Mercoledì 16 Gennaio 2019
   
Text Size

BUFERA PETROLIO: LUNEDI' CONSIGLIO STRAORDINARIO

consiglio-comunale-polignano-sanit-schittulli

 

STANNO ARRIVANDO LE NAVI PER LE PROSPEZIONI PETROLIFERE

Lunedì consiglio straordinario a Polignano, con i comuni bandiera blu della Puglia

 

Dopo le notizie escluse apparse settimane fa su www.monopolitube.it e www.polignanoweb.it in merito alle indiscrezioni sull’arrivo di navi della Northern Petroleum pronte a giorni a trivellare i fondali a largo delle nostre coste (vicino Polignano e Monopoli) per estrarre petrolio, è stato indetto un consiglio comunale straordinario in sala consiliare a Polignano, lunedì 21 novembre, alle ore 10.

Settimane fa, come anticipammo sul nostro settimanale La Voce del Paese, il presidente del consiglio Onofrio Torres si mise in contatto con i sindaci dei comuni bandiera blu della Puglia: dunque, prenderanno parte al consiglio straordinario sindaci e rappresentanti dei comuni di Polignano, Monopoli, Rodi Garganico, Fasano, Ostuni, Melendugno, Salve, Ginosa, Otranto.

Tra gli altri, in consiglio saranno presenti l’assessore regionale all’ambiente Lorenzo Nicastro, i presidenti delle province di Bari, Bat e Brindisi, i responsabili del Comitato No Petrolio e Legambiente regionale.

 

LINK E DOCUMENTI ESCLUSIVIMONOPOLITUBE.IT - POLIGNANOWEB.IT - LA VOCE DEL PAESE:

VEDI ANCHE: SI SVEGLIANO IDV E PARTITI LOCALI

ANDREA SPINELLI: "POLIGNANESI PROTESTIAMO"

PETROLIO: ARRIVANO LE NAVI PER LE PROSPEZIONI

PETROLIO: LA REGIONE PUGLIA POTEVA PREVEDERE ?

L'ASSESSORE NICASTRO: "FERMATE QUELLE NAVI"

LA MAIL DELLA CAPITANERIA ALLA NOSTRA REDAZIONE

ESCLUSIVO: LE NAVI DELLA NORTHERN PETROLEUM

 

11 gennaio 2010: ALLARME PETROLIO - VIDEO E DIRETTA WEB SUI NOSTRI SITI

 

Commenti  

 
#7 U castarill d Peghe 2011-11-21 08:34
Questione Perforazione Petrolifera... perche' prima di fare le barricate, non ci si rivolge a chi ha già una realta' petrolifera nel proprio territorio? Ovvero ai comuni della Val d'Agri in priovincia di Matera? Perche' i nostri amministratori, non chiedono quali sono i benefici, che i comuni interessati dalle estrazioni usufruiscono in termini di finanziamenti da parte della societa' titolare della licenza di estarzione, in questo caso l'ENI? Se capitate da quelle zone, date un occhiata al benessere economico che c'è in giro... sembra la Svizzera... e i finanziamenti dei progetti relativi allo sviluppo di scuole e strutture. Gli introiti delle royaliti pagate dall'Eni ai comuni della zona, hanno hanno contribuito in modo generoso ad alzare gli standard economici e sociali di quella zona prima, notoriamente depressa...
 
 
#6 la denuncia 2011-11-20 17:35
caro oronero ho appena letto un articolo sulla gazzetta del mezzogiorno dove dice a chiari lettere chi ha organizzato il consiglio comunale di domani: il nome di cui si parla è quello del presidente del consiglio di polignano.
 
 
#5 lavolpeeluva 2011-11-20 10:20
Fedro in una sua fiaba raccontava che la volpe voleva mangiare l'uva e siccome non riusciva a prenderla perchè era posta troppo in alto diceva che era acerba...Caro amico più che oronero mi sa tanto che sei nero d'invidia e di gelosia perchè questa brillante idea è venuta al Presidente torres e non ad altri! Prima di fare qualsiasi affermazione, soprattutto se si è in buonafede, bisogna documentarsi! Quando ho letto il tuo commento, prima di risponderti (ecco perchè lo sto facendo oggi), ho chiesto ad un consigliere se avesse ricevuto la convocazione del consiglio comunale in oggetto e se me la mostrasse in modo da poterla leggere. La convocazione era perfettamente identica a quella di Ostuni a firma, però' Onofrio Torres ma con una data ed un orario diverso da quello pubblicato sul sito che tu indichi: non il 22 alle ore 9 ma il 21 alle ore 10. Il mio amico consigliere rispondendo ad alcune mie domande mi diceva anche che la convocazione del consiglio comunale era partita dal Comune di Polignano, uguale per tutti, e che gli altri presidenti hanno solo cambiato il comune di appartenenza. Aggiungeva inoltre che da Polignano erano partiti gli inviti per gli "ospiti" e che la cosa più bella era che non si era guardato al colore politico ma solo e soprattutto alla salvaguardia del mare e delle nostre coste! Mi devi dare atto, e quindi rispondo anche a "dom 2" che la cosa importante in queste situazioni è cercare di coinvolgere quanta più gente possibile attorno al problema, compresa naturalmente la stampa. Dice bene Nicola Teofilo in un suo articolo che è stato uno dei primi a sollevare questo problema, quando ancora non esisteva neanche il comitato NO PETROLIO,(dare a Cesare quel che è di Cesare) ma sa bene Nicola che da solo non poteva fare nulla, ecco allora, il coinvolgimento della stampa, della politica, degli ambientalisti,dei comitati che detta alla polignanese è stata "azzeccata". Cari amici lunedì mattina incontriamoci in sala consigliare (così ci potremo conoscere) per capire di chi è la paternità di questo consiglio, anche se a me interessa quello che sarà il risultato. Io non ho mai criticato nessuno, non ho mai dato voce a tutti i pettegolezzi che caratterizzano i paesotti, pettegolezzi che molte volte fanno molto ma molto male, senza prima esserne certo. Caro amico tu non sei un ambientalista perchè se lo eri veramente avresti detto grazie, come siamo abituati noi a farlo, a chiunque muova uno spillo a difesa del mare, del clima del territorio. Io non parlo di politica ma di opportunità che non voglio farmi sfuggire per cercare di "combattere" contro chi ha rilasciato le autorizzazioni e le compagnie petrolifere. Non è certamente facile, vista la crisi economica, combattere i poteri forti, ma noi lo faremo con le armi della democrazia: il dialogo, i consigli comunali, regionali, le scuole, i bambini! Grazie a tutti e viva l'ambiente! E se proprio volete viva LEGA AMBIENTE!!!
 
 
#4 la denuncia 2011-11-19 22:26
carissimo oronero ogni presidente delle otto cittadine "bandiera blu" hanno convocato i propri consigli comunali perchè si tratta di veri e propri consigli comunali. Io ero presente in sala consiliare durante l'ultimo consiglio comunale quando il problema "petrolio" era all'ordine del giorno, il Presidente Torres fece ritirare il punto perchè disse che stava organizzando un consiglio comunale congiunto con le cittadine pugliesi bandiera blu;infatti mi risulta che gli inviti per le autorità che saranno presenti sono partiti dalla segreteria del presidente, così come tutta l'organizzazione mentre mi risulta che al comune di ostuni è stato delegato il compito di effettuare il comunicato stampa. da cittadino e da consigliere mancato, per poco, chiedo a te e a "dom 2" di spiegarmi perchè quando un politico, di qualsisi schieramento politico, fà qualcosa è solo perchè vuole mettersi in vista,quando invece non fà nula è un inetto.personalmente voglio fare i miei complimenti, in questa occasione, ad onofrio torres, perchè ha saputo affrontare in modo diretto, coinvolgendo 8 comuni da Rodi garganico a Ginosa marina, dal presidente del consiglio regionale Introna all'assessore Nicastro, da Lega ambiente ai comitati NO PETROLIO,la problematica relativa alla ricerca petrolifera nall'adriatico. Dico questo perchè un mio amico, di Lega Ambiente e degli amici di Monopoli che fanno parte del comitato NO PETROLIO di aver ricevuto telefonate varie dal presidente di polignano che li invitava a partecipare al consiglio comunale del 22 poi anticipato al 21 (finalmente un politico con gli attributi e che ha avuto un'idea eccezionale alla quale nessuno ci aveva pensato, invitare a sedersi attorno allo stesso tavolo i sindaci che rappresentano il mare pulito di Puglia, questo mi dicevano i miei amici).Ognuno è libero di pensarla come vuole ma siamo onesti, non critichiamo sempre e comunque l'avversario, e poi aspettate lunedì per avere le risposte alle vostre domande. Anzi, chiedo a Nicola teofilo di chiedere ai sindaci presenti chi ha avuto questa brillante idea, chi è stato l'organizzatore e poi pubblicarlo sul web e sul giornale. Se ho torto avrete avuto ragione e io ho sbagliato tutte le mie considerazioni, se invece avrò ragione dovrete fare voi il "mea culpa". Forza Polignano e forza chiunque porti polignano in prima pagina.
 
 
#3 sasamelle 2011-11-19 10:45
no al petrolio?eppure io vedo tutta questa gente andare in giro in auto...e anche grosse!grossa ipocrisia!
 
 
#2 oronero 2011-11-18 23:56
a scanso di equivoci e per non dare meriti a chi non ne ha, "si terrà la seduta straordinaria ed urgente del Consiglio comunale che il presidente, Angelo Melpignano, ha indetto in adunanza aperta e congiunta presso la sala consiliare del Comune di Polignano a Mare per affrontare l’unico argomento all’ordine del giorno". Quindi Onofrio Torres NON HA CONVOCATO LUI IL CONSIGLIO COMUNALE! Ancora una volta l?amministrazione è completamente assente dai problemi reali di polignano, mentre è attenta ai propri interessi! Ma tanto ormai la pacchia è finita! fonte: http://www.giornaledipuglia.com/2011/11/trivellazioni-martedi-22-novembre-il.html
 
 
#1 Dom2 2011-11-18 18:55
Complimenti per la convocazione del consiglio sulle trivellazioni in mare adriatico, un buon inizio di campagna elettorale da parte di alcuni esponenti di maggioranza, vedi il Presidente del consiglio, il Sindaco Bovino, tutto questo per rimanere protagonisti sui media. Auguri futuri candidati............
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI