Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

DOMANI TUTTI IN PIAZZA: "NO AL PETROLIO!"

no-petrolio-manifestazione-monopoli

 

Grande mobilitazione per domani: ore 9 tutti in piazza a Monopoli per dire no alle trivellazioni petrolifere a largo delle nostre coste e all'arroganza delle multinazionali che vogliono impadronirsi del mare, patrimonio dell'intera umanità!

IL MANIFESTO DI POLIGNANO: “Nel blu dipinto di nero? No!!”



A fine articolo video spot, nostre inchieste e dirette web

 

Fervono i preparativi per la manifestazione generale di domani, sabato 21 gennaio: saremo tutti insieme, si spera da ogni angolo della Puglia, per dire "No!" alle trivelle a caccia di petrolio, a largo delle nostre coste.

L’amministrazione comunale di Polignano e tutti gli esponenti politici di ogni colore dei comuni limitrofi (tranne l’opposizione in aula e il Pd al consiglio di Polignano) hanno preparato manifesti, video spot e annunci rivolti alla cittadinanza: l’invito a partecipare in massa alla manifestazione che si terrà a Monopoli a cominciare dalle ore 9 di sabato 21 gennaio.

L'iniziativa è stata promossa dal comitato 'No petrolio' di Monopoli e vede coinvoltemanifestazione-monopoli-no-petrolio anche Province, amministrazioni comunali e associazioni, ha raccolto l'adesione bipartisan dei gruppi di maggioranza e opposizione e dei rappresentanti delle istituzioni: tra questi i sindaci di Bari, Michele Emiliano, Emilio Romani di Monopoli e Angelo Bovino di Polignano, l'assessore all'Ambiente della Provincia di Bari, Giovanni Barchetti, i rappresentanti di Legambiente regionale (Francesco Tarantini) e Wwf (Stefano Lenzi), oltre che la coordinatrice del comitato promotore Silvia Russo.

L’assessore di Polignano, Raffaele Scagliusi ha lanciato un appello in difesa del mare e della costa, per mobilitare la città intera: “Partecipiamo tutti, il nostro petrolio è il mare”.

“Non di populismo, ma di difesa delle ragioni di una comunità, quella pugliese, che vuole vedere salvaguardato l'ambiente e il diritto alla vita'' - ha dichiarato il presidente Nichi Vendola durante la conferenza stampa.

ALTRI OSPITI - L’onorevole Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori ha confermato la presenza alla manifestazione. Alla manifestazione parteciperà anche una delegazione polignanese, oltre ai volontari di Legambiente Polignano Circolo Hippocampus. Il raduno è previsto alle ore 9.00 in piazza Vittorio Emanuele, a Monopoli.

“Più verde, meno nero”. Questo sarà lo slogan della manifestazione. Tutte le associazioni, i partiti e i comitati dovranno riconoscersi in uno slogan all’unisono, e in un logo già diffuso nei giorni scorsi tramite i social network: la Puglia stilizzata di nero gocciola petrolio ed è marchiata con il simbolo del divieto. In basso al logo, a caratteri cubitali, l’invito a “Difendere” la Puglia dalle multinazionali del petrolio.

Oltre a Di Pietro, alla manifestazione potrebbe prendere parte anche il leader dell’Udc, Pierferdinando Casini e il segretario del Pdl, Angelino Alfano.

Parteciperanno anche le delegazioni dei paesi frontalieri: Albania e Montenegro. Nonché esponenti del mondo clericale locale e regionale, già contrari alle trivellazioni petrolifere.

Il colore della manifestazione è il giallo e… naturalmente il blu, che – come recita lo slogan del manifesto polignanese – non si vuole dipinto di nero.


SOLO QUI TUTTI I LINK CORRELATI: VIDEO, ESCLUSIVE, INCHIESTE:


Per il video spot 1, clicca suhttp://www.youtube.com/watch?v=TFc4kQbt3pE

NEL 2010 LA DIRETTA WEB SUI NOSTRI SITI MONOPOLITUBE E POLIGNANOWEB - VIDEO 1 - VIDEO 2

INCHIESTE E DOSSIER SUI NOSTRI SITI - CLICCA QUI

PETROLIO: LA REGIONE POTEVA PREVEDERE?

NOVEMBRE 2011: L'annuncio in esclusiva sul nostro sito dell'inizio delle prospezioni

Altre info sulla manifestazione: http://www.facebook.com/lapugliascendeinpiazza

 

 

Commenti  

 
#2 Partigiano 2012-01-21 00:11
a Monopoli si incontravano solo i cittadini
politicamente quel che accadeva a Polignano accadeva anche Monopoli....in linea e succubi del governo berlusconi
 
 
#1 polignanese 2012-01-20 15:16
mi domando, quando la Prestigiacomo firmava, il governo avallava il Sindaco e l'Amministrazione dov'erano? quando a Monopoli i cittadini si incontravano Noi dov'eravamo? Che paese eh?????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI