Lunedì 16 Settembre 2019
   
Text Size

LA REGIONE BOCCIA PARCO DEI TRULLI

parco-dei-trulli-golf-andidero-giem

IL PIANO NON AMMESSO AL FINANZIAMENTO REGIONALE

 

NEWS - La notizia è dell’ultima ora, e fa il botto. Il piano di lottizzazione Parco dei Trulli (ex accordo di programma Agape) non è stato ammesso a finanziamento regionale. Il massimo richiesto ammontava a circa 7 milioni di euro, ma la Regione non sborserà un solo centesimo. La notizia, resa nota attraverso il Burp (Bollettino Ufficiale della Regione Puglia) deve aver convogliato l’attenzione al punto da mandare letteralmente in tilt il sito della Regione Puglia. Al momento non è possibile scaricare gli atti ufficiali.

Tra l'altro, la sezione ambiente della Regione Puglia ha espresso parere sfavorevole al campo da golf - annesso al piano e previsto lungo il lato monte - ritenendo validi gli accordi di programma del 2001 (che sono precedenti alla variante del piano di lottizzazione adottata in consiglio nel 2010). Quegli accordi, secondo Bari, sarebbero più rispettosi per la salvaguardia dell’impatto paesaggistico.parco-dei-trulli-polignano-campo-da-golf

Proprio di recente, in esclusiva dalle colonne de La Voce del Paese, abbiamo pubblicato la notizia relativa a un provvedimento regionale, attaverso il quale è stato reso noto il primo elenco degli ulivi monumentali protetti di Puglia. Nella lista verde e protetta figurano tutti gli ulivi di Polignano, in particolare quelli di contrada Fontanelle, zona interessata dal piano di lottizzazione Parco dei Trulli, dove sarebbe dovuto sorgere il campo da golf, ora oggetto di diniego della sezione regionale ambiente. Forse non è un caso.

Intanto, i rappresentanti della G.I.E.M. srl, impresa edile che ha maturato il diritto di opzione sui terreni di proprietà del gruppo Andidero interessati dal piano, avevano preparato invano la controffensiva, presentando alla Regione le controsservazioni, in risposta alle denunce e alle osservazioni presentate da Legambiente e dai partiti dell’opposizione del consiglio comunale di Polignano. Le minoranze, politicamente vicine alla giunta regionale, contestano l’intero piano, inclusi gli atti e la destinazione del progetto.

La notizia rimbalza di cellulare in cellulare: diversi consiglieri hanno i telefoni occupati da diverse ore. A breve particolari e commenti a caldo.

Tutti i link correlati alla notizia:

VEDI ANCHE L'ADOZIONE IN CONSIGLIO E COMMENTI

VEDI ANCHE LE OSSERVAZIONI DEL GRUPPO IDV

VEDI ANCHE INTERVISTA A COLELLA E DATI TECNICI DEL PIANO DI LOTTIZZAZIONE

VEDI ANCHE IL SILENZIO DEL SEL E PATTO FEDERATIVO

SCAGLIUSI CONTRO PARCO DEI TRULLI: 'SCEMPIO'

IL MANIFESTO DEL CENTROSINISTRA AL NETTO DELL'UDC

LA CONFERENZA STAMPA DEL SINDACO

Commenti  

 
#13 maxxino 2011-04-01 16:19
Credo che le carte vadano lette attentamente. Dall'articolo e dai commenti emerge tutta la strumentalizzazione che sia il giornalista che i successivi commentatori stanno facendo della notizia.
Innanzi tutto il rigetto della proposta è ai sensi dell'art. 11 (e non 13) dell'Avviso Pubblico. Se si leggessero tutte le disposizioni e non solo quelle di interesse si vedrebbe come la Regione non ha rigettato solo la proposta di GIEM ma tutte (otto) quelle presentate ai sensi dello stesso Avviso tranne una. Guarda caso proprio quella per il porto turistico di Polignano. E per ricusarle ha dovuto prima approvare e pubblicare una determina dirigenzale che puntualizzasse il significato di quanto riportato all'art. 11 comma 3. Questo conferma che il problema è politico e di livello non pertinente il singolo progetto. La Giunta non cita (e non potrebbe) il parere della cosidetta Autorità Ambientale che Autorità non è ma è un ufficio regionale che fornisce pareri solo sulle carte della richiesta di finanziamento e senza aver visto l'intero progetto così come in corso attualmente ma come presentato a metà 2010. Se vogliamo che Polignano continui a deperire con un turismo asfittico e mordi e fuggi fate pure. Teniamoci una costa abbandonata su cui crescono erbacce e che per come è oggi funge da ricettacolo di sporcizia, non è utile allo sviluppo della nostra città e degrada, con le sue strutture a trullo ogni giorno che passa. Ma almeno così l'ambiente è salvo, vero?
 
 
#12 ce POCO DA FESTEGG 2011-04-01 16:00
complice l'inerzia/incapacità degli amministratori, Polignano HA PERSO una grande opportunità di investimento e sviluppo...
 
 
#11 san domenico 2011-04-01 14:04
Ma perchè scusate, non si può fare un percorso golfistico tra trulli e ulivi?? Che ci vuole? Anzi lo renderemmo più tipico. Con tanto verde...rispetto ad ora che è abbandonato al suo destino!!
Anch'io non sono daccordo sulle villette...ma il campo da golf ci starebbe proprio bene li, altrocchè!!
 
 
#10 alex 2011-04-01 14:01
Assessore leggi bene le carte poi vediamo di chi sono le colpe, considerando che quella zona si può sfruttare diversamente.
 
 
#9 Carlos 2011-04-01 09:18
X ex assesore.
Non mi sembra che sia stato bocciato solo x l'articolo 13 comma 3,mi pare che la commissione paesaggistica abbia riggettato in toto il campo da golf.Siccome in quei luoghi erano stati censiti non molto tempo fa degli ulivi secolari,alla luce delle motivazioni date dalla commissione ho l'impressione che non sene farà nulla .Se non vado errato il progetto AGAPE dovrebbe essere decaduto perchè non è mai stato dato l'inizio lavori nei tempi stabiliti dalla legge.A mio modestissimo parere (ma posso anche sbagliarmi non essendo un tecnico del settore)x costruire in quella zona si dovrebbero rifare le procedure con il rispetto delle leggi vigenti.
 
 
#8 up 2011-04-01 07:53
x ex ass io leggo che la sezione ambiente della Regione Puglia ha espresso parere sfavorevole al campo da golf ritenendo validi gli accordi di programma del 2001
Quegli accordi, secondo Bari, sarebbero più rispettosi per la salvaguardia dell’impatto paesaggistico.
e tanto basta
punto
 
 
#7 ex assessore 2011-03-31 18:12
Incredibile quanto siano sfacciati quelli dell'opposizione.
Parco dei Trulli non è stato ammesso ai finanziamenti per un difetto nella presentazione della domanda (avvio delle procedure amministrative art.13 comma 3 dell'avviso pubblico)
Ora questa gente va in giro dicendo che grazie alle loro osservazioni la regione ha bocciato il progetto "PARCO DEI TRULLI"
NON E' AFFATTO VERO signori. Non fatevi prendere in giro da questa gente.
Io non voglio enttrare nel merito se sia giusto o meno che in quella zona sorga quel tipo di intervento, ma mi fa specie pensare che i Polignanesi siano presi in giro da questi personaggi.
Ripeto PARCO DEI TRULLI ha perso i finanziamenti non certo perchè fa o meno le villette, ma solo per disguidi burocratici.
Inoltre che abbia perso i finanziamenti, non significa che il progetto non si possa realizzare lo stesso con fondi esclusivamente privati.
La sinistra a Polignano, nel giorno in cui VENDOLA dimezza il nostro PRONTO SOCCORSO è capace di festeggiare solo perchè un provvedimento di questa maggioranza è stato scartato dalla regione di VENDOLA stesso.
Che tristezza
 
 
#6 Lacapagira 2011-03-31 14:11
Signore e Signiori, ecco finalmente la verità che il centrosinistra di polignano capitanato dal pd e dal dott.scagliusi - di cui ho profonda stima e che per primo a canale 7 ha denunciato quello che sarebbe accaduto a breve - sta tentando da tempo di far comprendere. La regione ha bloccato la speculazione e lo scempio della zona a valle che avrebbe visto distrutti gli ulivi e i trulli per un inesistente campo da golf che sarebbe stato solo un'illusione per camuffare la speculazione grazie all'intervento delle osservazioni dei partiti e del centrosinistra. ora l'assessore colella fabio e il sindaco dovrebbero dare le DIMISSIONI dopo aver detto che vendola aveva approvato il progetto, uscendo anche sui giornali locali dicendo che avevano avuto il finanziamento dalla regione, e questo per affermare che avevano fatto con l'approvazione di parco dei trulli il bene del paese. per fortuna all'opposizione di polignano e alla regione cè gente sveglia che non permette a costruttori senza problemi di distruggere il nostro bel paese.
 
 
#5 basta ambientalismo! 2011-03-31 13:21
forse c'era poco cemento e hanno preferito optare per una centale nucleare.
 
 
#4 straniero 2011-03-31 10:59
peccato un'area naturalistica in meno..con ville e campi da golf....un momento! qualcosa non quadra!
 
 
#3 CHECCO77 2011-03-31 10:40
Ennesima figura per l'amministrazione Bovino....non ho parole....grazie
 
 
#2 ariamara 2011-03-31 09:59
..inizia a cambiare qualcosa :D
 
 
#1 agapechristi 2011-03-31 09:57
questa bocciatura è clamorosa ed è la dimostrazione che le opposizioni hanno visto bene a dire che parco dei trulli è speculazione edilizia... e ora che succede? si rivedrà il piano? che dira' l'amministrazione?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI