Mercoledì 16 Gennaio 2019
   
Text Size

Rifiuti a due passi dal vigneto - FOTO e VIDEO

scavi-discarica-martucci-22.05

GALLERIA FOTO e VIDEO a fine articolo

 

L'Asl accerterà l'eventuale contaminazione dei campi e dei raccolti 

Perfino le porcellante di marca Tognana, probabilmente provenienti dalla ex Tognana di Monopoli 


 

Dopo aver concluso gli accertamenti in c.da Pozzovivo, questa mattina Carabinieri, Noe e tecnici dell'Arpa si sono spostati a Conversano, analizzando i due siti di c.da Martucci, a due passi dal terzo lotto della discarica gestita dalla Lombardi Ecologia, centro di raccolta rifiuti dei paesi del bacino Ato Ba5, compresa Polignano.

L'elenco dei rifiuti ritrovati, compattati con pietre da riporto, non muta. Ancora plastiche, pneumatici, rifiuti urbani e agricoli, sacchetti di alcune sostanze chimiche (Moplen-ep) e grandi quantità di porcellane di marca Tognana, presumibilmente provenienti dall'ex stabilimento di Monopoli.

Ciò che più preoccupa è che questi rifiuti erano sepolti a ridosso − e non si esclude anche al di sotto − di un vigneto che ha finora  prodotto uva da tavola. Spetterà alla ASL verificare la soglia di contaminazione del campo.

A circa quattro metri di profondità, è stato necessario interrompere gli scavi a causa del ritrovamento di acqua e di una fanghiglia che rivestiva i rifiuti.

I Carabinieri hanno consultato informalmente un geologo: l'ipotesi più accreditata è che quel fango derivi dal processo di trasformazione di materiale organico. I tecnici dell'Arpa hanno raccolto vari campioni dalle cui analisi si potranno avere maggiori risposte.

 VIDEO


GALLERIA FOTO

 

VEDI ANCHE FOTO DEI PRIMI SCAVI: OSSA E AMIANTO

Commenti  

 
#5 indigeno 2012-05-24 11:38
Il problema sarà trovare chi ha sbagliato!!!
 
 
#4 non residente 2012-05-24 10:56
per il direttore: ci sono novità sull'indagine ?

Grazie
 
 
#3 contadin 2012-05-24 07:27
rimanere in italia vuol dire assicurarsi malattie incurabili e nessun welfare, pertanto giovani e non , andatevene quanto prima, ormai questo è un posto per zombie che non sanno di esserlo
 
 
#2 SESTOSENSO 2012-05-23 23:16
Carissimo "ignoto", mi dispiace per te...evidentemente non hai inteso bene di come vanno le cose in Italia...paga allo Stato solo il cittadino onesto... i mafiosi vanno sempre avanti e comanderanno per tutta la vita. Comunque, condivido in pieno il tuo commento!!! un amico....
 
 
#1 ignoto 2012-05-22 22:00
questo dimostra che le nostre terre sono maltrattate e incurate a causa di malaffari che negli anni non provocano altro che problemi molto molto gravi...chissà perchè la percentuale di tumori negli ultimi anni è aumentate drasticamente in queste zone e in particolare a polignano stesso...questa potrebbe essere una potenziale causa...meno male che qualcuno si è deciso a scavare un pò e a cercare la merda che si nasconde sotto di noi...spero che le indagini vadano avanti e chi ha sbagliato paghi...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI