Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

E' UFFICIALE: 'NESSUN PERICOLO CROLLI A SCUOLA'

scuola-vigili-del-fuoco-polignano

NIENTE PERICOLO. TANTE E ASSURDE STRUMENTALIZZAZIONI POLITICHE

Domani la conferenza stampa: Opposizione appostata a scuola e in comune "a caccia di consensi"

 

 

“I bambini al primo piano (s'intende piano rialzato e non quello fatto evacuare, ndr) possono stare tranquilli. Non c’è niente che possa pregiudicare la stabilità dell’intero plesso della scuola primaria San Giovanni Bosco. L’attività didattica può continuare tranquillamente.”

Questo il bilancio tracciato stamane dall’ispettore dei vigili del fuoco di Bari Giuseppe Ferrante, che conferma le dichiarazioni esclusive rilasciate per noi dall’Ing. Simone, colui che nel 1970 restaurò il plesso scolastico.

A meno di una settimana dal crollo di alcuni calcinacci, episodio accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì scorso, stamani sono arrivati a Polignano i pompieri della Compagnia di Putignano, guidati dal maresciallo caposquadra Michele Avella e, appunto, dal perito geometra Ferrante. Gli agenti hanno perlustrato ogni angolo dell’edificio che risale agli anni ’30 del secolo scorso. Non ci sono più dubbi: “non c’è alcun pericolo crollo dell’edificio. Si tratta di semplici infiltrazioni d’acqua dovute al violento acquazzone di due settimane fa”.

Alla luce di ciò, risulta ora difficile spiegare l’assurda campagna denigratoria promossa da alcuni esponenti dell’opposizione, in complicità con alcuni giornali compiacenti. “Intanto non si tratta di crollo. Non si può sbattere la parola “Crollo” in prima pagina e poi parlare di calcinacci all’interno del giornale” – ha spiegato l’ing. Stama dell’Ufficio Tecnico Comunale: “Non capisco come alcuni genitori possano essersi lasciati strumentalizzare”. In effetti, da giorni esponenti dell’opposizione stazionano davanti alla scuola e al comune, “forse a caccia di consensi per le prossime comunali, cavalcando il momento” – confidano alcune voci vicine alla maggioranza.

Il segretario del Pd Domenico Scagliusi, o chi molto probabilmente per lui, aveva perfino chiesto le dimissioni della preside, assessore e vicesindaco Beatrice De Donato e dell’assessore Raffaele Scagliusi, trovando confortevoli spazi su un settimanale locale, mentre Vitto, a margine della stessa pagina, si vantava di quando è stato assessore provinciale all’istruzione.

Fanno un passo indietro anche i genitori del Circolo, che implorando chiarezza, in fondo si auspicavano che l’accaduto non scivolasse

Alcuni settimanali hanno quindi gettato nel panico alcuni genitori. Altre mamme sono diventate facile boccone per i prossimi candidati. Altri genitori hanno fatto il loro dovere, chiedendo l’intervento dei vigili del fuoco che così hanno assicurato: “non c’è alcun pericolo tecnico. L’attività didattica può continuare regolarmente al primo piano, in attesa che si concludano i lavori al secondo”.

Sul prossimo numero de La Voce del Paese entreremo nei particolari tecnici dei lavori, di quanto accaduto e delle due conferenze stampa che si terranno domani: prima toccherà al sindaco, alle ore 12, poi all’opposizione alle ore 17 circa.

Commenti  

 
#28 il mio pensiero - 2011-10-10 17:15
Sono d'accordo con "a chi la racconti per il suo saggio e oggettivo commento, complimenti!!! Tutti sono bravi a giudicare l'operato del prossimo e chiedere le dimissioni al Vice Sindaco, però nessuno ha il coraggio di lasciare la propria poltrona...Informatevi sulle vigenti legge che regola la sicurezza delle scuole e poi giudicate chi è il maggiore responsabile....A che serviva chiamare il direttore dei lavori del 1970 quando costui non ha alcuna competenza in merito a quanto verificatosi (non tecnica, ma giuridica)
forse è servito ad altro? Non si è verificato alcun crollo di solaio, ma solo una caduta di strato di malta. A che serve fare tutte queste moine inutili ed impropri, forse per avere un pò di visibilità attraverso questo Forum? Vi chiedo solo una cortesia: Diventiamo più "UOMINI" e non tanti "qua-qua-ra-qua"!!!! ed ipocriti!!!
 
 
#27 a chi la racconti 2011-10-10 14:16
x alex: dovreste seguire la cosa andandovi a leggere tutte le normative esistenti ed i provvedimenti presi a tutti i livelli e che continuano ad essere ignorati. Dovrebbero andare tutti a casa questi politicanti a partire da destra e finire a sinistra un bel colpo di panno per pulire tutto.
 
 
#26 alex 2011-10-10 07:35
caro gulp basta solo vedere la fatiscente scuola media all'interno all'esterno da solo ti rendi conto in che situazione vive, poi chiedi al comune sono andati mai a fare un collaudo?
 
 
#25 lorenzo L. 2011-10-08 23:48
nel corso della vita, ognuno di noi fa molteplici esperienze negative, ma queste si imagazzinano, per poi usarle nel far crescere,nel rafforzare e modellare il proprio debole istinto.
Solo in questo modo, quella persona sarà diventata più saggia prima di fare importanti scelte di pensiero.
 
 
#24 CERVELLO PICCOLO 2011-10-08 21:25
SIGN..FUMO NEGLI OCCHI COMPLIMENTI DEL SUO RACCONTO MA A NOI INTERESSA POCO O NIENTE A NOI INTERESSA CHE LA S.G.BOSCO RITORNI AD ESSERE LA SCUOLA S.G. BOSCO SI RITORNI AL SENSO DI RESPONSABILITA'
AL SENSO DEL DOVERE CON SOBRIETA' ED ELEGANZA PERCHE' NOI SIAMO DEGLI EDUCATORI
 
 
#23 IL FUMO NEGLI OCCHI 2011-10-08 08:05
Alla fine degli anni 80 Beatrice De Donato si candidava nella lista della DC per le elezioni comunali. Dalle urne veniva eletta un monocolore Dc ossia la maggioranza assoluta; ma alla De Donato non andava bene il ruolo di semplice consigliere comunale, uscì da quella maggioranza e ne formò un'altra con il senatore Putignano pur di avere la carica di vicesindaco, di avere la poltrona! In seguito ha cambiato tante casacche : la nuova Dc, i Verdi, il Centro destra... sempre e unicamente per la poltrona. Ma la De Donato non era quella dai " sani principi" morali che faceva la "guerra "a Bovino per l'Unidomus e per la cosiddetta "strada di Bovino" (quando l'attuale sindaco presentò il progetto per costruire la propria casa, del tutto legittimo, in via aia), vi ricordate quando li chiamava " la Banda Bassotti" ? Vi ricordate la campagna elettorale del 2007 quando la De Donato Candidava suo fratello con Salvatore Colella( il 2004 lo aveva candidato con i verdi e siccome il partito aveva scelto Modesto De Girardis come assessore, e quindi niente poltrona, esce anche da quel partito...) vi ricordate gli articoli sui giornali quando continuava a denigrare Bovino? Vi ricordate quando sosteneva che la cultura sta con Colella ( quasi a voler dire che fosse l'unica fonte del sapere di Polignano...), ma tutto questo scompare misteriosamente quando compare la poltrona...allora Bovino diventa il migliore e Vito Giuliani il miglior alleato. Mi rivoglo a coloro che hanno scritto chiedendo alla De Donato di candidarsi a Sindaco...mi dite cosa ha prodotto in quasi 3 anni da amministratore? Mi dite quali contributi è riuscita a portare a Polignano? Mentre la scuola cedeva ( è vero sono caduti solo dei calcinacci dovuti ad infiltrazioni d'acqua, ma poteva succedere altro e al momento non si poteva sapere, ma Lei dov'era? Era in prima fila a portare i ragazzi a scuola, per un fatto didattico? Magari, era il suo solito teatrino, per la propria propaganda elettorale e personale! Io non Le chiedo le dimissioni come ha fatto Domenico Scagliusi, perchè Lei si dimette da sola ogni giorno. Un consiglio: diventi più umile e arrogante, pianga di meno e faccia più fatti...si dedichi di più alla scuola e chieda meno soldi alle famiglie per tende, tinteggiature e altro.

questa volta è venuta fuori la barzelletta che le opposizioni Hanno preso le distanze dalla richiesta di dimissioni...ma dove lo hai sentito, ma chi te lo ha detto! Io non so se questa mia riflessione sarà pubblicata o archiviata...molte volte la verità fa male! Auguri alle maestre, ai bidelli a tutto il personale della San Giovanni Bosco. A proposito sono curioso di sapere chi vincerà il concorso per dirigente dell'ufficio cultura... sicuramente avrà da ridire anche questa volta per rimanere , comunque, sempre attaccata alla Sua "POLTRONA"...
 
 
#22 gulp 2011-10-08 00:29
Alex??? Chi è costui o costei?
…"perchè pensate che le altre scuole di polignano stiano…"
 
 
#21 Gianni M. 2011-10-07 13:43
Beatrice De Donato, perchè non prende in considerazione seriamente di candidarsi a sinaco? Io la voterei, concordo tutto il resto con net.
 
 
#20 alex 2011-10-07 13:27
Che tutto si sta caricando sulle spalle di Beatrice questo perchè fa comodo a qualcuno infatti lo abbiamo capito dal fatto che nessuno della maggioranza difende il Vice Sindaco ma voglio dire il Sindaco dov'è non doveva lui ordinare gli ribadisco ancora una volta i collaudi delle nostre scuole all'ing.Stama perchè pensate che le altre scuole di polignano stiano migliori di quella. Incomincieranno a muoversi quando succedera qualcos'altro.
Poi volevo ricordare al presidente di Circolo dei genitori che servite anche per questo il vostro viene chiamato lavoro di controllo che ancora non vedo.
Inoltre voglio ricordare al PD di Polignano che se continua così il vostro Segretario rilasciando interviste dico io così pesanti non andrete da nessuna parte.
 
 
#19 stancadizittire 2011-10-06 21:42
CONSAPEVOLE CHE BISOGNA INTERVINIRE PER IL BENE DEI BAMBINI MA....BASTA DIRE FESSERIE NEL 1 C.D. ESISTE LA RESPONSABILE ALLA SICUREZZA PRONTO SOCC ECC... PRIMA DI AFFERMARE ASSICURARSI E VERIFICARE GRAZIE
 
 
#18 Giuseppe Giuliani 2011-10-06 18:38
Sono dichiaratamente di destra e "pro Bovino", pero' l'unica cosa che deve essere chiara e' che al primo banco della terza B si siede mio figlio e se Dio quei piccoli ed insignificanti calcinacci avesse deciso di farli cadere qualche ora più tardi, voglio proprio vedere se quì scriveremmo di futili polemiche politiche o diversamente di gente in carcere e genitori sull'orlo del suicidio. E su questo che dovete meditare, non certo su altro!!!!
 
 
#17 net. 2011-10-06 12:07
BEATRICE DE DONATO SINDACO!!!! E SUBITO! DONNA GENIALE CON TUTTE LE CAPACITA' PER IL NOSTRO PAESE!
 
 
#16 MINGHUC U MURT 2011-10-06 12:06
X IL POLIGNANESE, e NINJA
1) i soldi del cuppolone di S:Vito sono stati spesi.
2) Don Gaetano non c'èntra niente x la scuola.
3) E' il comune che si deve far carico delle spese, di ristrutturazione della scuola. ;-) Semb a Fe polemck stet.. :-?
 
 
#15 ALUNNOGIANNIRODARI 2011-10-06 09:49
Promemoria per Politici, Dirigenti Comunali e Scolastici, Insegnanti, Genitori

Ci sono cose da fare ogni giorno:
lavarsi, studiare, giocare,
preparare la tavola,
a mezzogiorno.

Ci sono cose da fare di notte:
chiudere gli occhi, dormire,
avere sogni da sognare,
orecchie per non sentire.

Ci sono cose da non fare mai,
né di giorno né di notte,
né per mare né per terra:
per esempio, la guerra.
W I BAMBINI W LA SCUOLA
 
 
#14 Nico Amodio 2011-10-06 09:41
Caro direttore, con sommo rammarico ho constatato che il suo articolo non rispecchia la realtà dei fatti.Se non ci sono rischi per l'incolumità dei bambini perchè i vigili del fuoco hanno chiuso il piano superiore della scuola??Se si tratta come lei afferma SOLO DI CALCINACCI DI POCO CONTO,forse la decisione dei vigili del fuoco le sembra eccessiva??Descrive l'opposizione come degli sciacalli,non mi sembra che nessuno abbia cercato di speculare sull'accaduto.Vede caro direttore quello che è accaduto poteva capitare anche se al governo del paese ci fosse un sindaco del centrosinistra.Per cui di operazioni di sciacallaggio politico non ha bisogno nessuno,la verità è che si continua a sminuire l'accaduto secondo me colpevolmente.I genitori giustamente preoccupati dopo il crollo di BARLETTA si sono allarmati secondo lei eccessivamente anzi per essere precisi strumentalizzati stando alla sua versione dei fatti dall'opposizione.Forse non può capire essendo lei non genitore quali sono gli stati d'animo di una mamma o di un papà che ogni mattina deve affidare il propio figlio ad una struttura senza avere garanzia di sicurezza.Non è questione di colore politico,ma essenzialmente di BUON SENSO.Possiamo sicuramente dire che fortunatamente il crollo è avvenuto di notte,immagini se fosse successo con i bambini a scuola??Staremmo sicuramente parlando di altro.Attenzione a non minimizare quanto accaduto,perchè oltre la S.G.Bosco nessuna scuola di Polignano comprese le scuole materne hanno le AGIBILITà previste dalla legge.Spero che quanto successo possa spronare questa amministrazione e quelle che verranno ha spendere OCULATAMENTE E CON I DOVUTI CONTROLLI I SOLDI DEI CITTADINI CHE MI AUGURO VERRANNO SPESI PER METTERE A NORMA TUTTE LE SCUOLE.
 
 
#13 ruge 2011-10-06 09:22
il baffone nella foto, mi fa venire i brividi...
 
 
#12 odino 2011-10-06 09:22
la chiesa e i preti devono rinunciare ai soldi loro per darli ai bisognosi? ma vivi nel paese delle favole? se la chiesa e i preti seguissero effettivamente l'esempio e l'insegnamento di cristo,non esisterebbero!!!
 
 
#11 frescobaldo 2011-10-06 08:23
Scusate ma vi sembra il caso che io stia facendo polemiche inutili? in questa storia ognuno deve fare la sua parte: i rappresentanti dei genitori devono portare voce di questo disagio e di questo pericolo evidente, la direttrice deve attivarsi in ogni modo per sanare la vicenda in tempi rapidi, il sindaco (massima autorità cittadina) deve fare in modo che ogni cosa non resti intentata per risolvere la situazione. A me sembra che non tutti i soggetti stiano recitando la loro parte, ci vuol tanto a spostare 6 o 7 aule in un altro edificio comunale? Ripeto, il sindaco attuale , l'assessore attuale (oltre che direttrice), sono il MIO sindaco e il MIO assessore (indipendentemente se li ho votati o meno) e per questo ESIGO il loro massimo impegno perchè si tratta della vita e della formazione dei NOSTRI figli, questa cosa non è ancora accaduta. Ps: per chi invece mi rimproverava una inutile lamentela circa la turnazione pomeridiana, voglio ricordare che spesso in famiglia lavorano entrambi i genitori e a quel punto bisogna ingegnarsi su come gestire i bambini di mattina, bambini che nel pomeriggio non possono svolgere attività ludiche o sportive in quanto impegnati a scuola......
 
 
#10 ninja 2011-10-05 21:59
e no se contribuiscono al cupolone potranno varcare i cancelli del paradiso con la coscienza a posto..;)
 
 
#9 polignanese 2011-10-05 15:28
i soldi raccolti per il cupolone della chiesa matrice spendiamoli per il rifacimento del solaio della scuola .... chidete a Don gaetano vediamo è d'accordo?
un invito a tutti coloro che si prodigavano per la raccolta dei fondi per la ristrutturazione del cupolone ... attivatevi adesso per un opera che serve ai nostri figli "polignanesi".
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI