Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

NUOVO MERCATO ORTOFRUTTICOLO: LA PROPOSTA

mercato-ortofrutticolo-polignano-opere-abbandonate

Non ci sono ancora reazioni a margine della presentazione di un progetto riguardante il recupero del mercato ortofrutticolo in via Conversano, scheletro di cemento abbandonato da circa trent’anni.

L’idea di questo progetto (vedi grafica in apertura e foto in basso a sinistra) nasce dal consorzio polignanese ‘Agro Alimentare’, il cui presidente è Donato Amodio e il direttore Franco Recupero (cda composta da Franco Zingarelli e Antonio Maringelli).mercato-ortofrutticolo-polignano-abbandonato

Il consorzio è stato fondato due anni fa con l’obiettivo di avanzare proposte atte a completare e realizzare finalmente un’opera abbandonata da decenni, monumento allo sperpero di danaro pubblico che si perpetuava in quegl’anni (foto a destra).

 

IL PROGETTO PROPOSTO - L’architetto Vincenzo Schinaia della società d’ingegneria DGP Studio a.r.l. ha illustrato le tavole della struttura, così come è stata ideata, esternamente a forma di lumaca, e all’interno organizzata in modo da ospitare 16 imprese ortofrutticole, più servizi vari, tra cui piazza coperta da una tensostruttura e parcheggi.

mercato-ortofrutticolo-polignano-proposta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il progetto del polo agroalimentare di Polignano nasce dalla volontà di imprenditori di consorziarsi al fine di migliorare le condizioni commerciali ed i servizi annessi e dalla necessità di coniugare più esigenze: quella di tipo strettamente commerciale e quella di tipo economico-sociale.

Il consorzio avanza la propria candidatura per l’affidamento, mediante procedura negoziata, dei lavori di completamento e gestione del mercato agroalimentare.

Il comune finanzierebbe l’opera contraendo un mutuo venticinquennale.

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO – L’opera prevede la demolizione delle vecchie opere, ormai obsolete e riprogettazione dell’intera area, come dalle tavole che pubblichiamo in anteprima.

Il complesso si articola intorno ad un’area coperta da tensostruttura. Attorno si sviluppano servizi, corpi di fabbrica, aree di carico e scarico delle merci, parcheggi, arre per le esposizioni, servizi igienici, banchi di esposizione, presidio ASL, ufficio spedizioni, spogliatoi e bagni peri trasportatori, locali da destinare a sorveglianza, esercizi commerciali esterni, sportello bancario, bar e ristoro.

LA REAZIONE DEL SINDACO BOVINO - Il primo cittadino, intanto, ha già fatto sapere che il progetto, completo ed esteticamente interessante, potrebbe non risultare fattibile, in virtù di una proposta di finanziamento CIPE da Roma, che sarebbe stata promessa da alti vertici, e che permetterebbe al comune di esserne proprietario, piuttosto che aspettare 25 anni di mutuo.

 

Commenti  

 
#27 mare 2011-07-09 21:49
x giuseppe a. hai ragione
 
 
#26 giuseppe a. 2011-07-09 11:07
Quindi...nel portare avanti, il commento omertoso di" mare "
i lavori di Ristrutturazione del Mercato Ort. non iniziano, in quanto non è ancora chiara la natura della speculazione da compiere con quest'opera.
 
 
#25 mare 2011-07-09 06:42
il mercato ortofrutticolo non si farà mai in quella zona per motivi che voi non sapete........
 
 
#24 giuseppe a. 2011-07-08 10:21
Se Poligano individuerà Politici, che parlano Italiano, e non Politichese, anche il Mercato Ortofrutticolo, assieme al Parco dei Trulli, ad Unidomus, alla Piazza Aldo Moro, al Porto, ecc. ecc.. verra' realizzato.
....la nostra premura è solamente il saper scegliere
 
 
#23 claudiano 2011-07-08 10:08
secondo me no.
 
 
#22 Polignanese 2011-07-08 07:37
Questo mercato ortofrutticolo secondo voi (Claudiano e Giuseppe a.)si farà?
 
 
#21 claudiano 2011-07-06 09:03
x Giuseppe A.
Concordo in pieno, sicuramente l'apertura del Mercato è almeno un passo avanti.
 
 
#20 giuseppe a. 2011-07-05 15:27
x Claudiano,
complimenti per la tua analisi merceologica ed organolettica della Patata novella.
......ma e' un punto da discutere in altro momento.
Oggi invece è importante e vitale per la salvagurdia dell'economia agricola Polignanese...di suggerire una soluzione idonea all'apertura del Mercato Ortofrutticolo....che da circa TrenTanni i nostri Politici ci promettono e grantiscono la sua apertura
 
 
#19 claudiano 2011-07-04 12:23
percentuali di seme acquistato, percentuale di prodotto esportato, ricerca di mercato, analisi dati ICE,analisi dati Certificazioni Fitosanitarie analisi dati Intrastat....percentuale corretta 94,68%,anche con una tolleranza per difetto del 10% andiamo all'85%.
Provate a conservare la patata spunta per 1 mese e confrontatela con altre varietà, Nicola, Sieglinda, Elviria e poi ne riparliamo.
 
 
#18 X CLAUDIANO 2011-07-04 08:43
saresti così gentile da indicare la fonte delle tue informazioni.
 
 
#17 claudiano 2011-07-03 09:11
Patata DOP? Patata IGP? Ma lo sapete che il 95% della Patata di Polignano è quella della varietà Spunta? Patata ad uso industriale e di scarso valore commerciale.....meditate...
 
 
#16 giuseppe a. 2011-07-02 10:44
ricordo che con l'Assesore Mongardi,27 anni fa, partecipai, mediante la posa in opera della prima pietra, all'inagurazione del Cantiere " Mercato Ortofrutticolo di Polignano a Mare"
E' una vergogna...di un modo vergognoso di fare politica.
Vergognosa la trascuratezza dei nostri Rapprentanti Politici, che si sono avvicendati negli ultimi 25/30 anni.....
Chiedo loro,
non è stato l'apertura del Mercato Ortofrutticolo, uno dei più importanti punti del loro Programma elettorale ?
... E son convinto che lo sarà anche con le prossime Amministrative.
... :lol: l'opera non è mai partita, in quanto credo non è stato mai motivo impellente di speculazione.
 
 
#15 x grossista ortofrut 2011-07-01 08:33
condivido la tua riflessione e sicuramente la cosa migliore sarebbe quella che il comune finisse l'opera (sembra che stia cercando di intercettare dei fondi per questo) e poi la fitti ai veri grossisti dell'agricoltura e non a gente che come tu hai sottolineato non ha nulla a che fare.
 
 
#14 Grossista Ortofrutta 2011-06-30 17:09
Salve volevo sapere come e perchè in altri paesi del circondato, vedi Fasano, Conversano, Bari, Molfetta, etc.la realizzazione di un mercato generale sia stata effettuata dal comune che poi ha provveduto ad affittare e/o vendere i lotti, invece a Polignano si chiede agli 8 commercianti grossisti di anticipare €500mila x ingrosso, per una struttura che dopo 30 anni (originariamente)tornerà nelle mani del comune, senza pertanto lasciare neanche un briciolo di proprietà ai grossiti che inizialmente hanno pagato la struttura? Chiedetevi ora come mai nel consorzio non figurano gli 8 grossisti per i quali esiste quel rudere. Ciedetevi come mai a capo di questo consorzio non ci sono commercianti ma persone che nulla hanno in comune con l'agricoltura.
Ringrazio anticipatamente
Grossista Ortofrutta
 
 
#13 Agricoltura Turismo 2011-06-23 08:55
Caro Sindaco come mai improvissamente dopo 25 anni state aspettando i finanziamenti CIPE da Roma?
Facciamo finta che i finanziamenti da Roma arrivano ristruttureranno il 100 x cento dell'Immobile? (NO) e l'altro 50 x cento il Comune è disponibile? altro NO.
Risultato che come al SOLITO LE OPERE IN ABBANDONO RIMANGONO NELLE LISTE DI ABBANDONO CARISSIMO SINDACOOOO.......
 
 
#12 stg. igt ..etc 2011-06-22 22:31
per Antonio Torres.. i marchi per la ns patata ci sono e basta sceglierne uno più adeguato eccetto quelli che tengono presente l'origine e quindi il seme. Basta documentarsi e farne richiesta all'organismo deputato et attenendosi al disciplinare cosa non facile da ottenere a Polignano perchè ognuno di noi se ne va per la propria strada e di conseguenza fa gli interessi di pochi che non la tutelano.
 
 
#11 del mestiere 2011-06-22 08:17
stanno tante di cose più importanti da fare!!!
nn credo che i commercianti saranno contenti troppo lontano dal paese nn andrà nessuno, cmq basta che demolite del calcestruzzo a go go su via conversano.

P.s. PROPONIAMO LA PROGETTAZIONE DEL LUNGOMARE GROTTA ARDITO CHE STà CADENDO A PEZZI!!!!!
 
 
#10 ruge 2011-06-21 15:21
basta che vi muovete e fate qualcosa...siete lenti a morireee, intanto lo stipendio è veloce..
 
 
#9 x antonio torres 2011-06-21 14:43
per chiedere quelo che dici bisogna che il prodotto ed il seme sia autoctono, così non è, visto che il seme è olandese.
 
 
#8 Antonio Torres 2011-06-21 13:13
L'iniziativa è lodevole, però oltre a pensare di realizzare un mercato ortofrutticolo formando un consorzio tra i commercianti, non è più interessante realizzare un consorzio per valorizzare il nostro prodotto più in evidenza attribuendo anche un marchio DOP o IGP per la nostra mitica patata Polignanese, che la vediamo su tutti i banchi commerciali del Nord Italia e Nord Europa, dando una grande visibilità ai nostri prodotti, e non a fare arricchire qualche commerciante di Polignano. Questa sarebbe uno dei punti principali per fare crescere la nostra agricoltura, sperando che qualche candidato sindaco lo inserisca come primo punto nel suo programma.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI