Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

Fedeli ad Alberobello: 'Illuminazione più efficiente'

giuseppe-silvio-labbate

 

Riceviamo e pubblichiamo.


 

"Alla luce del primo "esperimento", a quanto pare riuscito, di salvaguardia dell'incolumità dei tanti fedeli e devoti dei SS. Medici, che come tutti gli anni si sono incamminati alla volta di Alberobello per partecipare alla consueta messa in loro onore, auspico che negli anni a venire, le amministrazioni comunali che si avvicenderanno si facciano carico di mettere in campo un'organizzazione il più ottimale possibile a cominciare da un'illuminazione stradale più efficiente e funzionante, affinché tale tradizione, frutto della più antica cultura cristiano-cattolica, possa essere tramandata alle nuove generazioni come segno tangibile delle nostre radici.

Un plauso particolare ritengo doveroso rivolgerlo al corpo dei Vigili Urbani della nostra cittadina che, con grande senso di responsabilità, ha raccolto tempestivamente tale mia richiesta grazie all'impegno e alla condivisione dell'amico Eugenio Scagliusi che si è fatto portavoce verso l'organismo suddetto."

Giuseppe Silvio L'Abbate

Commenti  

 
#7 giannon 2012-10-05 17:09
A polignano come la fai le avrai!!!! il guard-reil è stato installato x la sicurezza stradale!!!! è un tratto che se nn ricordo male si transita a 50-70 km/h, poi nn diamo la colpa agli alberi, si vengono sdradicati si correrebbe di piu aumenerebbero gli incidenti, quindi in conclusione adesso il manto è ottimo c'e illuminazione...cosa volete piu dalla vita...un autostrata poli-cast.?
 
 
#6 C.V.D. 2012-10-02 09:17
io sulla Polignano - Castellana ci abito dal 1974: GIU' LE MANI DAGLI ALBERI!
seppure inopportuno, consentitemi l'uso delle maiuscole per sottolineare la mia profonda contrarietà rispetto ad un argomento che spesso torna in discussione. Innanzitutto consideriamo che dopo gli alberi, dovremmo togliere i muretti a secco, basti guardare quante volte è stato abbattuto e ricostruito il muro di recinzione della villa ad angolo con strada Caggione dove gli alberi non c'entrano nulla, o contro cosa hanno urtato i ragazzi che morirono su per giù all'altezza di Torre Catena. Inoltre non possiamo sottovalutare che dal punto di vista paesaggistico, la Polignano- Castellana insieme alla Mola - Rutigliano è una delle strade più belle che abbiamo. Poi mi permetto sottolineare come, senza gli alberi, non diminuirebbe minimamente la velocità dei fessi che corrono lungo quella strada perchè, probabilmente, si otterrebbe l'effetto contrario. Premesso che non faccio parte del lungo elenco dei multati, mi verrebbe da chiedere alla Comandante che fine ha fatto l'autovelox che faceva utilizzare con tanto zelo lungo la strada statale? forse c'era un concreto pericolo per la circolazione stradale derivante dalla eccessiva velocità lungo una strada a quattro corsie con spartitraffico piuttosto che sulle due strade provinciali? già, sottolineo il plurale, perchè non possiamo dimenticare che il problema riguarda anche la Via per Conversano ed in particolare la discesa che da Conversano porta all'altezza di San Tommaso dove di alberi non se ne vedono. Mi piacerebbe anche capire il senso dei posti di blocco dei Carabinieri sotto i ponti di Quintavalle e dell'uscita Nord, per non parlare di quelli davanti alla stazione, alla Erg del Gelso ed in Piazza Moro......probabilmente serviranno per le loro statistiche. Certamente non hanno nulla a che fare con la sicurezza della circolazione. Quando decideranno di istituirne uno all'altezza di Cartarredo per chi scende da Conversano così gli automobilisti la piantano di correre lungo quella discesa? quando uno all'altezza delle Serre, così multano coloro che percorrono in controsenso la variante? quando in tutti i punti realmente pericolosi che caratterizzano le strade del nostro Comune? Ci vuole anche per questo il piano del traffico? o non sarebbe sufficiente il buon senso degli automobilisti nel rispettare le norme del codice della strada e delle Istituzioni preposte (Carabinieri e Polizia Locale) nel predisporre sistemi efficaci di prevenzione e repressione delle violazioni?
 
 
#5 ècolpadiVitto 2012-10-01 20:41
Diamo sempre la colpa agli altri, iniziamo a rispettare i limiti di velocità.

Organizzerei in piazza corsi di educazione stradale e civica.
 
 
#4 belin 2012-10-01 13:44
molto pericolosa la polignano castellana, ma credo che niente si possa fare, se non abbattere gli alberi
 
 
#3 C.V.D. 2012-10-01 12:23
Per la verità sono polignanesi, castellanesi e conversanesi che con una condotta scriteriata di guida hanno costretto la Provincia ad installare quel guard-rail che in presenza di automobilisti minimamente intelligenti, non sarebbe stato necessario. I morti (tutti locali) dimostrano che i forestieri non c'entrano nulla e che il disagio giustissimo lamentato da tutti, deve essere ascritto non alla Provincia, ma a tutti quei deficienti che continuano a guidare a folle velocità
 
 
#2 Nathan Never 2012-10-01 11:59
Ad essere precisi la (presunta o meno) schifezza credo sia stata partorita a livello provinciale, ma il collegamento con Polignano è attualissimo :lol:
 
 
#1 elly 2012-10-01 09:26
la strada Polignano-Castellana è oggi impraticabile a piedi vista la presenza di quel guard-reil in legno che ne segue tutto il perimetro da ambo i lati...qualcuno potrebbe obiettare che quella non è una strada pedonale ma, tempo fa', ho avuto dei problemi alla macchina mentre la percorrevo ed ho avuto non poche difficoltà per accostare e chiedere soccorso!!!A me per fortuna è andata bene ma se qualcuno ha una necessità più urgente, mi dite come fa ad accostare senza mettere in pericolo se stesso e gli altri? A Polignano partoriscono solo schifezze!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI