Giovedì 24 Gennaio 2019
   
Text Size

PETROLIO: TRA VENERDI' E SABATO LE PROSEPEZIONI

Avviso naviganti

 

ESCLUSIVO: ARRIVANO LE NAVI PER ESTRARRE PETROLIO


L'assessore regionale Nicastro scrive al Ministero: "Fermate le navi !"




Ora è ufficialissimo: la “ Northern Petroleum” sta per avviare le attività di prospezioni geosismiche nelle acque internazionali a largo di Brindisi, lungo le zone F.R39.NP ed F.R40.NP (al confine con Polignano e Monopoli), per estrarre petrolio. La notizia è stata pubblicata in esclusiva, con ampie documentazioni sul nostro sito www.monopolitube.it (La Voce del Paese) e ha sollevato le prime reazioni dal mondo politico polignanese e locale.

La conferma è giunta alcuni giorni fa dopo attente verifiche effettuate dall’Associazione di salvaguardia dell’ambiente “ Folgore Salvaguardia Ambientale” di Trani.
L’associazione si è attivata in seguito alle foto delle navi oceanografiche pubblicate da noi in esclusiva lunedì sera.

La Capitaneria di Porto di Bari aveva inizialmente smentito la notizia, diramando la seguente mail:

“Con riferimento al post di Adriano Bosco (il nostro giornalista, ndr) riguardante "l'Avviso ai naviganti" per le attività di prospezione in mare al largo di Monopoli dal 7 al 30 novembre 2011, abbiamo interessato la Direzione Marittima di Bari.”

Abbiamo ricevuto in seguito una mail di risposta dal Responsabile del Servizio Ambiente e Demanio della Capitaneria di Porto di Bari, Capitano di Fregata Alessandro Cortesi, il quale afferma:

"Dopo le conferme avute dalla segretaria dell'Ing. MARTINI di Roma (Ministero Sviluppo Economico), confermo che anche pochi minuti fa ho verificato presso L'ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli che NON HA ORIGINATO ALCUN AVVISO AI NAVIGANTI di tal genere.
Ovviamente adesso verifico questo "avviso" riportato su Monopolitube.it a cosa si riferisce”.
Associazione Folgore - Trani

Martedì mattina è arrivata la conferma ufficiale.
Questa che segue, infatti è una mail ricevuta alle ore 10:11 di martedì 15 novembre 2011 dal Responsabile del Servizio Ambiente e Demanio della Capitaneria di Porto di Bari, Capitano di Fregata Alessandro Cortesi:

“Dopo verifica lampo ed incazzata con Roma, devo confermarle che per loro i permessi F.R 39.NP e F.R 40.NP (inerenti la Northern Petroleum) SONO OPERATIVI ed effettivamente ho accertato che direttamente il Comando in capo della M.M. di Taranto (trattandosi di area al di fuori del limite delle acque territoriali) ha emanato come da voi anticipato un avviso ai navigati per dette attività.
Purtroppo devo confermarle la mancanza di una ns. competenza diretta in merito e le anticipo che sto scappando dall'Assessore Regionale all'Ambiente per renderlo edotto della situazione. Saluti a presto”

 

Avviso naviganti

 

Le foto che pubblichiamo in anteprima (a destra), documentano le imbarcazioni della compagnia francese “ CGG Veritas”, che la “ Northern Petroleum” utilizzerà per eseguire le prospezioni geosismiche a largo di Brindisi, nelle zone F.R39.NP ed F.R40.NP.

Sono navi oceanografiche che opereranno con a rimorchio un cavo dotato di sensori, trainati sui percorsi prestabiliti e definitivi (come documenta la mappa).

Il cavo è lungo 8 mila metri e la parte terminante sarà segnalata da una boa provvista di un riflettore radar e di luce intermittente. I lavori non dovrebbero interessare il fondo marino, perché sono lavori “ di superficie”.

La nave oceanografica non può fermarsi e viaggerà ad una velocità costante di 4 nodi per tenere sotto controllo il materiale al traino. È pericoloso avvicinarsi o attraversare l’attrezzatura, pertanto le imbarcazioni in transito dovranno mantenere una distanza di sicurezza di almeno 5mn.

La Capitaneria di Porto ha già emesso apposito avviso ai naviganti.

Le imbarcazioni sono già salpate dal porto di Malta, ed una delle tre in foto, eseguirà le operazioni nelle citate zone.

 

Commenti  

 
#4 Andrea S. 2011-11-18 12:28
LA NORTHERN PETROLEUM NON DEMORDE

Il Comitato “No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili” comunica che di recente la Northern Petroleum ha nuovamente presentato istanze di permessi di ricerca di idrocarburi riguardanti le coste pugliesi che si affacciano sul Mar Adriatico Meridionale.

In particolare, per l’istanza d149 D.R-.NP sono interessati i comuni di Carovigno, Cisternino, Fasano, Locorotondo, Monopoli, Ostuni, Polignano a Mare e per l’istanza d71 F.R-.NP i comuni di Giurdignano, Meledugno, Otranto, Uggiano la Chiesa.

Invitiamo tutte le istituzioni preposte, le associazioni ed i singoli cittadini ad attivarsi, come il nostro comitato, in tale direzione inviando osservazioni (ai sensi dell’art.6, comma 9 della legge 8 luglio 1986 n.349) presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione Generale per la Salvaguardia Ambientale - via Cristoforo Colombo 44, 00147 Roma o tramite PEC a .

Certi della collaborazione di tutti voi in questa difficile battaglia

Porgiamo distinti saluti

Silvia Russo

Portavoce Comitato “No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili”

IN ALTRI COMUNI SI BATTONO PER LA DIFESA E LA TUTELA ANCHE DELLA NOSTRA FASCIA COSTIERA A POLIGNANO A MARE SI SCONTRANO CON I MANIFESTI DI SFIDA!!!
COME PUò MIGLIORARE LA NOSTRA BELLA POLIGNANO A MARE??? A QUESTO PUNTO, INVITO MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE AD UNIRSI PER LA DIFESA E LA TUTELA DEL NOSTRO MARE, Grazie, Andrea Spinelli.-
(Premetto che non sono interessato a nessuna coalizione politica locale e ne' voglio seguire alcuna linea politica locale!!!)A.S.
 
 
#3 nicolateofilo 2011-11-18 09:33
Carissimo Andrea, se fossi in buona fede (dubiti e dici che non l'ho pubblicato), prima di inviarmelo avresti verificato l'indirizzo di posta e avresti scoperto che è sbagliato. Per questo motivo non l'ho ricevuto. E quindi non avendolo mai ricevuto non l'ho pubblicato. L'indirizzo non è bensì:

Ora che sei in buona fede dimmi, pensavi davvero che non l'avrei pubblicato? E per quale motivo?

Nicola
 
 
#2 Andrea S. 2011-11-18 00:21
Concordo quanto ha dichiarato "Folgore Trani". Al momento possiamo solo mobilitarci tutti quanti per protestare presso i vari Ministeri ovvero sedi competenti, in modo da bloccare le trivellazioni che si effettueranno all'inizio del 2012. "Ringrazio" il Direttore Teofilo per non aver pubblicato in tempo utile il mio servizio stampa con la quale informavo la redazione e contestualmente l'opinione pubblica di quanto sta per accadere e di quanto accadrà ancora nel prossimo 2012. Grazie a Vendola ed all'Assessore Nicastro (miei amici) di non aver adempiuto ai loro doveri di rappresentanti del popolo di quewsto territorio regionale. Solo con una protesta popolare si potrà ottenere qualche risultato positivo contro il provvedimento firmato dall'ex Ministro Prestigiacomo. Blocchiamo i ricercatori dell'oro nero!!!! Il mio servizio stampa (notizie apprese a mezzo web, dichiarazioni rilasciate dal direttore generale della Petroleum Northern)è stato inviato a mezzo e-mail al (redazione polignanoweb) in data 06/11/2011, alle ore 12.02.- Grazie Nicola per la mancata pubblicazione.- Andrea Spinelli.-
 
 
#1 Folgore Trani 2011-11-17 09:01
Gran bell'articolo, che riassume i vari passaggi della vicenda.
Oramai non possiamo più fermare le prospezioni geosismiche a 15 miglia dalle nostre coste, però possiamo mobilitarci TUTTI QUANTI protestando contro le facili autorizzazioni che il Ministero dello Sviluppo Economico ed il Ministero dell'Ambiente "elargiscono" a queste Compagnie Petrolifere straniere offshore, in modo da BLOCCARE (anche con ricorsi al TAR ed al Consiglio dei Ministri) le trivellazioni di petrolio che seguiranno subito dopo le prospezioni.
Difatti la Northern Petroleum ha dichiarato che già all'inizio del 2012 intende procedere con la trivellazione di pozzi esplorativi di fronte alla costa tra Monopoli e Brindisi.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI