Lunedì 17 Giugno 2019
   
Text Size

PETROLIO: TORRES CONVOCA I COMUNI BANDIERA BLU

torres influenza

 

IMMINENTE L'INIZIO DELLE PERFORAZIONI, A CACCIA DI PETROLIO

Il presidente Onofrio Torres in contatto con i comuni Bandiera Blu della Puglia

 

 

L’escamotage della Northern Petroleum non farà una piega. La multinazionale del petrolio proverà a estrarre “oro nero” a largo delle nostre coste, a oltre 15,4 miglia di distanza, in acque neutre, ai confini dalle aree di competenza territoriale degli enti comunali, compreso il nostro, Polignano.

“Il Comitato “No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili” informa – in una nota a firma della portavoce Silvia Russo - … sia il cambio della denominazione dell’istanza di permesso di ricerca in permesso e sia il fatto che l’area del rilevamento geofisico 3D è oltre le 15,4 miglia marine per cui nessun ente locale è direttamente coinvolto nel procedimento, non ci fa demordere dalla volontà di continuare a difendere il nostro mare. E’ vergognoso  e inaccettabile che biechi interessi privatistici di una multinazionale debbano pesare sulla testa dell’intera comunità regionale, offendendo le scelte, gli interessi e le attività di tante categorie economiche e sociali, contro la volontà di popolazioni ed istituzioni che più volte in questi anni si sono espresse per il divieto  assoluto di ogni prospezione e ricerca finalizzate all’estrazione di idrocarburi al largo dei mari di Puglia, in acque territoriali ed internazionali.”

Intanto, le voci si rincorrono e da Monopoli (per bocca del capogruppo Pd) riecheggiano tra colonne di giornali locali.mappa-aree-petrolio “Nella prima settimana di novembre – afferma Gianpiero Risimini (Pd) – quelle prospezioni avranno inizio in mare, a 12 miglia dalla costa, oltre le acque territoriali, sul limite di confine tra Bari e Brindisi”.

Insomma, una furbata ordita dalla multinazionale, con la complicità del Ministero dell’Ambiente, per consentire la corsa all’oro nero, e alle trivelle di perforare i fondali marini, poiché non è consentito farlo in acque territoriali, di nostra competenza.

Dopo una iniziale diffidenza, sono arrivate pure le dichiarazioni degli assessori regionali Onofrio Introna e Nicastro: "l'allarme non è infondato". La Northern avrebbe infatti bypassato le procedure di VIA e le prospezioni potrebbero avvenire da un momento all'altro senza coinvolgimento degli enti locali.

Oggi la conferma arriva anche dal Comitato NO Petrolio Sì Energie Rinnovabili, che comunica la notizia ufficiale in un comunicato:

"Il  Comitato “No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili” di Monopoli, in costante vigilanza su quanto accade nei mari di Puglia, - scrive Silvia Russo nel comunicato- ha avuto conferma dell' imminente avvio di prospezioni nello specchio di mare a partire dalla zona antistante la città di Ostuni fino oltre Brindisi (permessi F.R39.NP e F.R40.NP), denuncia l'ennesima gravissima offesa alla volontà delle popolazioni, delle forze politiche e delle istituzioni della nostra Regione, che si sono già ampiamente espresse contro qualsiasi iniziativa tesa all'estrazione di petrolio nell’Adriatico meridionale”.

TORRES CONVOCA I COMUNI BANDIERA BLU - Il presidente del consiglio comunale di Polignano Onofrio Torres si sta mettendo in contatto, in questi giorni con i sindaci dei comuni bandiera blu della Puglia: Rodi Garganico, Melendugno, Castro, Salve, Fasano, Ostuni: “L’obiettivo è quello di bloccare le perforazioni a danno di tutto l’Adriatico , perché in caso di incidente – spiega Torres ai nostri microfoni – pur essendo fuori dalle acque di nostra competenza, il mare corre dei pericoli. Mi auguro che la Northern non trovi petrolio. Ricordo che negli anni ’70 sono state già fatte delle trivellazioni sui nostri fondali e trovarono petrolio di scarsa qualità. Da allora non tornarono più”.

Commenti  

 
#16 Nico Amodio 2011-11-17 09:44
Se L'assessore Nicastro e la regione non fossero contrarie,le trivellazioni le avrebbero fatte oltre le 15 miglia????Fanno questo per aggirare le regole e i vincoli regionali e comunali.L'ass.Nicastro ribadisce ancora oggi sulla Gazzetta del mezzogiorno la mobilitazione di tutti i cittadini a far sentire alta la propia voce.Per quanto riguarda l'IDV alla manifestazione di Monopoli c'era.Vero ambientalista tu dove eri?e se c'eri non me ne sono accorto perchè c'erano molti ambientalisti VERI.I miei pipponi come li definisci tu,dicono la verità o no?
In politica parlano i FATTI.Gli annunci,i proclami,in parole povere le CHIACCHIERE da VENDITORE AMBULANTE DA FIERA,li lascio volentieri ad altri.
Alle parole per quanto mi riguarda devono seguire le azioni,il gruppo SCHITTULLI ha fatto solo annunci senza dare seguito agli stessi.Giudicate voi se il mi9o scetticismo è giustificato.
 
 
#15 alex 2011-11-09 15:31
Carissimo Loronero intanto non sono ne un ex assessore neanchè un consigliere ma uno che come altri cittadini che si interessano per il bene del paese segue la Politica. Se leggi i miei vari commenti ti renderai conto che non ho interessi x nessuno sia di dx che di sx.
Quello che io invece voglio dire che il discorso Petrolio come si sono interessati gli altri improvvisamente abbandonando il tutto, così credo che farà il Presidente ma questo per esperienza nelle altre vicende che sappiamo benissimo.
Inoltre nella faccenda TRICOM al presidente non andavano bene i nomi delle persone che lavoravano infatti tanto è vero che la sua campagna elettorale è stata basata su quell'argomento, addirittura qualcuno di quei lavoratori aveva intenzione di denunciare il tutto. Allora io mi chiedo e ti chiedo come mai il Presidente nei posti facili alli'inzio dell'insediamento di Bovino è alla fine non ha battuto ciglio per la vicenda parentopoli.

questo lo dico per la regola che anche i nostri figli potevano partecipare a quei concorsi fatti con serietà e lealtà.
Chiudo dicendo intanto auguri per il tuo intervento, ma caro amico anche io sono stato a Villa Bianca senza nessuna raccomandazione ma rivolgendomi direttamente al Prof. GAGLIONE.
 
 
#14 loronero 2011-11-09 08:31
Se Onofrio Torres non avesse risollevato il problema petrolio oggi lei, signor alex, non sarebbe stato qui a commentare. Il Presidente ha avuto un'ottima idea mediatica; cercare di svolgere un consiglio comunale con i paesi che hanno ottenuto in Puglia la Bandiera Blu e i comitati "NO PETROLIO". Mi chiedo dove sono e dov'erano i verdi di Polignano? E' mai possibile che chiunque faccia qualcosa sia sempre visto in modo sospetto? Quando Onofrio Torres Mando' a casa Di Giorgio per l'affare Tricom anche io ho avuto dei dubbi. Con quella firma fu salvato il bilancio di Polignano. Chiedete a Fasano che ancora non ha avuto 6 milioni di euro, chiedetelo a tutti i comuni italiani che sono incappati in quella truffa. Bisogna avere il coraggio di dire alcune volte che l'avversario forse aveva ragione! Il caso Sangiorgio e tributi italia è scoppiato a polignano , grazie a chi? Carissimo Alex, da come scrivi devi essere certamente un addetto ai lavori, forse uno di quelli mandato a casa da Torres! Forse sei uno di quelli trombati nella scorsa consultazione elettorale o un ex assessore! Io e Torres siamo lontani, politicamente, anni luce ma questo non significa riconoscere alcuni meriti all'avversario! Ben vengano tutti coloro che sollevano problematiche, che altrimenti rimarrebbero nel cassetto, come il cimitero, il porto, le lame. Ben vengano quegli amministratori che portano queste problematiche in consiglio comunale dando voce anche a quei partiti(caro Nico Amodio) che non Hanno voce. Io sono dalla parte di Onofrio Torres, di Nico Amodio, di Salvatore Colella... di chiunque faccia qualcosa per il paese! E allora smettiamola di denigrare sempre e comunque l'avversario politico! Quello che sta succedendo in Italia, dove stiamo assistendo all'abbraccio fra Rutelli e Fini, tra la Carlucci e Casini, tra Vendola e la poliBortone potrebbe anche accadere a Polignano! Caro amico quelli che contano sono i valori di cui la classe politica ha bisogno: onestà, senso civico, disponibilità, altruismo. Il 25 dicembre 2010 ho avuto bisogno di una mano da parte di questo amico: alle ore 14 mi ha accompagano con mia moglie e mia figlia, che non guidano, a Villa Bianca dove ho subito un intervento di cardiochirurgia che è durato 8 ore, era il giorno di Natale! Lui è rimasto in clinica sino alle 23... mio figlio è venuto il giorno dopo... Caro amico ho voluto scrivere questo commento perchè il sottoscritto durante la campagna elettorale del 2010 ha detto NO alla richiesta del voto da parte di Torres per le regionali. Ho avuto, e ne sono testimone,della disponibilità, a "costo zero" di questa persona che io non finirò mai di benedire e ringraziare! Un consiglio, vorrei dare ad Onofrio:lascia perdere Bovino e i suoi amici, tu sei un'altra cosa! Se leggerai questo commento capirai chi sono, non dovevo farlo ma ne ho sentito il bisogno!
 
 
#13 vero ambientalista 2011-11-08 18:41
ma si parla di ambiente di ecologia o di politica...quando la politica smetterà di entrare in ogni discorso fuorviando l'attenzione!non fate altro che parlare sempre delle solite cose!SEMPRE E IN OGNI ARTICOLO!ma non vi siete stancati?io aspetto sempre le RISPOSTE DAI VERDI che sappiamo essere interessati solo all'ambiente o all'ecologia (non lo sanno nemmeno loro) e nel frattempo rido da solo!per non piangere la PATETICITA' dei nostri politici di chi ancora li segue e di ancora pensa che siano i partiti a risolvere le cose e per favore nico amodio non iniziare con i tuoi soliti pipponi!! grazie e PENSIAMO ALL'AMBIENTE
 
 
#12 alex 2011-11-08 14:21
Sono d'accordo con Nico Amodio tutte le volte che viene fuori un argomento delicato ecco all'improvviso spuntare Onofrio Torres.
Forse qualcuno non ricorda il motivo perchè mandò a casa l'amministrazione Di Giorgio. Si intestardì guidato da un noto personaggio dove durante il giorno costruisce chiacchiere da Bar Sport, (questo almeno il motivo lo sappiamo vedi figlio sistemato) sulla questione P.I.P , Cimitero, Porto.Sono passati bensì 5 anni sulla questione è sparito Onofrio Torres. Credete che questa vicenda del Petrolio interessa qualcosa ad Onofrio Torres anzi scusatemi al Presidente del Consiglio.
Poi sfido chiunque nel ricordarmi il Presidente in tutti questi anni di governo di maggioranza bensì 8 cosa ha prodotto per il paese lo voglio veramente sapere.
VERAMENTE COMPLIMENTI SIG. PRESIDENTE
 
 
#11 Nico Amodio 2011-11-08 10:25
Caro amico l'IDV è attivo a Polignano da meno di un anno,se ti posso rinfrescare la memoria,abbiamo chiesto + volte un confronto con maggioranza e con i rappresentanti di Schittulli sui temi da loro sollevati.Aspettiamo ancora risposte,noi come SEL non abbiamo rappresentanti in consiglio comunale,l'unico modo che abbiamo di far sentire la nostra voce sono i manifesti e la stampa locale quando abbiamo cose importanti da dire.Abbiamo sollevato il problema rifiuti,all'amministrazione abbiamo chiesto un tavolo di concertazione,vogliamo sapere e capire come intendono impostare la nuova gara di appalto.X quanto riguarda il CIMITERO,io personalmente non avrei mai affidato all'esterno il servizio perchè quella della vendita dei loculi era un entrata sicura X le casse comunali.Certo l'azienda appaltatrice aveva presentato un progetto che è visibile all'ingresso del cimitero.La chiesa,i bagni,i parcheggi,ecc.ancora non sono stati realizzati.Il comune ancora dall'azienda non ha avuto niente in cambio X contro i soldi delle vendite dei loculi finiscono nelle casse degli imprenditori.Dove sono i vantaggi X la comunità in tutto questo???Come dicevo nel precedente intervento,se il caso viene sollevato dall'opposizione,chiede un intervento alla maggioranza,ma se il caso viene sollevato da un nutrito gruppo di maggioranza mi sorge il dubbio che agisce in quel modo solo X fare demagogia epubblicità a buon mercato.é DOVERE di chi amministra di RISOLVERE i problemi non annunciare di voler risolvere.Del resto era stato annunciato circa 2 anni addietro che avrebbero risolto il caso,se dopo 2 anni siamo ancora al punto di partenza.Ora mi domando se il gruppo Schittulli ci prende X i fondelli oppure non ha un peso specifico in questa maggioranza.Spero mi sia consentito avere le mie opinioni,come spero che se devo essere criticato sia X giusta causa.Per tornare in argomento,I sindaci di Polignano e Monopoli sono di centrodestra,perchè non fanno sentire la loro voce al ministro che è il vero responsabile?
 
 
#10 u spass 2011-11-07 19:58
Caro nico amodio....Nessuna difesa di Onofrio Torres ma lui ha il coraggio almeno di sollevare le questioni. Mi chiedo:ma tu ed il tuo referente Regionale Ass. Nicastro quale posizione avete mai preso? polemizzare potrebbe riuscirle anche bene, ma possibile che le riesca bene solo la difesa di Nicky e non altro? Ho letto anche che Torres ha avuto il coraggio di chiedere scusa (e chi mai l'ha fatto dei politici ?a mia memoria nessuno) per aver sollevato il problema cimitero e poi per essersi fatto convincere dalle assicurazioni che provenivano da sindaco, assessore e ditta, e che ora presenterá una Mozione in Consiglio. il coraggio ed il merito- se lo fa - gli va certo riconosciuto. In 5 anni non mi sembra che n'è tu, n'è l' IDV, n'è l'intera opposizione abbia mai prodotto uno straccio di manifesto! Troppo facile solo criticare e basta.
 
 
#9 vero ambientalista 2011-11-07 19:06
ma siete sicuri che le indagini petrolifere danneggino l'ambiente?come fanno, cosa provocano, quali sono le fonti da dove avete preso questo affermazioni? sono esagerate!e se il petrolio non lo posso estrarre allo stesso modo non dobbiamo usare le macchine e il riscaldamento...è come dire il bagno di casa lo faccio dal mio vicino cosi sporco da lui!qunto meno è un discorso egoista e che non guarda lontano...e per le petroliere che ogni giorno passano al largo che vogliamo fare?o pensate che il problema petrolio si esaurisca alla ricerca e prelievo e non anche al transito e trasporto...e in questo caso mi rispondano I VERDI ci staimo occupandfo di ambiente o di ecologia??
 
 
#8 ruge 2011-11-07 16:24
schittulli credo sia molto piu' serio e deciso su queste questioni rispetto al suo movimento a polignano che andrebbe rifondato per incapacita'palese
 
 
#7 U POVERE CRIST 2011-11-07 14:56
X il Sig. Cernò, e vero che a Polignano, abita uno che conta, ma è socialista cammuffato, ;-) Ecco dove sta il nostro PRESIDENTE a controllare i tubi x il Petrolium.. U POVERE CRIST
 
 
#6 Nico Amodio 2011-11-07 11:36
Personalmente ho capito dai precedenti interventi che probabilmente avete letto male l'articolo.Vendola c'entra come i cavoli a merenda,i petrolieri aggirano le regole andando a trivellare fuori dalle acque territoriali.L'unico che potrebbe intervenire è il governo,il ministro Prestigiacomo sembra fregarsene delle esigenze dei comuni interessati che per uno strano scherzo del destino sono governati dal centrodestra.Allora i sindaci,tanto vicini al ministro FITTO ed a tutti i parlamentari eletti in Puglia dal governo Berlusconi perchè non fanno sentire la loro voce?Mi sembra molto semplicistico prendersela con Vendola.Il nostro mare non è di DESTRA O SINISTRA ma un bene comune da tutelare,è il mare il nostro petrolio.Se mi consentite una piccola polemica voglio farla.Torres darà seguito a questa iniziativa o farà come la questione porto e cimitero?scusatemi ma sulla continuità dell'azione politica esercitata dal gruppo Schittulli ho molti dubbi,sul cimitero e sul porto sollevò la questione circa 2 anni addietro,ripronendola la scorsa settimana.Ora mi domando,solleva questioni per sfruttare visibilità mediatica o per risolverle???Ricordo che il gruppo Schittulli é una parte consistente della maggioranza.DEVE agire non sollevare questioni senza risolverle.Ha il dovere di coinvolgere tutta la sua maggioranza sulle sue iniziative,hanno il compito di decidere,E scusate se è poco.
 
 
#5 augusto cernò 2011-11-07 08:52
x non skierata politic: lei si chiede dove è vendola ?...a raccontare poesie e parlare agli uccellini come san francesco...ma se non sbaglio a polignano vive un noto esponente del partito dell'ecologia,ambiente e bla bla bla....
 
 
#4 Andrea S. 2011-11-07 04:01
x non skierat politic - condivido in toto il tuo commento compreso quello di Augusto Cernò, ma io aggiungo, anche, è Fitto che fine ha fatto? cosa sta facendo per salvare la fascia costiera pugliese? Come vedete amici cari sono tutti uguali, si ricordano del popolo solo al momento del voto!!! E' necessario che scendiamo tutti noi uniti e combatti in piazza ed organizzarci per contestare il provvedimento firmato da Stefania Prestagiacomo, la quale ha dimostrato di operare non con il cervello, ma con ben altro!!! Salutoni Andrea Spinelli
 
 
#3 non skierata politic 2011-11-06 12:06
in tutto ciò Vendola dov' è? cioè sinistra ECOLOGIA e libertà?
 
 
#2 barais 2011-11-06 09:25
purtroppo c'è poco da fare, sino a quando avremo un ministro dell'ambiente immischiato sino al collo , che tutto ha, fuorchè coscienza ambientale, potremo far ben poco. é stata messa li proprio per non dar fastidio alle multinazionali di tutti i tipi
 
 
#1 augusto cernò 2011-11-05 22:11
gira e rigira le multinazionali del petrolio ambiscono a deturpare il nostro mare con ricerche ed eventuali trivellazioni dei fondali marini.Probabilmente con la complicità di qualche ministro della nostra " repubblica "! Leggi Stefania Prestigiacomo.Le comunità hanno il diritto/dovere di reagire in modo più che energico per scongiurare questa scelleratezza.Vista l'esperienza della Val d'Agri non bisogna cadere in trappole che hanno il solo interesse di foraggiare i signori del petrolio.Il vero oro per noi è il mare e la sua tutela a 360°!!!! La comunità non deve mollare e deve porre in essere azioni mirate e forti in tal senso.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI