto, permettetemi di esultare per un risultato atteso da 40 anni e che ha coinvolto - con alterne fortune - schiere di politici e funzionari dello stato, ai quali giunga il mio caloroso ringraziamento. Terminati i "caratteri" a disposizione, rivolgo un sentito GRAZIE alla comunità scolastica dell'alberghiero per averci creduto e per i sacrifici compiuti.
 
 
#14 Nicola Teofilo 2013-01-12 14:35
Scelgo di intervenire personalmente in questa discussione, solo per prendere le distanze dal commentatore "anonimo". Il suo commento è qualunquista e infondato, oltre che offensivo nei confronti di questi ragazzi che, come abbiamo già più volte scritto sul settimanale "La Voce del Paese", spesso mostrano più maturità di chi quella maturità vorrebbe prenderla in cosiddetti istituti "prestigiosi". Quella maturità se la guadagnano con sacrificio, lavoro, responsabilità. Quando tutti vanno in vacanza, loro lavorano e spesso sono un modello per la "gioventù bruciata".

Ne abbiamo conosciuti e intervistati tanti. Certe affermazioni offensive, caro "anonimo", andrebbero verificate o comunque circostanziate. Non si può come al solito generalizzare tutto.

Nicola Teofilo
 
 
#13 Caro anonimo 2013-01-12 12:02
Io mi auguro che la prossima volta che ti recherai in un ristorante, il personale ti lasci a digiuno! E che quando entrerai in un albergo per soggiornarci, tu venga elegantemente cacciato a calci nel sedere!!!
Il poco di buono, o meglio, buono a nulla!!, sarai di certo te!!! Magari anche figlio di papà abituato al lusso, alla bella vita e perciò anche a mancare di rispetto a gente che si fa un mazzo così per servire il prossimo!!!
Hai fatto bene a rimanere anonimo, perché già così hai fatto una magrissima, vergognosa figura!
Saluti. Ex studentessa del liceo classico che, nonostante "ogni mattina fosse costretta a salire su pullman strapieni per arrivare a Conversano", ha rispetto per lo studio, l'impegno ed il lavoro altrui!!! Ed in un istituto alberghiero di studio, impegno e lavoro ne servono a palate!! Informati!
 
 
#12 PAURA 2013-01-12 11:40
MI VERGOGNO DI ESSERE NATA DI VIVERE ED INSEGNARE A POLIGNANO
 
 
#11 polignanese schifato 2013-01-12 11:34
non e' possibile continuare a buttar veleno sintomo di IGNORANZA la scuola il lavoro sono gli ingredienti per far cultura ma la nostra cattiveria non ha limiti non si fermana neanche ora con tutta la poverta' che sta allargandosi a macchia d'olio il marciume lo si trova al classico scientifico eccc con dei genitori TALI
 
 
#10 nota stonata 2013-01-12 10:22
L'unica nota stonata di questo alberghiero che si va ad inaugurare si chiama VERNI'.
Senza aver mosso un dito si ritrova ad inaugurare la scuola senza programmare nulla con il comune e la provincia. Eravamo stati fortunati a perderlo negli anni scorsi come dirigente scolastico...purtroppo ce lo siamo ritrovati...
 
 
#9 Cittadinanza Attiva 2013-01-12 09:51
Si tratta di un evento interessante e stimolante, sicuramente si poteva e si può cercare di avere altri indirizzi di scuola superiore a Polignano, ma non è bello e non meritano, l'alberghiero e quanti lo frequentano, offese e discriminazioni di nessun tipo. Le motivazioni per cui si sceglie quel tipo di indirizzo sono varie e variegate ma tutte degne di rispetto!
 
 
#8 checco 2013-01-12 01:01
cercate di ringraziare chi ha fatto realizzare quella scuola
:-)
 
 
#7 lilli il vagabondo 2013-01-12 00:59
dobbiamo dire grazie di avere un istituto superiore ,ma sappiamo solo criticare non ci accontentiamo mai :D :lol:
 
 
#6 cristiano 2013-01-11 18:17
Caro anonimo in quella Scuola vanno ragazzi che hanno voglia di lavorare non poco di buono come li classichi tu. Infatti la grossa quantità diplomandosi oltre ad avere la possibilità di insegnare dirigono HOTEL RISTORANTI dove i guadagni te li puoi solo sognare. Ci sono Professori a Polignano che nella Puglia per la loro professione sono molto stimati. Tu tuo figlio mandalo al Classico o allo Scientifico ma non sparlare sugli altri.
 
 
#5 up 2013-01-11 17:55
la mediocrità di alcuni polignanesi , la vedo soprattutto in chi associa gratuitamente gli studenti di questa scuola a dei poco di buono . no comment . Mi auguro che questi ragazzi trovino ben presto lavoro e diano la polvere ai tanti che pur non avendone le capacità si ostinano a frequentare scuole più "blasonate".
 
 
#4 prof 2013-01-11 17:39
finalmente .Caro " prof " la cultura non è materia d'isegnamento ed ha confini cosi' grandi , tanto da comprendere il saper cucinare e tutto il collegato.....Infatti come specificatamente da te inserito,il disegnamento è materia scolastica omnicomprensivo nel collegato
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI