Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

L'Alberghiero di Polignano è salvo

alberghiero-cucina-labbate-polignano

 

Ma il nuovo edificio è ancora fermo: Inutili le passerelle dei nostri politici

 

L’Istituto Alberghiero (I.P.S.S.A.R.) di Polignano è salvo: continuerà a dipendere dall’ “istituto madre” di Castellana Grotte. Questo è quanto ha stabilito alcune ore fa la giunta regionale nell’ambito della delibera sul dimensionamento scolastico.

Già da giorni l’Ufficio Scolastico Regionale aveva comunicato l’esito della delibera regionale adottata: l’ipotesi pericolosa che l’alberghiero di Polignano potesse essere accorpato al Nautico (ITIS) di Monopoli stava pian piano sfumando.

Forse, in Regione e ai piani alti della Provincia, si erano resi conto che, nell’ipotesi di accorpamento, l’Alberghiero di Polignano avrebbe ottenuto comunque la Presidenza e la Segreteria, spettante per il maggior numero di alunni frequentanti rispetto al Nautico.

ERA UN'IPOTESI LONTANA - A nulla sono servite le pressioni di esponenti locali dell’opposizione (puro esibizionismo elettorale), perché l’accorpamento tra Alberghiero e Nautico di Monopoli era un’ipotesi irragionevole e voluta solamente dal sindacato UIL Scuola. Avrebbe potuto, un sindacato, determinare le sorti di una scuola contro la volontà dell’ente locale (Polignano), provinciale e regionale? Perfino la giunta comunale di Monopoli non si era espressa nel merito, o comunque non ha mai chiesto un accorpamento con la scuola di Polignano.

E ADESSO? - Scampato il pericolo, resta da riconquistare una lunga e difficile autonomia (rispetto all’alberghiero di Castellana), da sempre auspicata. Per non parlare del nuovo edificio, già pronto e ancora lì, fermo, perché non sono state ancora allacciate le utenze. E’ passato quasi un anno da quando i nostri due consiglieri provinciali (Vitto e Bovino) avevano promesso l’imminente apertura dell’istituto alberghiero. Finora solo proclami e promesse mai mantenute.

A questo punto la parola passa a Bari, all’assessore provinciale all’edilizia scolastica: quando si potrà porre fine ai turni, ai disagi e agli orari massacranti di lezione a cui sono sottoposti ragazzi e docenti?   

Commenti  

 
#21 francesco frugis 2012-02-16 08:15
Mi dispiace per voi ma non fate altro che parlare male di Domenico Vitto.......vi ricordo che la sua politica è fatta dai risultati per il nostro paese........Carissimo Nicola non serve chiamare la STAMPA per pubblicizzare che cosa..?? Ma si sta savalguardando l'interesse pubblico di tutti noi ed i nostri figli...ripeto PUBBLICO e non privato.....Se ci sono problemi di politica locale di certo non colpa di VITTO...ma di chi sta governando Polignano..(altri 2 mesi e tutti a casa)....cioè coloro che tu DIFENDI QUOTIDIANAMENTE........
Voglio proprio vedere quando leggerò un articolo contro l'attuale amministrazione....maiiiiiiiiii.......Comunque vi confermo che la verità verrà a galla....vi ripeto che è stato tutelato l'interesso PRIVATO e non PUBBLICO........Poche parole a buon intenditore......Ciao ciao a tutti.........
 
 
#20 per F. 2012-02-15 18:44
Entrando nel merito delle probabilità che la Don Milani chiuda . il dr Lomelo esplicitamente riferisce che tale scuola (infanzia) è destinata a chiudere mancando i previsti parametri minimi di utenti( tra 30 e 50 alunni).
Oggi la gente ,grazie ai vari mezzi di comunicazione e all'aumentato livello culturale, non ha più i prosciutti sugli occhi!
Quindi.....
 
 
#19 S.O.S 2012-02-14 21:29
E SCONVOLGENTE MANIFESTARE PER LASCIARE FAR FUNZIONARE UNA SCUOLA CON 18 ALUNNI FREQIENTANTI DI SCUOLA PRIMARIA 15 DELLA SCUOLA DI INFANZIA
X IL DIRETTORE NON MI SEMBRA CORRETTO TAGLIARE I COMMENTI E FAR PASSARE QUALCOSA DI DIVERSO
 
 
#18 S.O.S 2012-02-14 15:46
DOMENICO FAI UN COMUNICATO STAMPA E SI CHIUDE DICENDO LA VERITA L
 
 
#17 filippo 2012-02-14 12:20
per il commento n. 13 "lei conosce la sua vita ma non può entrare nel merito della vita degli altri, della loro gavetta professionale e dei loro sacrifici"...in un momento in cui vengono richiesti sacrifici a tutti, sosprattutto a chi non ha un posto di lavoro "garantito" dallo stato, fa sorridere (è un eufemismo) il disagio di chi - dopo aver fatto una lunga gavetta, beninteso - si deve traferire....nello stesso comune. Al massimo, ed a prescidere dall'orientamento politico, si dovrebbe parlare del disagio arrecato ai bambini ed alle rispettive famiglie.
 
 
#16 scuolanostra 2012-02-14 10:54
La conservazione della scuola è un diritto per tutti i bambini della Don Milani.
La conservazione deve essere un dovere per tutti gli attori della scuola, della politica e dell’amministrazione comunale presente e futura.
La mancata concertazione fra dirigenza – politica – scuola – genitori ha prodotto come risultato polemiche, polemiche e solo polemiche.
Lottiamo insieme per il bene della scuola cosi conserviamo struttura e posti di lavoro.
Don Milani: Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne insieme è la politica, sortirne da soli è l’avarizia.
 
 
#15 Flavio Oliva 2012-02-13 23:09
e poi, sbaglio o avevamo 3 anni per decidere come confermato in tutte le delibere regionali e non ? ed allora chi ha fatto danni ? non certo Vitto e Lomelo, che sono solo intervenuti per limitare i danni creati da qualcun altro.... e cortesemente, se avete tanto coraggio nelle vostre opinioni, meglio scrivere senza pseudonimi !!!!
 
 
#14 Flavio Oliva 2012-02-13 23:07
tutelare gli interessi di un circolo non significa danneggiare quelli di un altro....il campanilismo è duro a morire !!!
 
 
#13 In risposa a F.O. 2012-02-13 19:17
1) La legge della razionalizzazione delle risorse della scuola non ammette altro che la soppressione di tutte le scuole che non raggiungono i requisiti minimi di utenza, per cui la Don Milani è destinata a chiudere , da quì il grosso danno che è stato perpetrato nei confronti della SG BOSCO;
2) lei conosce la sua vita ma non può entrare nel merito della vita degli altri, della loro gavetta professionale e dei loro sacrifici.
3.Lei nella sua qualità di membro del Consiglio di Circolo della SG BOSCO avrebbe dovuto tutelare gli interessi del circolo che rappresenta.
4) I politici Vitto e Lomelo devono ancora spiegare i motivi del loro interessamento che ha portato a tale risultato finale.
5) il post n. 10 ha fatto capire a noi tutti ancora ben altro.
 
 
#12 Flavio Oliva 2012-02-13 12:59
Punto 1) ho insegnato alla Chiesa Nuova nel 2000/2001 e già da allora si diceva che avrebbe chiuso, ma dopo 11 anni è ancora li, visto che fornisce un servizio imprescindibile nelle contrade.
punto 2) ho ricevuto lamentele da docenti preoccupate di dover cambiare circolo nella stessa Polignano..... io faccio 240 km. ogni giorno per andare a scuola, e quindi immaginate quanto mi faccia sorridere tutto ciò.....
Punto 3) caro Direttore ti ringrazio per la tua risposta, ma resta il fatto che nessuno della maggioranza si sia mosso per salvaguardare l'Alberghiero, che fra poco supera i 500 iscritti : E QUESTO E' UN DATO DI FATTO !!!!
 
 
#11 ABR 2012-02-11 18:37
Per Flavio Oliva. Lei non ha fatto altro che girare intorno all'ostacolo con le sue parole; lei che lavora nella scuola conosce bene i fatti e le situazioni. La scuola di Chiesa Nuova alla luce dei numeri che rappresenta verrà soppressa quest'anno,anche perchè non avrebbe senso tenerla ancora aperta vista l'operazione di accorpamento in atto , che è finalizzata alla razionalizzazione delle risorse umane e non. Viste le sue approfondite conoscenze del mondo della scuola, sono sicuro che non ci sarà bisogno che io glielo " ricordi" !!!. Rimango in attesa di ricevere valide spiegazioni da parte dei politici Vitto e Lomelo sulla questione.
 
 
#10 x FlavioOLiva 2012-02-11 17:41
Dunque per la grande voglia di mettersi in vetrina Vitto e Lomelo oggi non si rendono conto del danno che hanno prodotto alle insegnanti di Polignano. Questo a loro interessava molto poco!!! Quale è il loro vero interesse ?Evidentemente la malagurata ipotesi della terza dirigenza a Polignano (perche il "Marittimo" di Monopoli ha un numero più basso di studenti dell'Alberghiero" di Polignano) poteva togliere il prestigio a Mastrochirico e a L'Abbate! La politica di Vitto e Lomelo ha fallito e questo è tutto.
 
 
#9 nicolateofilo 2012-02-11 17:08
Carissimo Flavio, solitamente certe pressioni (mi riferisco alla voce grossa di Vitto e Lomelo) si fanno alla luce del sole. Non vi è alcuna documentazione (foto, video, documenti) di questa operazione fatta in regione. Piuttosto io ci vedo tanta, tantissima propaganda elettorale. Tra l'altro, la regione sapeva già dei disagi a cui sarebbe andato incontro l'alberghiero. L'accorpamento lo voleva solo la UIL e questo lo sanno tutti, anche i vostri amici di coalizione. E' chiaro che il punto di forza per l'immagine che si vuole far passare di Vitto è l'alberghiero, ma dimentichiamo i tanti problemi che non attengono assolutamente alla sfera politica locale.

Che ci devo fare, sono un po' giornalista anch'io :-) anche se di "fantascienza", scrive simpaticamente qualcuno su fb, che però di fantascienza se ne intende: vedi la sua "ecstasiata" per l'estate polignanese del 2010, quella si che era fantascienza. e i commenti parlano. ma tant'è.

un caro abbraccio. Ci vediamo tra poco a scuola, Nicola
 
 
#8 u mazzaril 2012-02-11 16:40
chi da la notizia quasi sempre ....DOVREBBE ...ESSERE un giornalista...ma chi lo commenta dovrebbe .....RIPETO ...DOVREBBE essere una persona quantomeno ....INTELLIGENTE... MA DOPO CHE LE AVETE SCRITTI I VOSTRI COMMENTI ...LI RILEGGETE..O NO ...FATEVI ...CAPIRE...QUANDO COMMENTATE.... SE NO LA GENTE RIMANE ANCORA PIU' CONFUSA ....E IN QUESTO MOMENTO AUMENTARE LA CONFUSIONE ...NON GIOVA PROPIO A NESSUNO
 
 
#7 Flavio Oliva 2012-02-11 16:16
per A BUON RENDERE : EVDENTEMENTE LEI PREFERIVA PERDER L'ALBERGHIERO E FAR ANDARE LA PINO PASCALI SOTTO LA SAN GIOVANNI BOSCO ? NON COMMENTO, LASCIO CHE LO FACCIANO GLI ALTRI !!!! QUANTO ALLA PERDITA DEI POSTI POST ELEZIONE, VEDREMO, SARò QUI A RICORDARGLIELO !!!
 
 
#6 pronti e via 2012-02-11 14:29
GRAZIE VITTO

GRSZIE LOMELO
riuscirete a guardaci e salutarci ancora!!
non solo voi ma tutti QUELLI che MANGIANO nel vostro

PIATTO
grazie ancora un caloroso .....
 
 
#5 A BUON RENDERE 2012-02-11 10:38
Riferendomi al post di Flavio Oliva, che osanna l'intervento di Vitto e Lomelo, prendo atto che tali politici hanno influenzato in maniera determinante la decisione di accorpamento delle Scuole di Polignano, penalizzando pesantemente la S.G. BOSCO, passandole una scuola che da sempre è stata annessa alla Rodari ( don Milani Chiesa Nuova), con la prospettiva che 6 insegnanti diverranno soprannumerari, in quanto da subito o più probabile dopo....le amministrative..tale scuola verrà sicuramente soppressa, visto il numero esiguo di alunni. Non è giustificabile questo modo di operare, non equo ma di parte. Non è ammessa l'intrusione della politica nei fatti della scuola. Sarebbe opportuno avere delle spiegazioni sulla logica che ha determinato tale decisione, molto opinabile.
 
 
#4 COINQUILINO 2012-02-10 22:09
OK L'ALBERGHIERO E' SALVO: TUTTO BENE PER POLIGNANO E PER VITTO "RICORDO CHE SPESSO A POLIGNANO IL MESTIERE DI CAMERIERE VIENE PRATICATO DA STUDENTI CHE FREQUENTANO I LICEI O MEGLIO LAUREATI CHISSA' PERCHE'
NOTA DOLENTE PER IL PD E LE PROSSIME VOTAZIONI ....CONGRATULAZIONI! LE ARRINGHE POLITICHE E I VARI CONFLITTI HANNO PENALIZZATO IL 1C.D. S.G.BOSCO O MEGLIO I DOCENTI DI TALE ISTITUTO. PERTANTO UN DUBBIO INIZIA A MARTELLARE NELLA MIA TESTA ,SE PER GLI ACCORPAMENTI SIAMO STATI DECLASSATI ECC.., CHISSA' COSA SUBIREMO SE VITTO DIVENTA 1 CITTADINO DI POLIGNANO A... POVERI NOI (COMUNQUE DOMENICO ANCHE PER TE C'E' UN CONFLITTO DI INTERESSI HAI SALVATO LA SCUOLA CHE FREQUENTANO I TUOI FIGLI, COSA PENSARE, E' GIUSTO UN CHIARIMENTO PUBBLICO CON NOI ALTRIMENTI IL MURO POTREBBE ALZARSI)
 
 
#3 Flavio Oliva 2012-02-10 21:30
E no caro Direttore, diamo a Cesare quel che è di cesare, sai benissimo che se ciò è avvenuto è perche Lomelo e Vitto sono andati a fare la voce grossa in regione e in Provincia contro la porcheria di delibera dell'Amministrazione !! un pò di obiettività please, tanto i cittadini sanno quello che era stato fatto prima !!! Vabbè che siamo in campagna elettorale, ma per favore ,....
 
 
#2 information 2012-02-10 19:27
Quello che doveva fare Vitto l'ha fatto adesso aspettavamo il resto da Bovino ma siccome alla Provincia non conta n.... aspetteremo.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI