Giovedì 24 Gennaio 2019
   
Text Size

PRONTO SOCCORSO CHIUSO DI NOTTE: POLEMICHE

pronto-soccorso-polignano-a-mare-asl

 

PROVVEDIMENTO DELL'ASL

Reazioni politiche - Torres: ‘Scandaloso’. Montalbò: ‘umiliati i polignanesi’

 

 

La notizia è ufficiale tramite delibera dell’ASL Bari. Come da indiscrezioni più volte anticipate da queste colonne, l’Asl di Bari ha deciso che da oggi (1 settembre 2011) i pronto soccorsi di Polignano, Locorotondo, Mola, Alberobello, Ruvo e Grumo funzioneranno part-time, solo dalle ore 8.00 alle ore 20.00 della sera. Nella notte resterà chiuso, e per qualsiasi emergenza dovrete contattare il 118 e ingrossare le fila che si concentreranno al punto di primo intervento più vicino, al San Giacomo di Monopoli.

'NON E' UN RIFERIMENTO PER I POLIGNANESI', così recita la delibera. La notizia quindi ha dell’incredibile, perché la Regione Puglia, come recita l’Asl in delibera, non considera “il Punto di Primo Intervento Territoriale, per le prestazioni che può offrire, un riferimento per la popolazione in occasione di vere urgenze di carattere sanitario”. Così giustifica l’apertura part-time.

L’Asl, infine, giustifica il provvedimento con le seguenti osservazioni: “in tutti i comuni è presente nelle ore notturne e nei giorni festivi e prefestivi un Servizio di Continuità Assistenziale (Guardia Medica), assicurato, in alcuni casi, da due unità mediche presenti contemporaneamente in ogni turno; in tutti i comuni presi in considerazione dalla presente deliberazione è attiva per l'intero arco delle 24 ore una postazione medicalizzata del Servizio di Emergenza Territoriale — 118, unico vero strumento di salvaguardia nella gran parte delle situazioni di vera urgenza medica”.

LE PRIME REAZIONI POLITICHE – Il presidente del consiglio comunale Onofrio Torres promette battaglia: “L’asl l’ha deciso senza aver fatto alcuna comunicazione. Ora ci rimane solo l’ambulanza e il medico di guardia. Venerdì prossimo si terrà una riunione dei capigruppo e mi auguro che l’opposizione di Polignano condivida con noi questa presa di posizione: non più protesta a Bari, ma questa volta passiamo noi dalle parole ai fatti, così come ha deciso l’Asl. Basta al perbenismo e alla fiducia a questa sanità”.

'IL REGALO DI VENDOLA' - “Polignano tradita e umiliata da  Vendola”. Questo il commento a caldo dell’assessore ai servizi sociali Paolo Montalbò, che prosegue: “altro che amico della nostra cittadina. Non ne possiamo più di tanto accanimento sul nostro Punto di Primo intervento che la sera dalle 20.00 sarà senza infermieri e medici. Vendola è bravo solo a fare rassegna, poi all’atto pratico ci volta le spalle. Ecco il regalo di settembre, tornati dalle vacanze, che il nostro governatore ha riservato per la nostra comunità polignanese oltre che per Locorotondo, Alberobello, Mola di Bari, Ruvo e Grumo. 16700 Polignanesi traditi da tanta approssimazione nella Sanità che colpisce le piccole comunità. Basta scuse, trovasse medici ed infermieri per Polignano! Un Far west sulla nostra pelle, una vergogna incredibile che non possiamo permettere.”

 

 

Commenti  

 
#13 U Povere Crist 2011-09-10 07:30
Caro Minghuc&Friends, vedo dalle tue parole ke non vivi a Polignano,6 solo di passaggio.
1)Intanto Polignano non hà 15000 abitanti ma 17000,e poi vuoi mettere Terlizzi con Polignano che sono 2 realtà molto diverse.
2)Ti auguro a te e i tuoi cari di non avere mai bisogno del pronto soccorso.
3) D'estate non sono piu' 17000 ma molto molto di Piu'.
Saluti
 
 
#12 @ mingucc & friends 2011-09-09 12:56
Polignano è un paese di 15000 ab, terlizzi ne ha 27000, è utile ricordarlo ai demagoghi dell'ultima ora. Sono decisamente per la chiusura del pronto soccorso a Polignano, non serve a niente, se hai un infartuato e lo porti al pronto soccorso ne acceleri solo la dipartita. Meglio rinforzare il San Giacomo. Poi, (vuoi mettere) ci chiudono il pronto soccorso alla vigilia delle amministrative, sai che massa di idioti populisti incatenati al cancello?
 
 
#11 Minghuc u Murt 2011-09-08 08:09
Cari amici Polignanesi mi sapete dire xkè l'ospedale di Terlizzi non è chiuso ? Anzi è stato dotato di apparecchiature molto sofisticate. Xkè ????
Il nostro caro presidente. E' nato, ed ha anke i parenti che vivono.... Noi invece non abbiamo nessuno di quel paese, solo qualche infiltrato che si è sposato con una Polignanese/a ...
E noi non siamo da meno di Terlizzi.... Dobbiamo farci sentire e non affossarci noi stessi... "Viva La Bella Polignano".
 
 
#10 MINGHUC U MURT 2011-09-05 11:01
VORREI RISPONDERE AL SIG.ASSENTE X FERIE.
CONVIENE PARLARE COSI' IN FAVORE DEL PRESIDENTE, XKE' MOLTO DI PARTE, MA NON SAI DA VICINO, O CHI HA TOCCATO X MANO, UN SALVATAGGIO DI UNA PERSONA.
CHE DOPO AVER RICEVUTO LE CURE AL NOSTRO PRONTO SOCCORSO SI RITROVA ANCORA IN VITA.
A QUEI POCHI INFERMIERI E MEDICI CHE SI SOBBARCANO IL LAVORO VA TUTTO IL NOSTRO RICONOSCIMENTO,E RISPETTO, FUORI DA OGNI SCHEMA POLITICO. E PRIMA DI PARLARE CERCA DI COLLEGARE I FILI ALLA TESTA. GRAZIE
 
 
#9 Claudiano 2011-09-05 08:42
Non capisco tanto accanimento contro la chiusura di un'agenzia viaggi! Infatti ogni volta che qualcuno si recava al Pronto Soccorso di Polignano, gli veniva consigliato da qualche infermiere/medico di recarsi a Monopoli o Castellana (esperienza diretta!) perchè a Polignano non avevano niente, garze, soluzioni per flebo, cerotti!!!
 
 
#8 xciccio 2011-09-04 14:49
le avranno oliate le catene.....
 
 
#7 ariamara 2011-09-04 10:12
che balla............
promette battaglia per poi ritirarsi o chiedere armistizio, ai primi colpi di mano, sulle spalle.
Antenne tumorali, Porto Turistico...
Non prendiamoci in giro, il tempo trascorre velocemte, ma la gente Ricorda
 
 
#6 ruge 2011-09-04 08:24
se non c'era bovino in questo paese non sarebbe stata umiliata polignano, come anche per altri motivi finanziamento regionale
 
 
#5 CICCIO 2011-09-03 13:25
ehheh le catene di Vito Giuliani DAVANTI al pronto soccorso che fine hanno fatto????????????????
 
 
#4 COERENTEcoerente 2011-09-03 11:46
litigate anche sulla sanita popolo di che siamo tanto dx e sx sonotutti ugali il signor ventola con gli assess. direttori asl che anna fatto fallire la sanita in puglia dovevano andare a lavorare ma lavoro pesante
 
 
#3 non skierata politic 2011-09-03 09:01
Concordo pienamente con ASSENTE PER FERIE! diciamoci la verita' il pronto soccorso di polignano è inutile! e anche la guardia medica non serve a molto, quando la chiami ti dice comunque di rivolgerti al pronto soccorso di monopoli, dico così per una recente esperienza.
 
 
#2 arturo paganelli 2011-09-03 07:40
ancora una volta la città è mortificata.Ma lo sa l'assessore alla salute che nel periodo estivo aumenta a dismisura il numero di residenti e villeggianti?....dal 15 giugno al 15 settembre il P.S. dovrebbe lavorare H24..
 
 
#1 assente x ferie 2011-09-02 23:25
il presidente del consiglio e l'ass si ricordano dei polignanesi e dei loro diritti?attaccano vendola e nn dicono che loro nn hanno aperto bocca su nessuno dei problemi della comunità tasse rifiuti e annesso servizio stato di calamità assente,servizi e infrastrutture fatiscienti paese sporco e mal servito e gestito,sempre colpa di vendola.Io vi posso assicurare che il P.S cosi come'era nn serviva a niente solo spreco di denaro era ora che si risolvesse il problema ,tanto andiamo gia al S.GIACOMO,almeno qualche infermiere ritornera' a lavorare senza fare più la spesa e altro grazie.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI