Martedì 20 Agosto 2019
   
Text Size

'POLIGNANO E' A TUTTI GLI EFFETTI META TURISTICA'

roberto-frugis-albergatori-borgobianco-polignano

Intervista esclusiva a Frugis: ‘Siamo stufi, abbiamo bisogno di accessi al mare comodi e organizzati’

 

 

Con Roberto Frugis, presidente dell’Associazione Albergatori, tracciamo un bilancio dell’estate 2011, che volge al termine.

“Innanzitutto – osserva Frugis – credo che quest'estate abbia senz'altro segnato un trend positivo dal punto di vista delle presenze. Polignano è da considerarsi a tutti gli effetti una meta turistica. Ha subito un'esplosione dovuta principalmente a tre fattori: la sua bellezza naturale, ma quella c'è sempre stata, i voli diretti per Bari e Brindisi ed i tanto attesi posti letto che finalmente abbondano in paese. Attorno a Polignano ed al suo territorio sta, inoltre finalmente nascendo un sistema turistico. Mi riferisco a servizi dedicati ad escursioni, taxi, gite in barca e quant'altro.

La stessa nostra manifestazione "Tipicamente in...Polignano" ne è una testimonianza – prosegue il presidente dell’Associazione – Tutto è nato da un'idea della Dott.ssa Centrone che ha esternato la necessità di un piatto tipico da presentare ogni anno per la "Bandiera Blu". Di nostro ci abbiamo messo fantasia e tanto impegno. Il risultato è stato buono, certo è un punto di partenza”.

“Credimi – confida poi Roberto Frugis – è molto difficile organizzare qualsiasi cosa a Polignano. Siamo ancora molto indietro come mentalità. Un plauso a quei ristoratori che hanno aderito all'iniziativa “Tipicamente in… Polignano”, che hanno colto l'importanza di fare sistema. Ma per il resto che fatica! Chiunque si tentasse di coinvolgere sembrava quasi disturbato. L'amministrazione di certo non ci ha ostacolato, ci ha ascoltato, ci ha permesso di organizzare, ma nemmeno un centesimo è stato riservato all'unica vera manifestazione realmente turistica. Eppure mi sembra di capire che alla fine un bel po' di soldi siano stati spesi (vedi targa Crocifisso). Insomma più rispetto per chi di turismo si occupa davvero...noi albergatori. L'estate polignanese deve essere disegnata sul turista e discussa anche con noi. È il turista il nostro unico punto di riferimento. A poco servono le cover dei cantanti pop italiani poiché al pubblico internazionale non interessano affatto”.

“Passeggiando per Polignano – conclude Frugis – ormai si sentono parlare tante lingue diverse e questo è affascinante e dal mio punto di vista, mi rende orgoglioso di essere Polignanese”.

SERVIZI TURISTICI, “TRUFFE” E PROSSIMI INCONTRI – “Quanto si sta venendo a creare va tutelato – osserva Roberto Frugis a proposito dell’articolo di denuncia da noi pubblicato la settimana scorsa - Non è stato bello leggere le recensioni su tripadvisor su uno dei B&B di Polignano. Dobbiamo capire che ormai tutto corre veloce, ora più che mai la comunicazione ed il passaparola corrono come il vento. Non si può permettere che a Polignano si associ un’immagine di truffa. Un conto è non riscontrare il gusto del cliente un conto è truffarlo. C'è una pericolosa corsa pazza per creare posti letto, non importa come e dove. La nostra associazione non è un organo di controllo ma ci piacerebbe fosse di qualità. Siamo noi i primi a voler cercare, con l'aiuto delle autorità, una soluzione a questa pericolosa tendenza”.

“La settimana prossima – annuncia il presidente Frugis – noi associati ci riuniremo per discutere anche di questi problemi. Ma anche sulle idee per destagionalizzare e per creare nuove iniziative partendo dalla positivissima esperienza di Tipicamente.
Un'ultima non importante nota....il mare. Polignano ha bisogno di valorizzare il proprio litorale. Ha bisogno di accessi al mare comodi e organizzati. Siamo stufi di attendere un piano spiagge dalla regione e dei continui rimbalzarsi la palla. Anche l'amministrazione alzi la voce. Troppo facile parlare di paese turistico. Le priorità ci sono e sono fondamentali per il proseguo del nostro cammino di crescita turistica.

Commenti  

 
#8 arturo paganelli 2011-10-04 19:17
x ninja : perchè dire fesserie? vorrei vedere te che alle tre di notte non riesci a dormire per le urla e gli schiamazzi di gentaglia avvinazzata sotto la tua finestra!!! questa non è movida,questa è malavita!!!!
 
 
#7 MINGHUC U MURT 2011-10-04 07:30
Sapete perchè di tanti B&B?
Arrivano soldi dalla Regione Puglia, e poi quando arrivano i Turisti, a Polignano si fanno pagare piu' di una notte in albergo....Con la sola colazione.. :eek:
 
 
#6 ninja 2011-10-01 13:50
tutti quelli che parlano delle manifestazioni dicono che la loro è stata la migliore e che le altre hanno fatto schifo e danneggiato polignano..con questa mentalità del "il migliore sono io voi non capite niente" non si va da nessuna parte..
x arturo paganelli: la notte polignano è un mortorio rispetto alle altre località turistiche,questo perchè il tipo di pubblico che attiriamo è principalmente over50 che con un gelato stanno a posto..ma se facciamo anche chiudere i locali che vendono bevande a tarda sera possiamo dire addio al movimento polignanese..
 
 
#5 dani 2011-10-01 08:30
il problema che molti si pubblicizzano B&B, ma non lo sono, gli accessi al mare non ci sono etc etc
 
 
#4 up 2011-10-01 08:03
POLIGNANO metà turistica e metà no.
Mi è capitato di vedere un folto gruppo di turisti , che dal Ponte cercava di raggiungere l'Arco , essere inghiottito sotto il Palazzo "P. Pascali", dal traffico cittadino per la mancanza di un marciapiede a tutela della loro e nostra incolumità.
 
 
#3 arturo paganelli 2011-10-01 07:40
nulla da eccepire sulle dichiarazioni di frugis. Un neo però Polignano lo presenta, ed è il chiasso nelle ore notturne, dico dall'una fino alle prime luci dell'alba. Non si possono attirare turisti e far assistere gli stessi a schiamazzi sotto le loro dimore prodotti da tanti cafoni che alle tre di notte trovano ancora aperti esercizi che somministrano bevande (in vetro ! ) e cornetti. Della forza pubblica nemmeno l'ombra. Il commento fatelo voi...... :sad: :sad:
 
 
#2 Com1 2011-10-01 00:37
Bravo Roberto!
Anch'io penso che gli spettacolini che qui chiamano eventi, servono a ben poco se non danneggiano addirittura.
Io valorizzerei Polignano, anzichè spendere inutili soldi ogni anno per i polignanesi.
Fare turismo non è un gioco e soprattutto non si devono organizzare gli eventi in funzione dei polignanesi.
Daccordissimo per tutto il resto.
p.s. da non trascurare molto il centro storico che a mio avviso rimane sempre abbandonato.
 
 
#1 B&B su Trip Adviso 2011-09-30 23:37
Dopo aver letto questo articolo per curiosità sono andato sul sito Trip Advisor a cercare di capire quale fosse il famigerato B&B-truffa che è citato nell'articolo: beh è facilissimo capirlo leggendo i commenti degli arrabbiatissimi clienti che vi hanno soggiornato.


Ma perchè certa gente improvvisata deve rovinare l'immagine di Polignano ???

Lasciate perdere il lavoro di albergatori che non è per voi e continuate a fare il lavoro che avete sempre fatto a Polignano:
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI